Bromelie

Dyckia altissima


Dyckia altissima

Dyckia altissima


Botanica

Nome latino: Dyckia altissima Sinonimi : Dyckia altissima, Dyckia princeps.
Famiglia: Bromelie
Origine : Brasile


da marzo a maggio

.
Colore del fiore: giallo
.
Tipo di impianto : Bromelie.
Tipo di vegetazione:
perenne

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
25 cm


Piantagione e coltivazione

Forza: non troppo duro, -7°C, da riservare alle regioni con clima temperato o per la coltivazione in vaso
.
Esposizione: da sole a mezz’ombra

.
Tipo di terreno :
drenante, minerale e leggero

.
Acidità del suolo:
neutro
.
Umidità del suolo:
normale ad asciugare Uso: serra, veranda, all’aperto in estate

.
Piantare, reimpiantare:
molla

Metodo di propagazione: piantine, semina


Generale

La Dyckia altissima è una pianta perenne che appartiene alla grande famiglia delle bromelie. La Dyckia altissima , a volte si trova anche sotto il nome di Dyckia gigantea , oppure Dyckia princeps è originaria delle pianure calde e secche del Brasile.14 Le Dyckia sono tra le bromeliacee con caratteristiche xerofite, le cui condizioni di crescita sono simili a quelle delle succulente. È un genere più duro tra le bromelie. Possono resistere al gelo nella regione del Mediterraneo, o essere facilmente conservati in vasetti di grandi dimensioni altrove.


Descrizione di Dyckia altissima

La Dyckia altissimase si presenta sotto forma di rosette regolari con molte foglie lunghe, seghettate, spesse, dure, con buccia verde. La rosetta non misura più di 20 cm di altezza e 30 cm di larghezza. Con il tempo, Dyckia altissimat trasforma l’impianto in un ampio tappeto piatto.

Il paesaggio floreale si sviluppa in primavera, abbastanza alto, ha una spiga di piccoli fiori tubolari di colore giallo brillante che si aprono in 3 petali spessi. Questi fiori di nettarina attirano e impollinano la fauna locale.

La pianta è dioica, maschio o femmina. Tuttavia, a differenza di molte altre bromelie, la rosetta non muore dopo la fioritura.

Le Dyckias si ibridano molto facilmente, e a volte involontariamente, con l’aiuto degli insetti.


Cultura di Dyckia altissima

Dyckia altissimadoit essere in grado di godersi il sole almeno per metà della giornata. Può essere coltivata su una terrazza, in serra o dietro una finestra luminosa, ma anche all’esterno durante l’estate

La Dyckia altissimase cresce in una miscela drenante, costituita da una grande quantità di ghiaia grossolana o sabbia, più un po’ di terriccio con humus. Se possibile, si aggiunge un elemento per aerare la miscela, come la corteccia di pino, la pozzolana o la perlite. Le radici sviluppate sono spesse e abbastanza grandi. A Dyckia altissima piace un vaso a campana più largo della pianta. Per la coltivazione all’aperto, il drenaggio sarà ancora più importante: un letto di ghiaia sarà installato sotto il terreno di coltura.

Le temperature ideali sono comprese tra 5 e 35 °C, ma la Dyckia altissimasapoya può resistere a temperature più calde e molto più fresche, in quanto può resistere a temperature fino a -7 °C, purché sia mantenuta asciutta.

L’irrigazione viene effettuata durante il periodo vegetativo, quando il terreno è completamente asciutto. Naturalmente, questa bromeliacea xerofila può resistere a lunghi periodi senza acqua, ma le sue foglie appassiscono e la sua crescita si arresta. L’acqua di irrigazione può essere arricchita con un fertilizzante NPK ben bilanciato e molto diluito (massimo 14 della dose scritta sul flacone).

In autunno e in inverno, l’irrigazione è sospesa durante il periodo di riposo per mantenere la pianta fresca.

Il reimpianto o l’impianto nel terreno avverrà in primavera, quando la crescita riprenderà e il terreno non congelerà più.


Moltiplicare Dyckia altissima

La pianta, che si sviluppa in un cuscino, può essere divisa o un germoglio può essere rimosso in primavera. L’intera pianta viene rimossa dal vaso con guanti (puntura) e diversi strati di giornale. Se possibile, separare una o più rosette con le proprie radici.

I semi germinano coperti, al calore e all’umidità. Una volta germinato, il substrato deve essere asciugato ogni due o tre giorni e poi annaffiato di nuovo. Ci vogliono 3-4 anni perché la pianta fiorisca per la prima volta.


Specie e varietà di Dyckia

Circa 120 specie di questo genere

  • Dyckia marnier-lapostollei , bella specie a foglia larga bianco-argentea
  • Dyckia forteriana , specie con numerose foglie strette e bianche
  • Dyckia brevifolia, foglie verdi
  • Dyckia dawsoni , con foglie lunghe e seghettate
  • Dyckia estevesii , con foglie di disco

Molti ibridi decorativi come Dyckia Burgundy Ice, una sorprendente pianta di colore scuro

Mappe di piante dello stesso genere

  • Dyckia remotiflora , Dyckia

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *