piante d'appartamento

Abbinamenti di Dracaena in vaso – Scopri le piante che funzionano bene con la Dracaena

Comune come le piante di ragno e i filodendri, così è la dracaena della pianta d’appartamento. Ma la Dracaena, con il suo spettacolare fogliame eretto, si sposa bene anche con altre piante come accento complementare. Quali compagni sono adatti per la dracaena? Il seguente articolo contiene informazioni su come piantare coppie di dracene in vaso, inclusi suggerimenti per piante da compagnia a dracene.

A proposito della semina con Dracaena

Dracaena è una pianta d’appartamento facile da coltivare e da mantenere. Ci sono un certo numero di cultivar che in genere si differenziano principalmente per l’altezza. Tuttavia, la cultura in vaso della dracaena limiterà le sue dimensioni. Ad esempio, D. fragrans , o la pianta di mais dracaena, può crescere fino a 15 m di altezza nell’Africa tropicale, ma all’interno di un vaso non crescerà più di 1,8 m.

A seconda dell’altezza delle piante compagne della dracena, è più probabile che scegliate il piccolo Song of India ( D. reflexa Variegata) con le sue varie foglie gialle e verdi che raggiungeranno solo un’altezza di circa 3-6 piedi (meno di 1 metro fino a 1,8 m.).

Nella scelta delle piante che funzionano bene con la dracena, si deve tener conto delle sue esigenze. La natura delle piantagioni aziendali è quella di combinare piante che hanno requisiti simili per la luce, il cibo e l’acqua.

Le piante di Dracaena prosperano in un terreno ricco e ben drenato. Basta innaffiarli bene una volta alla settimana e nutrirli una o due volte durante la stagione della crescita (marzo-settembre). Non sono mangiatori pesanti e non hanno bisogno di essere costantemente bagnati. Hanno anche bisogno di una moderata quantità di luce solare indiretta.

Compagni per Dracaena

Ora che sapete di cosa ha bisogno dracena, esaminiamo alcune possibili combinazioni di dracena in vaso. Quando i centri di giardinaggio o i fioristi fanno vasi misti, di solito usano la regola “thriller, riempire, versare”. Vale a dire, ci sarà un thriller come la dracena con una certa altezza che fungerà da punto focale, alcune piante “riempitrici” a bassa crescita e una “spiller”, una pianta che crea un interesse a cascata sul bordo del vaso.

Poiché la dracaena è una pianta media e leggera, cercate di accentuarla con una fioritura annuale bassa o media, come alcune impatiens colorate, poi accentuatela con un vitigno di patata dolce viola. Si possono anche aggiungere piante perenni, come i campanelli di corallo, oltre a jennie striscianti e forse una o due petunie.

Il numero di piante da compagnia è dettato dalle dimensioni del contenitore. Assicuratevi di lasciare spazio alla loro crescita se non sono già pieni. La regola generale è di tre piante per contenitore, ma se il vostro contenitore è enorme, gettate le regole fuori dalla finestra e riempite il vaso. Tenete il vostro “brivido”, la dracena, verso il centro del contenitore e costruite da lì.

Per un maggiore interesse, non solo mescolare piante perenni e annuali, ma anche scegliere piante di diversi colori e texture, alcune fiorite e altre no. Infatti, finché si considerano le esigenze di crescita della dracena (moderata, luce indiretta, acqua moderata e alimentazione minima) e le si adattano alle scelte del partner, le opzioni sono limitate solo dalla propria immaginazione.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *