Piante

Cura delle piante succulenti

Se sei un amante delle piante grasse e ti piace che abbiano un aspetto sano e forte, in questo post ti mostriamo alcuni passaggi SULLA CURA DELLE PIANTE SUCCULENTI

Come prendersi cura delle piante grasse (e non ucciderle): 9 consigli per la cura delle piante

Non sottovalutare il potere di quella succulenta nel tuo salotto. “Crediamo che parte della soddisfazione di vivere con piante d’appartamento risieda nelle loro modeste esigenze, e puoi trovare tanto piacere in un umile cactus in vaso come in una serra piena di esigenti piante tropicali”, scrivono i giardinieri londinesi Caro. Langton e Rose Ray nel loro nuovo libro,  House of Plants: Living with Succulents, Air Plants, and Cacti (Frances Lincoln, $ 30). In definitiva, la sua è una guida per coloro che non hanno mai pensato di sviluppare un pollice verde fino a questo momento.

“È probabile che la tua vegetazione al coperto ti trovi quando sei meno preparato: dotato, o forse che ruba la tua attenzione mentre cammini per un mercato locale”, scrivono. Sia che ti sia stata regalata una pianta di giada o che tu abbia acquistato un’echéveria al negozio, imparare a prenderti cura delle piante grasse è importante. Continua a leggere per scoprire come mantenere le tue piante sane e felici.

CURA DELLE PIANTE SUCCULENTI

1.Assicurati che le tue piante grasse abbiano abbastanza luce

Le piante grasse amano la luce e necessitano di circa sei ore di sole al giorno, a seconda del tipo di succulenta. Le piante grasse appena piantate possono bruciare alla luce diretta del sole, quindi potrebbe essere necessario introdurle gradualmente all’esposizione al sole completo o fornire ombra con una tenda trasparente.

2. Girare spesso le piante grasse

Le piante grasse amano il sole diretto, ma se la tua è seduta nello stesso identico punto giorno dopo giorno, è probabile che solo un lato riceva abbastanza luce. Langton e Ray suggeriscono di ruotare spesso la pianta. Le piante grasse si inclineranno verso il sole, quindi girarle le aiuterà a stare in piedi. (Chinarsi può anche essere un segno che devono trovarsi in una posizione più soleggiata.)

CURA DELLE PIANTE SUCCULENTI

3. Acqua secondo la stagione

Come noi, le piante grasse hanno bisogno di più energia quando sono in un periodo di crescita. Durante la primavera e l’estate, le piante prosperano e bevono molta più acqua rispetto a quando riposano in autunno e in inverno. Langton e Ray consigliano di testare il terreno con un dito; Quando i primi 1,25 pollici sono asciutti, prendi il tuo annaffiatoio. L’irrigazione eccessiva può uccidere la succulenta, quindi assicurati di lasciare asciugare il terreno tra un’annaffiatura e l’altra.

4. Innaffia direttamente il terreno

Quando innaffi le tue piante grasse, immergi il terreno fino a quando l’acqua non esce dai fori di drenaggio. (Se il tuo contenitore non ha fori di drenaggio, usa meno acqua.) Non usare una bottiglia spray per innaffiare le tue piante grasse; l’appannamento può causare radici fragili e foglie ammuffite. Puoi anche mettere le pentole in una pentola piena d’acqua e farle assorbire attraverso il foro di scarico. Una volta che la parte superiore del terreno è umida, rimuovila dalla padella

“Inevitabilmente, le vostre piante d’appartamento raccoglieranno gradualmente polvere sulla loro superficie, che può inibire la loro crescita”, scrivono Langton e Ray. Pulisci delicatamente foglie e spine con un panno umido (usa una spazzola morbida per raggiungere i punti difficili da raggiungere).

6. Scegli un contenitore con drenaggio

Le piante grasse non amano sedersi nel terreno allagato, quindi il drenaggio è importante per prevenire la putrefazione. Il tuo contenitore dovrebbe avere un foro di drenaggio per consentire la fuoriuscita dell’acqua in eccesso. I vasi in terracotta sono ideali per i principianti.

7. Pianta le piante grasse nel terreno giusto

Le piante grasse hanno bisogno del terreno per drenare, quindi il normale terriccio o il terreno del tuo giardino non funzioneranno. Scegli il terriccio di cactus o mescola il terriccio con sabbia, pomice o perlite. Le radici succulente sono molto fragili, quindi sii gentile durante il trapianto.

8. Sbarazzati degli errori

I parassiti non dovrebbero essere un problema per le piante grasse da interni, ma a volte potresti avere a che fare con gli insetti. Le zanzare sono attratte dalle piante grasse che vengono piantate in un terreno troppo umido e non ha un drenaggio adeguato. Per eliminare le uova e le larve, spruzzare il terreno con il 70% di alcol isopropilico. Le cocciniglie sono un altro parassita che i proprietari succulenti devono affrontare. L’eccessiva idratazione e l’eccessiva fertilizzazione sono cause comuni di cocciniglie. Tenere le piante infette lontano da altre piante grasse e spruzzare con il 70% di alcol isopropilico.

9. Fertilizzare le piante grasse in estate

Le piante grasse non hanno bisogno di molto fertilizzante, ma puoi nutrirle leggermente durante la stagione di crescita primaverile ed estiva. Fai attenzione a non concimare troppo, questo può far crescere troppo velocemente la succulenta e indebolirsi.

Bene, penso che con questi suggerimenti le tue piante grasse possano apparire belle, sane e forti

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *