piante d'appartamento

Far fiorire le Bromelie una volta – Consigli per la cura delle Bromelie dopo la fioritura

Una delle cose più chiare sulle bromelie è il loro fiore. I fiori possono rimanere in fiore per mesi, ma alla fine appassiscono e muoiono. Ciò non significa che la pianta muore, ma che concentra la sua energia sulle foglie e sulle radici. Le bromelie fioriscono una volta e mai più? Alcune bromelie fioriscono regolarmente, altre no. Per far rifiorire le bromelie ci vuole la pazienza di un santo, il tempo e la giusta varietà.

Cura delle Bromelie dopo la fioritura

Le Bromeliacee sono spesso accompagnate dai loro fantastici fiori. Queste meravigliose infiorescenze durano mesi e la pianta stessa prospera con un minimo di cura sotto una brillante luce indiretta. È sempre triste vedere la fioritura morire, soprattutto perché probabilmente la pianta stessa non fiorisce. Tuttavia, c’è luce alla fine del tunnel. Prendendosi cura delle bromeliacee dopo la fioritura, la pianta produrrà cuccioli. Solo le bromeliacee mature fioriscono, quindi potete aspettare che un cucciolo sia maturo e godervi la stessa spiga fiorita.

Le Bromelie abitano la foresta pluviale. Sono epifite per natura e si riproducono vegetativamente formando la prole. Una volta che il singolo fiore è consumato, è necessario rimuoverlo in modo che la pianta possa spendere la sua energia formando piccoli fiori.

La cura data alle bromelie dopo la fioritura è molto simile a quella data quando erano in fiore. Le foglie formano una tazza in cui si può versare l’acqua. Cambiare l’acqua nella tazza di tanto in tanto e sciacquare l’area per rimuovere qualsiasi accumulo di sale o minerali. Dalla primavera al periodo dormiente in inverno, mescolare mezza dose di fertilizzante liquido ogni 2 mesi, applicata al terreno e non alla tazza.

La cura prestata alle bromeliacee dopo la fioritura è finalizzata ad ottenere una crescita vegetativa e una nuova prole in modo da poterle separare per le future piante da fiore.

Far fiorire di nuovo le bromelie

I fiori di bromeliacea hanno forme e colori così inaspettati. Quando i fiori si esauriscono, la pianta è ancora spettacolare, ma i toni vibranti dei fiori si perdono. Le bromelie fioriscono una volta? Sì, è vero. Ci vuole una pianta matura per fiorire e una volta che è fiorita, produce le controparti e la pianta principale inizia gradualmente a morire.

Potrebbero volerci anni, ma alla fine rimarrai con la sua progenie. Fortunatamente, ognuno di essi può essere diviso, piantato in vaso e coltivato per qualche anno fino a quando non raggiunge la maturità. Se siete fortunati, questi produrranno la stessa fioritura della pianta madre. L’attesa è lunga, ma può valere la pena, perché queste piante non hanno bisogno di molte cure particolari.

Utilizzare forbici sterili o un coltello per separare il cucciolo dal genitore. Bisogna aspettare che la separazione sia di un terzo della dimensione del genitore. Se necessario, potete tagliare le foglie della pianta madre per lasciare più spazio alla crescita del cucciolo. Rimuovere i cuccioli in primavera per ottenere i migliori risultati. Lasciamo che la ferita si calmi per una settimana.

Mescolare una partita centrale con parti uguali di semi di corteccia, perlite e torba. Inserire l’estremità tagliata del cucciolo e le radici al centro. Il cucciolo potrebbe aver bisogno di sostegno durante le prime settimane, quando le radici più grandi stanno crescendo. Altrimenti, la stessa cura che hai dato al padre produrrà una pianta sana. Per aiutarla a fiorire, si può aggiungere un fertilizzante a rilascio prolungato in primavera in mezzo al terreno.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.