Bromelie

Rivestimento Abromeitiella


Abromeitiella Carta da parati

Fodera Abromeitiella, Deuterocohnia brevifolia


Botanica

Nome latino: Deuterocohnia brevifolia

.
Sinonimo: Abromeitiella brevifolia

Famiglia: Bromeliacee

Origine: Sudamerica

Tempo di fioritura: inverno

.
Colore del fiore: fiori verde acido

.
Tipo di pianta: pianta xerofita, bromelie terrestri
.
Tipo di vegetazione:
perenne

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
cuscino largo fino a 90cm, a forma di cupola


Piantagione e coltivazione

Forza: non dura, fino a -2°C
.
Esposizione: da sole a mezz’ombra

.
Tipo di terreno:
drenante, a basso contenuto di materia organica

.
Acidità del suolo:
da acido a neutro
.
Umidità del suolo:
secco in inverno, annaffiato in estate Utilizzo: Pianta indoor, serra, outdoor in estate Piantagione, vaso primavera inoltrata, inizio estate

.
Metodo di propagazione:
piantine, semina


Generale

Deuterocohnia brevifolia , sinonimo di Abromeitiella brevifolia (il genere Abromietiella è oggi fusa in Deuterochnia ), è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Bromeliacee. Questa pianta perenne è una piccola bromeliacea terrestre xerofita a forma di cono, originaria della Bolivia meridionale e dell’Argentina. Cresce in densi cuscini in grado di coprire ampie aree di roccia, o fessure, in regioni molto aride. Beve alla nebbia e a qualche pioggia annuale. La Deuterocohnia brevifolia , è una pianta molto bella che viene coltivata come cactus. È abbastanza facile da coltivare.


Descrizione di Deuterocohnia brevifolia

L’abromitelio conico appare come un gruppo di rosette ben confezionate. Ogni rosetta misura da 2,5 a 5 cm di diametro. Sono composte da foglie corte, grasse, appuntite, più o meno seghettate, di colore verde brillante nella parte superiore e coperte di bianco nella parte inferiore. Queste rosette si allungano e si dividono ogni anno. Quando il numero di rosette è basso, la crescita è lenta, ma man mano che la pianta cresce, diventa esponenziale.

Ogni rosetta è portata da un gambo che si allunga man mano che le foglie inferiori si asciugano. Il cuscino è quindi sostenuto da un mucchio di foglie secche che trattengono l’umidità e dove si sviluppano le radici. Più la Deuterocohnia brevifoli cresce, si espande, diventa più rotonda e più vecchia, meno dipende dal terreno da sviluppare. È in grado di produrre quasi una palla a rosetta, o addirittura dei grappoli di senape, che a volte superano i 90 cm.

I fiori appaiono sporadicamente nel raccolto, di solito in inverno. Le punte brevi emergono a malapena dalle foglie centrali e producono alcuni fiori tubolari di colore verde acido.


Come si coltiva Deuterocohnia brevifolia ?

La Deuterocohnia brevifolia è una pianta di terraferma, che viene coltivata un po’ come un cactus.

Essendo un piccolo strato di abromietiella, è molto dipendente dal suolo. Il terreno deve essere estremamente drenante, deve defluire e asciugarsi rapidamente dopo ogni annaffiatura.

Richiede un terreno spesso e minerale, a base di ghiaia (senza calcare) e pozzolana, con pochi elementi fini e nessuna sostanza organica. Preferisce un terreno con tendenza all’acidità, e sarà innaffiato solo con acqua dolce.

L’esposizione è molto soleggiata a mezz’ombra, le sue foglie possono essere bruciate dal sole in una situazione leggermente troppo calda. A Deuterocohnia brevifolia piace stare all’aperto in estate. Da maggio in poi, le foglie possono essere annaffiate regolarmente dall’alto, possibilmente con una leggera dose di concime liquido. Sono preferibilmente fatte al mattino. Questo dà alle foglie verdi il tempo di asciugarsi completamente durante il giorno. Inoltre, l’irrigazione in pieno sole può bruciare le foglie.

Deuterocohnia brevifoliadoit da portare in una stanza fresca e asciutta in inverno. È resistente fino a -2°C; può essere facilmente conservato in un locale a circa 10°C, con una leggera annaffiatura solo una o due volte durante l’inverno: è una stagione di riposo.

I trapianti vengono eseguiti solo durante i mesi caldi. Può essere collocato in un grande vaso piatto, che alla fine si riempirà e tracimerà, oppure può essere sostenuto su alcune rocce con dei buchi, come una roccia, che ricoprirà gradualmente.


Come moltiplicare Deuterocohnia brevifolia?

I semi possono essere seminati in estate.

Le rosette fogliari sul bordo possono essere facilmente rimosse, prendendo il più possibile dal gambo inferiore, dove le foglie sono secche. Di solito hanno radici lì. Questi tagli vengono effettuati durante i mesi più caldi. Non è consigliabile dividere un’intera pianta in più grandi pezzi: l’equilibrio sotto la “gonna” di questa bromeliacea è allora troppo disturbato.


Specie e varietà di Deuterocohnia

Circa 20 specie del genere

  • Deuterocohnia lorentziana , trapuntata blu
  • Deuterocohnia chrysantha , pianta più grande, con foglie rosse
  • Deuterocohnia brevifolia ssp.clorantha, una forma con foglie più calde

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *