Geraniaceae

Pelargonium-fiore Erodium, Pico de grulla


Erodio con fiore di pelargonio, becco di gru

Beccuccio per gru, Erodio perlargonifolio, Erodio perlargonio


Botanica

Nome latino: Erodio perlargonifolio < br>
Sinonimo: Imenodes Erodium Hymenodes

<

Famiglia: Geraniaceae

Famiglia: Geraniaceae
Origine:
Turchia, Nord Africa

Tempo di fioritura: Da marzo a giugno, possibilmente anche più tardi

.
Colore del fiore: bianco e rosa
Tipo di impianto : impianto roccioso, impianto a parete di fango, impianto alpino

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
da 15 a 30cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza: molto resistente, -23°C

.
Esposizione: wi-día-nublado”> da sole a mezz’ombra

.
Tipo di suolo : molto drenante, sabbioso o sassoso, vive quasi senza terra < br>.
Acidità del suolo: da leggermente acido a leggermente basico
.
Umidità del suolo: resistente alla siccità
.
Uso:
vaso da esterno, serra non riscaldata

.
Piantare, reimpiantare:
molla

Metodo di propagazione: taglio, scrofa


Generale

Erodium pelargoniflorum , l’erodio pelargonio-fiorifero o pelargonio-fiorifero a becco di gru è una piccola pianta perenne alpina appartenente alla famiglia delle Geraniaceae, e quindi vicina ai gerani perenni. L’Erodium pelargoniflorum è una specie originaria delle montagne della Turchia (Toro occidentale), endemica del Dedegöl Dag.


Confusione di specie

Per molti anni, un erodio è stato commercializzato con il nome di Erodium pelargonifolium Sweetheart, che doveva essere una forma di Erodium pelargonifolium con fiori leggermente più contrastanti. Purtroppo, è stata la specie Erodium trifolium , che era così simile. Questo errore di determinazione è abbastanza comprensibile, poiché queste due specie sono simili e hanno una forma convergente. Tuttavia, hanno un’origine diversa, in quanto l’Erodium trifolium è più ampiamente distribuito in Nord Africa. Queste 2 specie sono davvero diverse dal punto di vista della scienza, perché non si ibridano tra di loro, mentre molte erodie lo sono.

Il nome Erodium pelargonifolium Dolce o no, è ancora oggi ampiamente utilizzato nel mondo orticolo per descrivere un Erodium trifolium … e quindi, se oggi acquistate un Erodium pelargoniflorum , molto probabilmente assomiglierà di più a Erodium trifolium , altrettanto bello e probabilmente più tollerante alle vostre condizioni di coltivazione.


Descrizione dell’Erodio perlargoniflorum; come differenziarlo dall’Erodium trifolium?

Il Pelargonium erodium in fiore è una pianta alta da 10 a 35 cm, che produce un ceppo spesso con radici profonde; i suoi fusti corti e spessi hanno foglie con tre lobi larghi, arrotondati e dentati. Sono meno pelose della specie Erodium trifolium .

Questa specie fiorisce in primavera, si ferma in estate se secca e riprende a crescere in autunno per conservare il fogliame in inverno e fiorisce molto presto in primavera. L’impianto si sviluppa negli anni moltiplicando il numero di rosette.

I fiori di Erodium pelargoniflorums sono portati in umbels di 3 a 8 fiori. Sono di colore bianco rosato, i due petali superiori hanno una macchia scura e alcune strisce viola. La forma dei petali è più piena di di Erodium trifolium , e la sua base è più spessa. I due petali superiori sono spesso più grandi degli altri. Soprattutto, i sepali terminano con 2 mm di muco (punte).

I semi sono acheni coronati da una seta, il famoso becco della gru.


Come crescere Erodium pelargonifolium

L’Erodio trifolio non è molto comune nella cultura, ma il vero Erodio pelargonifoliumy è ancora più raro. Hanno esigenze culturali simili, anche se il pelargoniflora è più strettamente alpino. Questo richiederà un migliore drenaggio ed eviterà il sole in estate.

L’Erodium pelargonflorum può avere vita breve. Si consiglia quindi di accogliere le piantine di volontari, anche se ciò significa spostarle quando sono giovani. In effetti, la pianta matura è molto mal trapiantata a causa della sua radice spessa. È anche interessante rinnovare regolarmente la pianta tagliando gli steli in primavera o in settembre.


Specie e varietà di Erodium

Il genere comprende circa 70 specie

  • Erodio trifolium, erodio trilobico
  • Erodio chelianthifolium , estremamente resistente
  • Erodium corsicum , Erodium corso
  • Erodium chrysanthum , fiore rustico e cremoso
  • Cedro di erodio , fioritura lunga
  • Erodium lindavicum , con foglie profondamente tagliate
  • Erodium gruinum , con fiori blu
  • Erodium lebelii , presente in Francia nei massicci dunali

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *