Bromelie

Dyckia

In questo articolo, presentiamo tutti i dettagli e le proprietà di Dyckia. Continua a leggere per saperne di più.

Botanica

  • Nome latino : Dyckia remotiflora
  • Sinonimo : Dyckia rarifolia
  • Famiglia : Bromelie
  • Origine : Argentina, Brasile, Paraguay, Uruguay
  • Periodo fare di fioritura: Giugno
  • colore di il fiore: luce senza luce solare diretta
  • Tipo di terreno: molto drenante, sabbioso
  • Acidità del suolo: neutro
  • Umidità del suolo: abbastanza asciutto
  • Utilizzo: pianta da casa, serra, serra
  • Piantumazione, reimpianto : lancio, pianta

Generale

La Dyckia remotiflora è una delle bromelie xerofite terrestri. Si adatta alle condizioni di siccità, che ha portato a una convergenza di forma con l’aloe africana. La Dyckia remotiflora è ampiamente distribuita in Sudamerica, dando luogo a molte sottospecie o varianti geografiche. Questa bromeliacea terrestre cresce su pianure erbose con terreni sabbiosi. Sotto il riparo dell’erba, le Dyckia remotiflorane si notano di solito solo quando mostrano il loro affascinante paesaggio floreale che sporge dalla falda erbacea.

Descrizione di Dyckia remotiflora

La Dyckia remotifloram ha una rosetta di foglie spesse, dure e lineari, di solito impiantate a spirale. L’epidermide è di colore verde, abbastanza variabile nella parte superiore, e sottilemente coperta di luce nella parte inferiore della foglia. Le foglie sono rigide e si assottigliano lentamente ad una estremità, con piccoli aghi duri ai bordi. L’impianto deve essere maneggiato con cura, senza guanti non è raro che si graffi.
La rosetta, alta circa 30 cm, cresce lentamente e alla fine produce diverse gemme. La pianta diventa più larga che alta con l’età.
In una pianta già ben sviluppata, gli steli dei fiori si sviluppano fino a fiorire intorno a giugno. Il fusto fine sale da 0,60 a 1 m di altezza, i fiori sono disposti in modo uniforme lungo il fusto. I fiori sono lunghi da 1 a 3 cm, tubolari e hanno 3 petali d’arancio.

Cultura di Dyckia remotiflora

La Dyckia remotifloraceles e quindi cresce al chiuso, come i cactus, alle nostre latitudini. Tuttavia, la pianta può essere messa all’esterno durante l’estate e poi rimessa al riparo prima del grande freddo. Una pianta posta all’esterno è meno soggetta a marcire perché è molto più ariosa.
Dyckia remotifloremanda: un’esposizione alla luce, ma senza i raggi cocenti del sole di mezzogiorno. Questa bromeliacea può resistere all’esposizione in penombra o a bassa luminosità.
Dyckia richiede un terreno molto drenante. In riferimento al suo ambiente di vita, la Dyckia remotiflorasi si sviluppa in una miscela molto minerale e ariosa che si asciuga rapidamente. Parte del terreno del giardino con un’alta percentuale di sabbia grossolana (come la sabbia dell’acquario) e un po’ di terriccio. La ventilazione può essere ulteriormente aumentata con la vermiculite. Nel caso di vasi di grandi dimensioni, 3 cm di ghiaia grossolana sul fondo del vaso completano il drenaggio. Più grande è il vaso, più tempo ci vorrà perché il substrato si asciughi.
L’annaffiatura è regolare durante la stagione della crescita, avendo cura di lasciare asciugare completamente il vaso tra un’annaffiatura e l’altra. La pentola non deve essere immersa nel piattino. Le radici di Dyckia remotifloras sono infatti inclini a marcire se si trovano permanentemente in condizioni di umidità.
In inverno, l’irrigazione è notevolmente ridotta. Anche se Dyckia remotifloras è resistente alla siccità, il terreno deve essere leggermente inumidito di tanto in tanto. La frequenza delle innaffiature è direttamente correlata alla temperatura del locale in cui è tenuta la pianta, in quanto il substrato deve asciugarsi tra un’innaffiatura e l’altra.

Moltiplicazione

I semi germinano in un substrato molto drenante che si mantiene al di sopra dei 20°C. I germi possono essere separati dalla pianta madre all’inizio dell’estate. Vengono lasciati asciugare per alcuni giorni e poi trapiantati in una miscela drenante.

Specie e varietà di Dyckia

100 specie di questo genere

  • Dyckia delicata , con belle foglie piatte e molto spinose
  • Dyckia remotifloravar Montevidensisof sviluppo minore

Mappe di piante dello stesso genere

  • Dyckia altissima , Dyckia altissima

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.