piante d'appartamento

Cura delle felci nel nido d’uccello – Come far crescere le felci nel nido d’uccello

Quando la maggior parte della gente pensa alle felci, pensa alle fronde ariose e piumate, ma non tutte le felci hanno questo aspetto. La felce del nido d’uccello è un esempio di felce che sfida le nostre idee preconcette su come dovrebbe essere una felce. Ancora meglio, una pianta di felce nidificante è un’ottima pianta d’appartamento con poca luce.

A proposito della felce nidificante

La pianta di felce nidificante prende il nome dal fatto che il centro della pianta assomiglia a un nido d’uccello. A volte viene anche chiamata “felce del nido del corvo”. Le felci nidificanti ( Asplenium nidus ) si riconoscono dalle loro fronti piatte, ondulate o rugose. Il loro aspetto può ricordare una pianta di alghe che cresce sulla terraferma.

La felce nidificante è una felce epifita, il che significa che nel suo habitat naturale di solito cresce su altre cose, come tronchi d’albero o edifici. Quando viene acquistata come pianta d’appartamento, viene piantata in un contenitore, ma può essere attaccata a delle tavole e appesa al muro come le felci del corno di cervo.

Come far crescere le felci nei nidi degli uccelli

Le felci nidificanti crescono meglio in condizioni di luce indiretta medio-bassa. Queste felci sono spesso coltivate per le loro foglie rugose e la luce che ricevono influisce sul grado di accartocciamento delle foglie. Ad esempio, una felce nidificante che riceve più luce avrà foglie stropicciate, mentre una felce che riceve meno luce avrà foglie più piatte. Non dimenticate che una luce troppo forte o diretta farà ingiallire e morire le fronde della felce del nido dell’uccello.

Prendersi cura di una felce nidificante

Oltre alla luce, l’irrigazione è un altro aspetto importante della cura delle felci nidificanti. In circostanze ideali, tutte le felci vorrebbero avere un terreno costantemente umido, ma non bagnato. Tuttavia, la felce nidificante è una pianta d’appartamento ideale, in parte perché tollera il terreno che di tanto in tanto si asciuga.

Inoltre, questa pianta non richiede lo stesso livello di umidità di molti altri tipi di felci, quindi il proprietario di una pianta d’appartamento, a volte smemorato, è molto più indulgente di altre felci nel prendersi cura di una felce nidificante.

Il fertilizzante dovrebbe essere dato alla pianta solo due o tre volte all’anno. Tuttavia, il fertilizzante dovrebbe essere applicato solo a metà e dovrebbe essere dato solo in primavera e in estate. Troppo fertilizzante causa foglie deformate con macchie o bordi marroni o gialli.

Ora che sapete di più sulla coltivazione delle felci nidificanti per uccelli e su quanto sia facile coltivare queste piante, cercate di dar loro un posto nella vostra casa. Sono una meravigliosa aggiunta verde alle stanze poco illuminate della vostra casa.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *