Piante

Come prendersi cura delle margherite?

La margherita è un’erba perenne appartenente alla famiglia delle Asteraceae diffusa in Europa e in Asia. Ci sono circa 140 specie di margherite nel mondo. I più noti sono il comune, la gerbera e il crisantemo.

Come si piantano le margherite?

Un buco grande il doppio della zolla di terra cade e riempie il terreno intorno alla pianta. Poi annaffiare bene e aggiungere pacciame per preservare l’umidità e tenere fuori le erbacce.

Come prendersi cura delle margherite?

Queste piante perenni hanno foglie e fiori stretti e dentati con petali singoli e doppi, bianchi con il centro giallo. I fiori sono lunghi circa 10 pollici e le piante possono crescere fino a sei pollici di altezza.

Le margherite sono facili da curare. . Annaffiateli bene durante la prima e la seconda stagione, mentre sviluppano il loro apparato radicale, ma non annaffiateli troppo. Questa pianta non ama i terreni umidi e tollera la siccità una volta stabilita.

Concimare a fine autunno e dividere le piante in primavera o in autunno quando diventano troppo grandi. Alcune varietà possono aver bisogno di essere ripiantate per rimanere in piedi.

Devo tagliare i fiori morti?

Sì, rimuovere i fiori per favorire la loro ricomparsa e dare alla pianta un aspetto molto più ordinato. Anche nelle varietà che non sbocciano più, tagliate i vecchi fiori per migliorare il vigore della pianta.

Posso coltivare margherite all’interno?

No. Le margherite sono piante da giardino all’aperto e non crescono bene all’interno, ma se volete comunque coltivarle all’interno , hanno bisogno di almeno 5 ore di luce solare diretta al giorno. Se volete godervi una margherita in casa, cercate le gerbere che si presentano in tanti colori e fioriscono per due o tre mesi.

A cosa servono le margherite all’esterno?

Oltre alle classiche margherite con petali bianchi e centro giallo, nel vostro giardino potete piantare le margherite inglesi . Queste piante amano il freddo e sono disponibili nelle tonalità del bianco, rosso e rosa.

Cura

  • Innaffiateli regolarmente, ma mai troppo. Lasciare asciugare il terreno tra un’annaffiatura e l’altra. In caso di caldo intenso o di siccità, si consiglia di irrigare più frequentemente.
  • Se cercate una fioritura migliore, dividete la vostra pianta ogni due o tre anni
  • Quando si va a , piantare margherite ogni 15 cm tra di loro in modo che possano crescere meglio.

Cosa ne pensi di questo post su come prendersi cura delle margherite ? Lasciate i vostri commenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.