Dryopteridaceae

Dryopteris Sunset Fern


Dryopteris Sunset Fern

Dryopteris felce al tramonto, Dryotperis lepidopoda


Botanica

Nome latino: Dryotperis lepidopoda

.
Sinonimo: Dryopteris filix-mas subsp. khasiana

Famiglia: Athyriaceae, Dryopteridaceae < br>
Origine: Himalaya, Cina, Taiwan
Tempo di fioritura: da maggio a ottobre

Tipo di impianto : felce

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
semipersistente

.
Altezza:
da 60 a 70 cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza: molto duro, -23 °C
.
Esposizione: mezz’ombra

.
Tipo di terreno:
terreno ricco di humus

.
Acidità del suolo:
da leggermente acido a neutro
.
Umidità del suolo:
normale per raffreddare
.
Utilizzo:
sottobosco, giardino all’ombra

.
Piantare, reimpiantare:
primavera, autunno

Metodo di propagazione: pianta di spore


Generale

Dryopteris lepidopoda , la felce Dryopteris Sunset, è una felce di origine asiatica appartenente alla famiglia delle Dryopteridaceae. Tra i Dryopteris utilizzati come piante ornamentali in giardino, Dryopteris lepidopoda è ancora piuttosto raro, in quanto è stato coltivato solo alla fine del secolo scorso.

Questa bellissima felce rustica porta un tocco di colore caldo e morbido , da cui il suo nome: felce del tramonto. Ricordate che Dryopteris erythrosoraet Dryopteris wallichiana , altre due specie con fronti lucidi.


Descrizione di Dryopteris lepidopoda

La felce della sera è una felce il cui moncherino non è fibroso. Tutte le facciate provengono da questo ceppo quasi basso. Si sviluppano in primavera dal cuore della pianta. Si dispiegano elegantemente in poche settimane e crescono fino a circa 60-70 cm una volta ben stabiliti. Il picciolo e il rachide sono ricoperti di scaglie scure, mentre la foglia, che termina in un punto, è doppiamente divisa. Il picciolo è dritto, e la lama della felce si inarca con grazia e cade all’indietro. Le giovani fronde dei dryopteris fern al tramonto sono ramose, di colore da crema a rosa, e infine diventano verde oliva a maturazione. La pianta cresce nel tempo fino a 80 cm; a volte produce qualche bocciolo sul moncone ma rimane al suo posto, senza mai diventare invasiva.

Il dryopteris fern non fiorisce, ma si riproduce per sporulazione: le spore vengono rilasciate dai ciuffi bruni incastrati sotto le foglie delle fronde mature.


Grow Dryopteris lepidopoda

Dryopteris lepidopoda è un centro semi ombreggiato. Apprezza un terreno ricco di materia organica , che conserva la sua freschezza durante tutto l’anno, con un pH da leggermente acido a neutro. Come pianta da sottobosco, ama un ambiente abbastanza umido, che le permetterà di sviluppare grandi fronde. Tuttavia, può tollerare un po’ di luce solare diretta al mattino o alla sera.

La felce appena piantata al tramonto sarà innaffiata con acqua non calcarea durante la sua prima stagione di crescita. Quando le estremità delle fronde sono arrostite, c’è troppo sole o non c’è abbastanza acqua. Una volta che la pianta è ben consolidata, è solida. Tuttavia, apprezzerete la presenza di compost o di lettiera di foglie in superficie per favorirne lo sviluppo un po’ lento.

Le vecchie imbragature, anche se semi-persistenti, stanno cadendo: saranno rimosse dal moncone in primavera, il che metterà in evidenza i nuovi bastoni in sviluppo. La sera la felce Dryopteris sarà un partner a scelta per siepi o tiare di colori contrastanti. Il fogliame tagliato si combina con piante a foglia larga come Ligularia, Hosta, Kirengeshoma palmatum o Rodgersia per formare un lussureggiante letto di fogliame.


Moltiplicazione di Dryopteris lepidopoda

Se siete fortunati, vedrete apparire delle piantine di volontari, altrimenti piantare le spore è un po’ difficile. Le spore vengono agitate in terra umida e il vaso viene posto in un telaio freddo, tenuto molto umido e ricoperto da una pellicola di plastica. Germinano in primavera e producono un prothallus, una piccola pianta attaccata al terreno. Il terreno spesso deve essere allagato perché la fertilizzazione con Dryopteris richiede acqua sotto questi protalli, che è essenziale per produrre nuove felci.


Specie e varietà di Dryotperis

Circa 200 specie

  • Dryopteris erythrosora , con foglie giovani rossastre
  • Dryopteris atrata , felce a tronco d’elefante
  • Dryopteris filix-mas , la felce maschio, una felce delle nostre foreste
  • Dryopteris cristata , i dryopteris crestati, minacciati di estinzione in Francia
  • Dryopteris affinis , il drypoteris squamoso
  • Dryopteris robertiana , il polipoide calcareo

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *