Piante

Piante della famiglia delle Primulaceae

Le Primulaceae sono una famiglia di piante annuali o perenni, con più di 20 generi che includono piante da giardino note come fiori selvatici e bellissime e coloratissime primule. Ci sono circa 800 specie nelle regioni temperate e fredde dell’emisfero settentrionale. In questo articolo vi lascio con 2 piante della famiglia delle Primulaceae che sono molto belle, resistenti e facili da coltivare: primula obconica e primula malacoides .

.

Primula (primula obconica)

Primula obconica è una pianta erbacea annuale , perfetta per il giardino e il balcone riparato, lunga da 10 a 15 cm con foglie a rosetta semplici, pubescenti e cordate lunghe da 5 a 10 cm. Appartiene alla famiglia delle Primulaceae ed è di origine cinese. I suoi fiori misurano 2,5 di diametro e sono disposti in infiorescenze; si trovano in bianco, lilla e viola dall’autunno alla primavera.

La primula è molto facile da coltivare , a patto che le si fornisca un terreno sciolto e fertile con 3 parti di sbornia fluviale e 7 parti di terra nera, oltre a luce piena con sole diretto o mezza ombra, atmosfera umida e annaffiatura ogni due o tre giorni, evitando di bagnare le foglie. D’altra parte, usa 5 grammi di farina d’ossa per pianta quando mette la pianta nelle aiuole, la moltiplica per i semi ed elimina i fiori secchi. Questa pianta è resistente alle cause parassitarie e al freddo.

Malacoidi (primula malacoides)

La Primula malacoide è una pianta erbacea annuale, alta 20 cm, perfetta per aiuole , aiuole in giardini e balconi riparate dal vento in vaso, che ha foglie singole ovate lunghe da 3 a 7 cm. Appartiene alla famiglia delle Primulaceae ed è di origine cinese. I suoi fiori misurano 1 cm di diametro e sono disposti in infiorescenze; si trovano in bianco, lilla e rosa, in autunno, inverno e primavera.

La primula è molto facile da coltivare, a condizione che sia data in un terreno sciolto e fertile, con una sbornia di fiume e terra nera in parti uguali, così come la luce piena in pieno sole o in luoghi leggermente ombreggiati, un’atmosfera umida e l’irrigazione ogni tre giorni, evitando di bagnare i fiori. D’altra parte, utilizza 200 g di farina d’ossa per metro quadrato di cava prima della semina, si propaga per seme e taglia periodicamente le infiorescenze secche se i semi non vengono raccolti. Questa pianta è resistente alle cause parassitarie e al freddo.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.