Rhubarb

Fiori di rabarbaro: cosa fare quando il rabarbaro va a seme

Per chi ha provato la gioia della torta di rabarbaro e fragole fresche, coltivare il rabarbaro in giardino sembra una cosa da poco. Molte persone hanno familiarità con le grandi foglie verdi e rosse del rabarbaro, ma quando la pianta produce un fiore di rabarbaro, può dare al giardiniere una pausa di riflessione. La prima domanda è: “Perché il mio rabarbaro sta fiorendo?” e la domanda successiva è: “Dovrei lasciar fiorire il mio rabarbaro?

Cosa fa sbocciare il rabarbaro?

Quando un rabarbaro fiorisce, si chiama “bullonare” o “andare a seminare”. Quando il rabarbaro va in seme, è perfettamente normale. Il rabarbaro fa ciò che le piante dovrebbero fare, cioè riprodursi, ma alcuni fattori possono influenzare la frequenza dei fiori di rabarbaro.

  • Varietà – Alcune varietà di rabarbaro sono più fiorite di altre. Le varietà più vecchie tendono a fiorire più delle cultivar moderne. Il rabarbaro Victoria, il rabarbaro MacDonald e il rabarbaro cremisi sono alcuni esempi di varietà di rabarbaro che fioriscono più spesso.
  • Maturazione – Le piante devono raggiungere una certa maturità per potersi riprodurre da seme. Nel caso di una pianta di rabarbaro, questa maturità si verifica pochi anni dopo la semina. Più una pianta di rabarbaro è vecchia, più il rabarbaro entra nel seme.
  • Calore – Le piante di rabarbaro crescono meglio con temperature più fresche. Se si ha una primavera insolitamente calda, questo può causare la fioritura di un rabarbaro.
  • Stress – Lo stress può anche costringere un rabarbaro a fiorire. Lo stress può assumere la forma di mancanza d’acqua, parassiti, mancanza di nutrienti o danni agli animali. Tutto ciò che fa sentire minacciata la pianta può farla fiorire.

Come evitare che il rabarbaro diventi un seme

Per evitare che il rabarbaro si blocchi, bisogna decidere perché fiorisce.

Se la fioritura è dovuta alla varietà, si può considerare di ottenere una varietà più moderna che è stata selezionata per fiorire meno frequentemente. Ma tenete presente che il rabarbaro in fiore è davvero più fastidioso e non rovina la pianta.

Se avete un gruppo di rabarbaro che è stato istituito da diversi anni, potreste voler considerare la possibilità di dividere il gruppo. Questo essenzialmente inverte la maturità della pianta e riduce la fioritura del rabarbaro.

Se vi aspettate un periodo caldo, prendete in considerazione la pacciamatura della pianta per mantenere le radici fresche.

Assicuratevi anche che il rabarbaro sia il meno stressante possibile. L’irrigazione durante i periodi di siccità, la concimazione regolare, la vigilanza e il trattamento tempestivo di parassiti e malattie ridurranno notevolmente la quantità di fiori.

Devo lasciar sbocciare il mio rabarbaro?

Non c’è niente di male nel far fiorire il rabarbaro, ma tenete presente che l’energia che la pianta di rabarbaro mette nel fare un fiore e far crescere i semi è energia che non sarà diretta verso la crescita delle foglie. Poiché il rabarbaro viene coltivato su steli, la maggior parte dei giardinieri sceglie di rimuovere i fiori non appena appaiono, in modo che la pianta possa concentrare la sua energia sulla crescita delle foglie. I fiori di rabarbaro possono essere semplicemente tagliati dalla pianta non appena appaiono.

Se il rabarbaro produce un fiore, non intacca gli steli e le foglie. Gli steli possono ancora essere utilizzati per la cottura (anche se le foglie sono ancora velenose).

Un rabarbaro in fiore può essere un po’ preoccupante per un giardiniere, ma ora che sapete di più sul perché il rabarbaro commette errori e su come prevenirli o correggerli quando accadono, non c’è nulla di cui preoccuparsi. Si può ancora godere il meraviglioso sapore del rabarbaro che cresce nel vostro giardino.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *