piante d'appartamento

Utilizzo di talee e talee di foglie per la propagazione delle vostre piante d’appartamento

Quando si hanno piante preferite che sono già obsolete o che devono sostituire piante di breve durata, prendere delle talee è un buon modo per far crescere delle piante sostitutive. È anche un ottimo modo per aumentare il numero di piante che avete nella vostra collezione. Continuate a leggere per saperne di più.

Come propagare le talee di piante domestiche

Non serve altro che pentole pulite, un coltello affilato e un po’ di fertilizzante per tagliare. Anche alcuni bastoncini corti possono essere utili per sostenere nuove talee.

È necessario assicurarsi di fornire un ambiente illuminato con una temperatura uniforme di 55-64° F. (13-18 C.), (più per le piante tropicali). È anche possibile coltivare più di una talea in ogni vaso.

Piante come l’Edera ( Hedera ), e tutto ciò che ha steli lunghi con foglie che crescono ad intervalli regolari lungo la lunghezza, può essere propagato da un semplice taglio preso da una lunghezza di stelo senza bisogno di consigli su come coltivarlo. Crescono facilmente.

Un lungo pezzo di stelo può essere diviso in diversi pezzi che possono essere piantati in vasi di compost da talea, annaffiati e ricoperti in una tenda di plastica fino a quando non si vede una nuova crescita. Quando compaiono nuovi germogli, indica che le giovani talee hanno attecchito e sono abbastanza mature per essere messe in vaso in sicurezza.

Per tagliare il picciolo di una foglia, si usa una foglia e il suo gambo (il picciolo). Se si hanno piante con steli flessibili, radicano bene in questo modo e il metodo è spesso usato per la violetta africana ( Saintpaulia ).

Scegliete la vostra pianta assicuratevi che abbia molte foglie. Assicuratevi che le foglie che scegliete abbiano piccioli sodi e carnosi. Tagliare gli steli delle foglie alla base e ridurre la lunghezza dello stelo a 3 o 4 cm.

Immergere le punte dei piccioli in polvere di ormone radicante e mettere le talee in un vaso di fertilizzante da taglio. Assicuratevi che i pezzi siano in posizione verticale in modo che il foglio non si aggrovigli. Coprite la pentola con della plastica e mantenetela calda fino alla comparsa di nuovi germogli.

Per fare delle talee affilate, scegliete una pianta sana con molti steli ben sviluppati. Prendete le vostre talee dall’esterno della pianta perché i pezzi più nuovi e più morbidi non cresceranno bene nella radice. Mantenere le talee sotto una buona luce e calore fino a quando il nuovo germoglio non mostra che le radici hanno attecchito. Per favorire la crescita degli arbusti, pizzicateli nei punti di crescita mentre crescono.

Quando si prendono le talee, usare un coltello o un bisturi affilato per tagliare un gambo lungo da 8 a 13 cm. Assicuratevi che la punta di coltivazione sia alla fine. Effettuare il taglio sopra il giunto della lama o del nodo e assicurarsi di tagliare ad un angolo lontano dal giunto.

Il gambo deve essere tagliato appena sotto la base dell’articolazione della foglia. L’articolazione della foglia è il punto in cui si svilupperanno le nuove radici. Deve scivolare in modo pulito dal foglio inferiore o da un paio di fogli. Se siete impegnati ad ottenere diverse talee, potete tenerle in acqua fino a quando non siete pronti per il trapianto.

Vorrai fare un buco in una compostiera. Immergere la polvere di radice tagliata e metterla nel compost. Dovete fare attenzione che le foglie non le tocchino. Infine, innaffiare il compost dall’alto. Se si vuole conservare l’umidità, si può fare una tenda con un sacchetto di plastica e metterla sopra.

Quando si prendono le talee di violetta africana, queste talee dal picciolo della foglia possono attecchire in acqua. Basta coprire la parte superiore di una bottiglia con carta assorbente tenuta in posizione da un elastico. Fate un buco e tagliatelo. Se la tenete calda, leggera e senza correnti d’aria, avrete sicuramente molte nuove piante viola da curare.

Se prendete i tagli del gambo, tagliate una buona lunghezza del gambo con un coltello affilato. Tagliare la pianta appena sopra le giunture delle foglie e dividere gli steli in piccoli pezzi. Assicuratevi che ogni pezzo abbia una foglia. Mettete le talee in un vaso di compost per le talee. Puoi metterne più di uno in un barattolo. Non si desidera posizionare le talee troppo vicino ai bordi perché il fertilizzante sui bordi diventa troppo secco. Innaffiare la pentola e poi coprirla con una piccola tenda di plastica. Assicurarsi che i fogli non tocchino la plastica. Quando si vedono nuove piccole foglie, le talee hanno messo radici e devono essere trasferite in vasi di compost più piccoli.

Questi sono tutti buoni esempi di cosa fare quando si vogliono più piante. Sono idee facili da seguire per costruire la vostra collezione o migliorare il vostro giardino interno. A volte si tratta di tentativi ed errori, ma nella maggior parte dei casi, una volta iniziato, non c’è sensazione migliore che sapere di aver fatto tutto da soli.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.