Boraginacee

Viperina di Tenerife


Viperina di Tenerife


Botanica

Nome latino: Echium wildpretii

.
Sinonimo: Echium bourgaeanum

Famiglia: Boraginaceae, Borraginaceae, Boraginaceae, Boraginaceae

Origine: Isole Canarie

Tempo di fioritura: da maggio a luglio

.
Colore del fiore: rosso ciliegia

.
Tipo di impianto :
pianta biennale

.
Tipo di vegetazione:
erbacea

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
da 1 a 3 m


Piantagione e coltivazione

Forza: non troppo duro, -7°C

.
Esposizione: sole

.
Tipo di terreno :
molto drenante, minerale, sabbioso

.
Acidità del suolo:
neutro
.
Umidità del suolo:
normale per raffreddare Uso: Ombra, siepi basse, sottobosco

.
Piantare, reimpiantare:
molla

Metodo di propagazione: piantina


Generale

L’Echium wildpretii , la vipera di Tenerife, è una pianta biennale della famiglia delle Boraginacee. Questa pianta particolarmente spettacolare cresce sui pendii di roccia vulcanica delle Isole Canarie. Sebbene sia quasi estinta, la vipera di Tenerife sembra essere stata salvata grazie ad una campagna di protezione ben eseguita.

Dal punto di vista dell’amante delle piante, Echium wildpretiifascine a causa dell’eccessiva fioritura. Porta un’architettura notevole in un massiccio. Non molto resistente, la sua coltivazione in pieno campo è riservata al mite clima mediterraneo o oceanico.


Descrizione della Viperina di Tenerife

L’Echium wildpretiiest è una pianta monocarpica: germina poi sviluppa una rosetta di foglie 2, a volte anche 3 anni prima di mettere tutta la sua energia in una massiccia fioritura. Dopo questa esplosione di energia per riprodursi, una volta seminato il seme, la pianta muore completamente. L’Echium wildprettine si riproduce solo per semina.

La vipera di Tenerife ha una rosetta di foglie grigie molto allungate. Le rosette dense, argentee, semisferiche, sempreverdi, forniscono un interessante fogliame invernale nei climi temperati.

Nell’anno della sua fioritura, la Viperina di Tenerife aumenta il suo tasso di crescita e diventa molto grande, producendo una spiga di fiore-fenomeno conica alta da 1 a 3 m. Ogni punto è disposto a spirale attorno ad un asse verticale. Il tutto dà una colonna di una moltitudine di fiori rosso ciliegia, disposti in modo molto rigoroso. Questo cono di fiori rossi è irto di lunghe brattee orizzontali alla base. I fiori sono pentamerici, leggermente irregolari, la corolla ha 5 petali fusi da cui emergono lunghi stami bianchi. Il serpente di Tenerife è il miele.


Cultura di Echium wildpretii

La vipera di Tenerife vive in un terreno molto drenante. Ama particolarmente i terreni sabbiosi o sassosi e odia i terreni argillosi. Resiste fino a -7°C con protezione contro l’umidità invernale. La pianta è resistente alla siccità e non richiede un’irrigazione supplementare. Ha bisogno di un’esposizione calda e soleggiata, lontano dai forti venti che possono soffiare giù per i suoi forti steli di fiori. In un giardino dove l’Echium wildpretiest è il più resistente, la pianta probabilmente riseminerà spontaneamente, ma è sempre meglio raccogliere qualche seme per la semina o secondo necessità. Questo permette anche di rimandare la semina per ottenere una fioritura ogni anno.

Al di fuori delle zone climatiche con inverni miti, L’Echium wildpretiest è stato coltivato in contenitori, almeno fino all’anno di fioritura, quando può essere piantato all’aperto. Per una coltura in vaso, una miscela adatta è, ad esempio, una miscela di cactus: 13 terriccio da giardino, 13 sabbia, 13 terriccio decomposto. Il vaso deve essere grande, sia per anticipare la dimensione finale della pianta che per evitare che si sbilanci durante la fioritura. La pianta deve essere annaffiata con parsimonia, all’altezza dei piedi, mai sulle foglie. Le rosette sono conservate in un locale fresco e luminoso in inverno, al riparo dal gelo, e sono esposte al sole dopo le ultime gelate.


Moltiplicazione della Viperina di Tenerife

La semina di Echium wildpretiiest è relativamente facile, sia per semina diretta che in un terreno di cactus mantenuto umido a 20°C. È meglio farli in primavera in vasi singoli con pochi semi per vaso: in ogni vaso vanno conservate solo le piantine migliori. Le giovani piante vengono rimosse non appena smettono di congelare. Queste piante non possono essere trapiantate o messe in vaso. Possono essere posizionati nel terreno o in un vaso più grande senza toccare la radice.


Specie e varietà di Echium

circa 40 specie di annuali o perenni

Echium fastuosum , una specie di arbusto di Madeira
Echium pininana , la viperina delle Canarie

Echium russicum , con fiori rossi e più rustici

Echium vulgare , un’affascinante pianta selvatica europea

Mappe di piante dello stesso genere

  • Candicani di Echium , Viperine, Viperine
  • Echium vulgare , Viperina comune, lingua d’oca, erba serpente
  • Echium webbii , Coincys Viperine

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.