Fabaceae

Guisante de olor


Pisello dolce

Pisello dolce, Lathyrus


Botanica

Nome latino: Lathyrus odoratus

.
Famiglia: Legumi, Fabaceae, Papilionaceae
Origine : Sud Est Italia, Sicilia
Tempo di fioritura: da maggio a ottobre
Colore del fiore : rosa, rosso, bianco, blu, blu, viola

Tipo di impianto : pianta rampicante

Tipo di vegetazione: annuale

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
fino a 1m 80 a seconda della varietà Tossicità : impianto tossico


Piantagione e coltivazione

Resistenza: semi-duro

.
Esposizione: sole, mezza ombra
Tipo di terreno:
ordinario, terreno ricco di humus

.
Acidità del suolo:
neutro
.
Umidità del suolo:
da normale a umido

.
Uso:
parete bassa, parete, siepe, bouquet

.
Piantare, reimpiantare:
molla

Metodo di propagazione: Seminare in primavera, immergere i semi in precedenza
.
Malattie e parassiti :
muffa, lumache, afidi, tripidi


Generale

Il pisello dolce è uno dei migliori scalatori annuali. Di rapida crescita, aggiunge scintillio a un recinto, a una siepe o al fondo calvo di un cespuglio con i suoi numerosi fiori luminosi e molto gradevolmente profumati. Le varietà attuali offrono l’intera gamma di colori possibili, oltre a forme arbustive o nane che possono essere utilizzate nelle piante da aiuola.


Descrizione del pisello dolce

Gli steli del Lathyrus odoratus portano foglie composte di Lathyrus odoratus la cui coppia superiore di foglioline diventa un viticcio, permettendo alla pianta di aggrapparsi a qualsiasi supporto a sua disposizione. Questo fusto è leggermente alato, ramificato e può raggiungere una lunghezza di 2 m per il più grande, che richiede un solido supporto. I fiori sono numerosi e in mazzi ascellari nelle ascelle delle foglie. Sono costituiti da 5 petali, di cui il più grande, quello superiore, ha la forma di una bandiera, e gli altri sono piuttosto una forma intermedia tra il labbro e il tubo: il tutto assomiglia a una farfalla, da cui l’antico nome della famiglia delle Papilionaceae. Sprigionano un leggero aroma. Il frutto è un baccello piatto che si attorciglia per espellere i suoi semi a distanza.


Come seminare il pisello dolce?

I piselli dolci possono essere seminati direttamente sul posto in primavera, in un terreno pulito e leggermente riscaldato. I semi e le piantine sono resistenti al gelo del mattino. I semi sono grandi e vengono posti in 2 o 3 mazzi vicino alla struttura da riempire (rete metallica o altro), lasciando uno spazio di 30 cm tra i mazzi. Un’annaffiatura immediata applica i semi contro il terreno, poi durante la germinazione è necessario assicurarsi che il terreno non si secchi. La germinazione è veloce, ma le piantine temono l’attacco delle lumache.

È possibile scegliere di forzare la pianta in casa, mettendo 1 o 2 semi per vaso di 7 cm o più. La pianta accelererà rispetto alla semina diretta. Inoltre, è molto divertente da fare con i bambini. D’altra parte, il trapianto è più delicato perché le radici sono relativamente fragili. Piantarli in vaso, che è già importante, permette di metterli in terra senza toccare la zolla o le radici.

Infine, nelle zone con inverni miti, i semi caduti germinano in autunno e la pianta sverna facilmente, essendo molto più resistente al gelo rispetto alla pianta matura. Questo significa che avrai dei fiori in primavera.


Come conservare il pisello dolce?

E’ un prodotto a bassa manutenzione:

  • A volte è necessario fare attenzione a portare i giovani rami nella direzione desiderata, a distribuirli bene nel loro sostegno.
  • eliminare i frutti in formazione per aumentare la durata della fioritura.
  • Lasciare maturare gli ultimi baccelli dell’anno per riservare i semi per l’anno successivo.


Lo sapevi?

Lathyrus odoratus, pisello dolce è una delle piante utilizzate nel XIX secolo da Mendel per dimostrare le leggi genetiche dell’eredità e dell’ibridazione.


Specie e varietà di Lathyrus

Il genere comprende 150 specie annuali o perenni, compresi i piselli commestibili e i piselli da foraggio
.
.
.
Molte varietà di ortaggi :

Lathyrus odoratus Elegance, bianco

Lathyrus odoratus Henry Eckford, arancio brillante

Lathyrus odoratus Cupido rosa, forma nana 20 cm

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *