Funghi

Suillellus rhodoxanthus

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello grande, può raggiungere i 20 cm di diametro, di forma semisferica da giovane, poi convessa, e infine piatta-convessa. Un po’ pubescente nella sua prima fase, poi liscio, bianco sporco, anche se con l’età si macchierà di toni ocra. Il margine tende ad avere toni rosa ed è un po’ eccessivo. Non è secco come il cappello di altre specie simili, può anche essere un po’ viscoso.

Tubi di lunghezza variabile a seconda dell’età, prima giallastra e poi olivastra, che si piastrella al taglio.

I pori sono dapprima giallo arancione, poi rosso sangue o rosso porpora, rotondi. Sono notevolmente bluastri se premuti con un dito.

Piede grosso, cilindrico, di colore giallo brillante, ma coperto da un ampio reticolo rosso che lascia intravedere il fondo giallo. Anche all’esterno diventa blu quando viene maneggiato.

Carne soda e compatta, tegole al taglio nel cappello, mentre nel piede rimane praticamente invariata. Il colore è giallo, l’odore e il sapore sono piacevoli.

Habitat:

È una specie termofila, e quindi estiva, anche se si trova anche in autunno. Cresce nelle foreste di pianura. È una specie rara e sconosciuta a molti.

Commenti:

A causa della sua somiglianza con Suillellus satanas, e poiché la sua commestibilità è sconosciuta, non dovrebbe essere consumato. Tuttavia, ci sono notevoli differenze tra le due specie, i satana non hanno l’ampio reticolo di questa specie, la sua carne è bianca, non gialla, e anche debolmente ma ugualmente in tutte le sue parti. Rubroboletus legaliae è simile, anche se ha la carne rossastra sotto la cuticola, il cappello è più rosato, e l’azzurramento della carne è simile a satana.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Nessuna.
  • Sinonimo:
    Boleto rodoxanto (Krombh.) Kallenbach

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Newsletter
  • La famiglia:
    Boletaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *