Piante

Ecco come dovresti prenderti cura delle tue piante grasse

Le piante grasse sono bellissime ma bisogna avere una cura particolare per mantenerle sane e belle, ecco come dovrebbero essere curate le loro piante grasse

Ecco come dovresti prenderti cura delle tue piante grasse: 3 cose da fare e da non fare

Le piante grasse sono la pianta ideale per chi vuole un po ‘di verde in casa, ma ha tutto tranne il pollice verde. Hanno un bell’aspetto, sono convenienti e, forse, cosa più importante, sono facili da curare.

Cosa devo fare con le mie piante grasse?

1- assicurati di avere un buon terriccio

Non è perché le piante succulente richiedono poca cura che devono essere completamente trascurate. Un terriccio di buona qualità è essenziale per piante felici. Preferibilmente usane uno specialmente per cactus o piante grasse.

2- metterli alla luce diretta del sole

Se dovessi dimenticartene per un po ‘: le piante grasse sono piante originarie di un clima caldo. Molto probabilmente andranno bene anche se esposti alla luce solare parziale, ma fanno meglio alla luce solare diretta. Quindi assicurati di prenotare un posto sul davanzale per la tua pianta succulenta.

3- Assicurati che la tua succulenta riceva abbastanza ossigeno

Le piante grasse non amano il terriccio umido. Sono più felici in una pentola che può respirare e lascia passare l’umidità. Pensa alla ceramica o alla terracotta. I terrari immensamente popolari possono sembrare molto belli, ma non sono l’ideale per la tua pianta succulenta.

Ecco come dovresti prenderti cura delle tue piante grasse

Cosa devo fare con le mie piante grasse?

1- Mettere troppe piante in 1 vaso

Come con quasi tutte le altre piante, non è una buona idea mettere troppe piante in un vaso troppo piccolo. Ciò ostacolerà la sua crescita e semplicemente non sembra così eccezionale. Rinvasa le tue piante grasse ogni anno per mantenere le tue piante al meglio.

2- Non innaffiare eccessivamente

Le piante grasse possono subire un pestaggio e persino perdonarti se dimentichi di annaffiarle per alcune settimane. Dagli un sorso d’acqua, soprattutto nelle giornate estremamente calde, e assicurati di non versarli troppo spesso, perché non lo sopportano.

3- Fai molta attenzione

Innaffia la tua pianta di tanto in tanto e lascia stare il resto. Non tirare le lame o spostarle di tanto in tanto. La tua succulenta è più felice quando può fare le sue cose in pace.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *