Piante

Cibo per pesci alternativo in acquaponica

Il cibo per pesci è uno degli input più costosi per un sistema acquaponico su piccola scala poiché fornisce la maggior parte dei nutrienti necessari ai pesci e alle piante per prosperare . È anche uno dei componenti essenziali dell’intero ecosistema acquaponico. Quindi è importante che ogni giardiniere acquaponico comprenda la composizione ei metodi di produzione del proprio cibo per pesci se vuole risparmiare sui costi nel mantenere il proprio sistema acquaponico o se il mangime pellettato commerciale non è disponibile. 

> Cosa dovresti nutrire con i tuoi pesci in acquaponica

Nutrire i tuoi pesci con il cibo per pesci giusto garantirà che il tuo sistema e le piante siano sani. Il cibo per pesci che dovresti usare in acquaponica deve fornire il 30-40% di proteine ​​e contiene una buona fonte di altri nutrienti essenziali, vitamine e minerali. È necessario sapere che i pesci più giovani e quelli che vivono in acque più fredde richiedono più proteine ​​e grassi rispetto ai pesci più vecchi o di acqua calda.

Hai la possibilità di fornire al tuo pesce cibo per pesci commerciale o cibo per pesci biologico fatto in casa. Il cibo per pesci commerciale è ricco di sostanze nutritive che aiuteranno i tuoi pesci a rimanere in salute, mentre l’alimentazione dei tuoi pesci con cibo per pesci biologico fatto in casa assicurerà che il tuo sistema e le piante nel tuo sistema siano biologici.

Componenti e nutrizione del cibo per pesci

Una corretta alimentazione dei pesci in acquaponica  è essenziale perché il mangime per pesci deve soddisfare i bisogni nutrizionali sia dei pesci che delle piante. Senza un’alimentazione adeguata, i tuoi pesci avranno una crescita più lenta, un successo di riproduzione ridotto e un aumento delle malattie. 

Il pesce richiede una dieta equilibrata e dovrebbe essere regolarmente nutrito con cibi sani che soddisfino le loro esigenze nutrizionali. Il cibo per pesci deve contenere abbastanza proteine, carboidrati, grassi, fibre, fosforo e altre vitamine e minerali affinché il pesce produca abbastanza rifiuti per le piante e mantenga la salute generale dell’acquario a un livello elevato.

  • Proteine: le proteine ​​sono un componente importante per la costruzione della massa dei pesci. I pesci più giovani richiedono una dieta ricca di proteine ​​durante la loro fase di crescita per crescere a un livello ottimale. 
  • Olio di pesce: l’  olio di pesce è un componente comune dei mangimi per pesci. L’olio di pesce è ricco di due tipi di grassi, omega-3 e omega-6, utili anche per l’uomo.
  • Carboidrati: la fonte di energia più importante ed economica per gli animali. I carboidrati sono costituiti principalmente da amido e zucchero, che aiuta a legare insieme il mangime per formare un pellet. 
  • Lipidi: i lipidi forniscono energia e acidi grassi essenziali necessari per la crescita e altre funzioni biologiche del pesce. I grassi svolgono anche un ruolo importante nell’assorbimento delle vitamine liposolubili e nel garantire la produzione di ormoni. La carenza di acidi grassi nel pesce può causare una crescita ridotta e una limitata efficienza riproduttiva.
  • Vitamine e minerali: sono necessari per la salute e la crescita dei pesci. Le vitamine sono le molecole organiche che vengono sintetizzate dalle piante importanti per lo sviluppo e le funzioni del sistema immunitario. I minerali sono necessari affinché il pesce sintetizzi i componenti del corpo e le strutture cellulari.

Cibo per pesci alternativo in acquaponica

I pellet di mangime commerciale sono altamente raccomandati per i sistemi di acquaponica su piccola scala, specialmente nei nuovi sistemi. Tuttavia, puoi anche scegliere di nutrire i tuoi pesci con alimenti per pesci biologici fatti in casa se vuoi ridurre i costi di mantenimento del tuo sistema o assicurarti che i raccolti che produci siano biologici. Questi sono i mangimi alternativi per pesci in acquaponica.

1. Lenticchia d’acqua    

La lenticchia d’acqua è una piccola pianta acquatica galleggiante a crescita rapida che cresce bene nell’acqua ricca di sostanze nutritive del tuo sistema acquaponico. La lenticchia d’acqua è ricca di proteine, cresce molto rapidamente e può raddoppiare se stessa in pochi giorni. Queste piante a crescita rapida aiutano a creare un ambiente sano per i pesci utilizzando i nutrienti in eccesso nell’acquario, come azoto e fosforo. Tuttavia, la lenticchia d’acqua dovrebbe essere coltivata in un serbatoio separato perché crescono velocemente in acque indisturbate e leggermente ombreggiate. La lenticchia d’acqua è un eccellente mangime alternativo per tilapia, koi, pesce persico e trota.

 2. Azolla

L’azolla è una felce acquatica che cresce galleggiando sulla superficie dell’acqua. Azolla fissa l’azoto atmosferico e crea essenzialmente proteine ​​dall’aria. L’azolla è anche ricca di proteine ​​e viene coltivata in alcuni sistemi di acquaponica come mangime alternativo per i pesci. L’azolla dovrebbe essere coltivata in un acquario separato leggermente ombreggiato con un flusso d’acqua lento.

> 3. Insetti e vermi

Insetti e vermi possono essere inclusi come mangime alternativo per pesci nell’acquaponica perché per secoli sono stati una fonte naturale di cibo per pesci e molti altri animali. Gli insetti sono una sana fonte di nutrienti nell’acquaponica perché sono ricchi di proteine, lipidi e ricchi di minerali essenziali. 

Gli insetti sono anche ricchi di aminoacidi che spesso mancano in molti alimenti per pesci commerciali. I pesci carnivori possono essere nutriti con grilli, larve di insetti, mosche, minuscoli crostacei, scarafaggi, uova di pesce, tutti i tipi di vermi come vermi neri, lombrichi e moscerini rossi.

> 5. Mosche del soldato nero

Le larve delle mosche soldato nere sono molto ricche di proteine ​​e sono considerate un’importante fonte di proteine ​​per il bestiame, compreso il pesce. Il ciclo di vita di questo insetto lo rende un’aggiunta interessante ad alcuni sistemi di allevamento in condizioni climatiche favorevoli.

Nella coltivazione delle mosche soldato nere, i rifiuti alimentari o il letame vengono posti in un’unità di compost che ha abbastanza drenaggio e flusso d’aria. Le larve vengono quindi poste e, quando raggiungono la maturità, vengono raccolte e trasformate in mangimi per pesci. Le mosche soldato nere adulte non sono un vettore di malattie né attratte da alcuna attività umana. Le mosche adulte si accoppiano semplicemente e poi tornano all’unità di compost per deporre le uova e morire dopo una settimana. 

Un vantaggio dell’utilizzo di mosche soldato nere è che hanno dimostrato di prevenire mosche domestiche e moscerini nelle strutture in cui si trovano e aiutano a ridurre il carico di agenti patogeni nel compost. Tuttavia, prima di somministrare le larve al pesce, le larve devono essere lavorate in modo sicuro cuocendo in forno (170 ° C per 1 ora) per distruggere eventuali agenti patogeni e le larve essiccate risultanti possono essere macinate e lavorate come mangime per pesci.

> 6. Moringa

La Moringa oleifera è una specie di albero tropicale che è molto ricca di nutrienti, proteine ​​e vitamine. La moringa è un prezioso mangime per pesci alternativo fatto in casa per l’acquaponica. 

La Moringa è un albero tropicale a crescita rapida e resistente alla siccità. Tutte le parti dell’albero sono commestibili per il consumo umano, ma per l’acquacoltura le foglie vengono utilizzate per nutrire i pesci. Si propaga facilmente attraverso talee o semi, ma sono intolleranti al gelo e non potrebbero sopravvivere nei climi più freddi. Per la produzione di foglie, le foglie vengono raccolte e possono essere somministrate al pesce fresco o essiccato.

> 7. Altre alternative al cibo per pesci

Puoi nutrire il tuo pesce alimentatore di piante con verdure che possono anche essere coltivate facilmente nei tuoi letti di coltivazione acquaponica come cavoli, lattuga, crescione e frutta come banane, mele e uva.

> Ecco un elenco di pesci acquaponici comuni  che potresti coltivare e cosa preferiscono mangiare nel loro habitat naturale. 

1. Trota: carnivora

  • Pesce più piccolo 
  • Insetti acquatici come pulci d’acqua, effimere, ecc.
  • Crostacei
  • Vermi
  • Uova di salmone

2. Persico trota: carnivoro

  • Pesce più piccolo
  • Insetti
  • Gambero
  • Rane
  • Piccoli uccelli acquatici

3. Bluegills e schifezze: carnivori

  • Pesce fritto piccolo
  • Insetti acquatici
  • Crostacei
  • Zooplancton

4. Koi: onnivoro

  • Piccoli insetti
  • Frutta: mela, anguria, uva
  • Verdure – lattuga, broccoli
  • Carni – gamberetti, insetti, gamberi, verme

5. Pesce rosso: onnivoro

  • Verdure
  • Insetti
  • Vermi
  • Piccoli crostacei

6. Pesce gatto: onnivoro

  • Piante acquatiche
  • Alghe
  • Insetti
  • Coleotteri
  • Piccolo pesce
  • Libellule
  • Gamberi

7. Tilapia: onnivora

  • Verdure
  • Alghe
  • Lenticchia d’acqua

Tenere traccia del cibo per pesci che stai alimentando con i tuoi pesci è una delle routine più importanti che devi fare per mantenere il tuo sistema acquaponico . Poiché i rifiuti di pesce forniscono i nutrienti necessari per le tue piante, devi assicurarti che i tuoi pesci vengano nutriti in modo coerente. È anche importante programmare la frequenza con cui dai da mangiare ai tuoi pesci per evitare di sovralimentarli. La sovralimentazione può inquinare l’acqua nella vasca dei pesci e può causare malattie dei pesci. Quindi controlla regolarmente il tuo acquario e rimuovi il cibo non consumato.

Nutrire i tuoi pesci con mangimi per pesci alternativi può aiutare a ridurre i costi di manutenzione del tuo sistema e garantisce che i tuoi pesci e le tue piante siano biologici. Tuttavia, se queste alternative di cibo per pesci non sono disponibili nella tua posizione, anche il cibo per pesci commerciale funziona bene. Entrambi funzionano bene e la scelta è tua su come vuoi che sia il tuo sistema acquaponico. Grazie per aver letto questo articolo, sentiti libero di lasciare il tuo commento qui sotto e iscriviti alla nostra mailing list per ulteriori aggiornamenti sull’acquaponica.

 

 

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.