piante d'appartamento

Problemi delle piante carnivore: perché una pianta in vaso non ha un vaso

Alcuni appassionati di piante da appartamento pensano che le piante da caraffa siano facili da coltivare, mentre altri pensano che le piante carnivore siano mal di testa in attesa di accadere. La verità sta da qualche parte nel mezzo, e la maggior parte delle piante in vaso sono felici se si riesce a soddisfare le loro esigenze di acqua, luce e umidità. Se si hanno problemi con le piante carnivore, come ad esempio una pianta da brocca che non produce una brocca, potrebbe essere necessario risolvere alcuni problemi per determinare il problema. Di seguito alcuni consigli utili.

La mia fabbrica di caraffe non ha caraffe!

Come ottenere caraffe da piante che producono caraffe? Abbiate pazienza, perché ci vuole tempo per sviluppare il primo lanciatore. Spesso, se la pianta sembra sana e i viticci si sviluppano, ci vuole solo un po’ di tempo. Probabilmente noterete i lanciatori prima che ve ne accorgiate!

Come ottenere brocche da impianti di caraffe

Se la vostra pianta non sembra prospera e non sviluppa brocche, i seguenti suggerimenti vi aiuteranno a risolvere i problemi delle brocche:

  • Luce – La maggior parte delle varietà di brocche richiede almeno tre o quattro ore di luce solare intensa al giorno. La mancata produzione di caraffe indica che l’impianto non riceve abbastanza luce. Tuttavia, anche se la luce dovrebbe essere brillante, dovrebbe essere indiretta e non troppo intensa. Se le foglie ingialliscono, la pianta potrebbe ricevere troppa luce. La sperimentazione vi aiuterà a determinare la giusta quantità di luce per la vostra pianta.
  • Acqua e terreno – Gli utilizzatori di brocche non apprezzano i minerali e gli additivi contenuti nell’acqua di rubinetto. Se possibile, dare loro solo acqua filtrata o distillata. Meglio ancora, raccogliete l’acqua piovana e usatela per innaffiare la vostra pianta in vaso. Annaffiare la pianta in vaso non appena la parte superiore della miscela è asciutta. Il terriccio non deve mai essere secco, inzuppato o inzuppato d’acqua. Utilizzare una miscela ben drenante e povera di sostanze nutritive, come una miscela di muschio di sfagno e perlite, vermiculite o roccia lavica.
  • Umidità – Anche se i requisiti variano a seconda della specie, la maggior parte dei tipi di piante da vaso preferisce un’umidità relativamente elevata; l’aria troppo secca può impedire alla pianta di sviluppare i vasi. Umidificare regolarmente la pianta o aumentare l’umidità in casa con un umidificatore. Un modo semplice per aumentare l’umidità intorno alla pianta è quello di posizionare il vaso in un vassoio di umidità. Basta mettere uno strato di sassolini nel vassoio e poi posizionare il vaso sui sassolini. Aggiungere acqua a sufficienza per mantenere i sassolini umidi, ma assicurarsi che la pentola sia posizionata sui sassolini ma non sull’acqua. L’impianto marcirà se l’acqua defluisce attraverso il foro di drenaggio.
  • Alimentazione – La brocca richiede pochissimo fertilizzante extra, ma beneficia di un’alimentazione leggera con fertilizzante acido. Mescolare 18 cucchiaini di fertilizzante acido con un quarto d’acqua, oppure utilizzare un fertilizzante formulato per le orchidee. Evitare la sovralimentazione. Troppo fertilizzante può creare una pianta rigogliosa senza vaso.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *