Funghi

Tulostoma fimbriatum

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Testa irregolarmente globosa con la zona inferiore un po’ più affondata, ma senza essere nemmeno piatta, è relativamente comune che si formi in questa zona uno pseudocollare di fibre intrecciate. Il suo diametro varia da 0,5 a 1,5 cm, raggiungendo a volte i 2 cm, l’esoperidio è talmente sfuggente che si vede raramente, e l’endoperidio è biancastro o cremoso con una certa sfumatura grigiastra. La deiscenza è prodotta da un ostilio apicale mal definito, a malapena evidenziato e fimbriale, senza alcun alone circostante.

L’imenio formato da una gleba polverosa interna senza altro rivestimento che l’endoperidio stesso, forma basidiospore di colore bruno giallastro in una massa molto verruca.

Piede allungato e più o meno cilindrico, forse un po’ allargato all’attaccatura miceliale, squamoso e talvolta solcato longitudinalmente. È ricoperto da fibre brune che gli danno l’aspetto di essere di questo colore, ma quando vengono graffiate lasciano visibile uno sfondo biancastro.

Carne inesistente sulla testa che ha una consistenza simile al papiro e una gleba polverosa e molto legnosa sul piede, senza odore percepibile.

Habitat:

Frutta su terreni sabbiosi, anche sulle dune costiere. È abbastanza comune nelle zone in cui viene fuori, anche comuni, zone calde con clima mediterraneo o interno peninsulare. Tende ad apparire in piccoli gruppi, raramente isolati, e lo fa praticamente in ogni periodo dell’anno a seconda della zona.

Commenti:

Specie caratterizzata da peristoma non tubulare e fimbriale con ostio poco definito. È simile ad altre specie del suo genere, si differenzia da Tulostoma brumale per il peristoma tubulare e l’alone che lo circonda da quello che manca alla specie qui descritta. Altre specie come Tulostoma simulans hanno peristomi conici, il più difficile da separare macroscopicamente è Tulostoma giovanellae, la cui ornamentazione sporadica si differenzia notevolmente.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Tulostoma fimbriado.
  • Sinonimo:
    Tulostoma brumale var. fimbriatum (Fr.) Quél.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Gasteromycetidae
  • Ordine:
    Tulostomatales
  • La famiglia:
    Tulostomataceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *