Suggerimenti

10 semplici passi per iniziare a coltivare quest’anno

Vi chiedete come potete rendere l’agricoltura una realtà per voi?

Potresti seguire i siti di social media per le case e dire: “Mi piacerebbe davvero vivere questa vita, ma non so nemmeno da dove cominciare”.

O peggio ancora, rimetti quel sogno sullo scaffale perché pensi che non riuscirai mai a realizzarlo. Ho sentito tutte le solite scuse: non ho abbastanza terra, non posso permettermi di più, o non so niente di agricoltura.

Anch’io ero una ragazza di città. Non sapevo nulla di animali ed ero in fondo al mucchio quando abbiamo deciso di avviare la nostra fattoria.

Quindi penso che se io e mio marito possiamo lanciare il nostro sogno di una fattoria, possono farlo anche molte altre persone! Solo che ancora non se ne rendono conto.

Ecco perché vi darò qualche consiglio dalla mia esperienza personale. Ecco cosa dovete sapere:


1. fare con quello che hai

attraverso Familles à l’ancienne

Molte persone vogliono automaticamente saltare in una casa più grande aggiungendo il debito a quello che hanno già.

Se vuoi diventare un agricoltore, devi prima rallentare. Devi capire come coltivare dove ti trovi. Se vivete in un appartamento, prendete in considerazione la possibilità di fare quello che potete mentre siete lì. Potrebbe essere qualcosa di semplice come imparare a preparare il proprio cibo. Potete sempre comprare il cibo e tenerlo voi stessi. È più sano e si può anche risparmiare.

Oppure, se vivete in un quartiere residenziale, vedete se riuscite a far entrare qualche gallina ovaiola. Tuttavia, assicuratevi di verificare prima con la vostra HOA. Se non c’è nient’altro, cercate di lavare i vostri vestiti a mano, conservate il vostro cibo e fate il più possibile con quello che usate.

In sostanza, bisogna fare quello che si può con il posto in cui ci si trova. Se si possono fare le piccole cose ed esserne felici, allora si può provare ad aggiungere cose più grandi. Per esempio, si potrebbe coltivare un giardino in vaso.

Tuttavia, quando abbiamo iniziato, vivevamo su due acri di terreno senza restrizioni. Abbiamo iniziato imparando a conoscere il nostro cibo.

Poi abbiamo creato un piccolo giardino per far crescere il cibo che stavamo inscatolando. Da lì abbiamo aggiunto i polli e abbiamo continuato a crescere.

Quindi dovrete guardare alla vostra situazione e vedere esattamente cosa potete imparare a fare dove vi trovate in primo luogo. Fate una lista in modo da poter visualizzare tutto ciò che potete fare, e non abbiate paura di essere creativi. Rimarrete sorpresi da ciò che potrete fare nella situazione in cui vi trovate. L’agricoltura familiare è un modo di pensare più di ogni altra cosa.

Ma imparerai strada facendo.


2. implementare ciò che si può

Ora che avete visto la vostra situazione attuale, è il momento di implementare ciò che potete fare. Come ho appena detto, vorrete fare una lista. Scoprite quali compiti potete svolgere e in quale ordine volete avviarli.

Poi si può andare al lavoro. Il cibo era una grande priorità per noi perché eravamo molto sfortunati finanziariamente e avevamo delle bocche da sfamare.

Così ho cominciato a capire che potevo mangiare. Ho smesso di comprare cibo per quanto potevo e ho iniziato a usare i soldi che ho comprato per andare ai mercati contadini o ai mercati locali e comprare cibo all’ingrosso. In questo modo potrei tenere il cibo e ottenere molto di più per i miei soldi. Per me ha funzionato, e poi ho iniziato a provare un nuovo compito oltre a quello di inscatolare il mio cibo.

Ma dovete vedere qual è la vostra priorità numero uno per poter iniziare bene. Capire che tutti noi vogliamo questo stile di vita per un motivo o per l’altro. Alcuni hanno problemi di salute, quindi cercano disperatamente di condurre una vita più organica e, si spera, di trovare una cura.

Altri sono stanchi delle pressioni finanziarie del mondo. Poi c’è chi vuole solo una vita più lenta, più tranquilla.

Ma se si vuole che una di queste esigenze sia soddisfatta (o la propria ragione di vita se non si rientra in nessuna delle categorie di cui sopra), è necessario sviluppare le competenze dove ci si trova. Non è uno stile di vita facile, ma le ricompense sono meravigliose. Basta essere pronti a lavorare per il vostro sogno… iniziando da dove siete e facendo quello che potete fare lì.


3. Deve funzionare prima di avere un bell’aspetto

attraverso le faccende del mattino

Questa è la cosa più difficile che abbia mai dovuto fare. Adoro avere una bella casa, ma mio marito mi ha detto che la nostra casa doveva lavorare prima di poterci preoccupare della sua qualità.

All’inizio non ero contento di questo modo di pensare, ma avevo ragione.

Quindi vi darò lo stesso consiglio. Dovete usare quello che avete per rendere i progetti che fate redditizi e funzionali.

Per esempio, il nostro primo pollaio era praticamente gratis. Non era bello, ma era lo stesso pollaio che abbiamo usato per 5 anni fino a quando non ci siamo trasferiti nella nostra casa più grande. Era molto funzionale, spazioso e anche molto conveniente.

Quando ci siamo trasferiti, non siamo impazziti in un pollaio. Abbiamo costruito questo pollaio per circa 100 euro.

Quindi, se hai l’opportunità di costruire qualcosa di praticamente gratuito che funziona bene ma non è bello come un’altra idea che funziona e che è anche bella, allora è meglio scegliere la strada del libero. Il motivo è che va di pari passo con la mentalità agricola. Volete essere in grado di fare il più possibile da soli e di usare quello che avete già. Crea conoscenza, e questo è inestimabile.


4. acquisire conoscenze

A proposito di conoscenza, non so dirvi quanto sia importante avere la conoscenza. Vado un attimo su un rostro. Non dovete essere d’accordo con ogni parola che dico, ma vi chiedo di pensare almeno a quello che dico.

I miei nonni e bisnonni non erano sempre i più ricchi, ma erano molto intelligenti. Sapevano come sopravvivere. Per loro era una seconda natura, perché era stata tramandata di generazione in generazione e veniva praticata ogni giorno.

Tuttavia, quando è arrivata la generazione dei miei genitori, qualcosa è cambiato. Divenne più popolare che i bambini andassero all’università, lavorassero in ufficio e guadagnassero denaro per pagare ciò di cui avevano bisogno invece di crearlo loro stessi.

Non escludo l’educazione o qualsiasi altra cosa, ma vi dirò questo: quando tutto quello che sapete è che dipendete da qualcun altro per le vostre necessità quotidiane come il cibo, il riscaldamento, gli articoli da bagno, una macchina per lavare correttamente i vestiti e le stoviglie, e molte altre cose quotidiane che la maggior parte delle persone fa e dà per scontate, allora siamo diventati ignoranti.

Capire che l’ignoranza non è la stessa cosa della stupidità. Ignorare significa semplicemente che le persone non hanno le conoscenze per fare le cose da sole. Devi acquisire questa conoscenza. Questa conoscenza è ciò che vi impedirà di spingere la gente del Walmart locale quando sentirete arrivare una grande tempesta di neve, in modo che il latte e le uova siano presi dal panico prima che arrivino.

Questa conoscenza aiuterà a sfamare la vostra famiglia quando i tempi sono difficili dal punto di vista finanziario e non potete permettervi di andare al supermercato.

E questa conoscenza vi aiuterà a diventare una persona più sicura di sé perché saprete da dove viene la vostra carne (e la vostra risposta non sarà uno scaffale del supermercato). Saprete come si fa il burro. Saprete anche come creare fantastici regali di Natale che non vi faranno indebitare durante le vacanze.

Quindi fate qualche ricerca, leggete molto e provate cose nuove. Anche se si fallisce, si acquisisce la conoscenza.


5. 5. Fissare obiettivi futuri ma rimanere flessibili

Una volta che avete fatto tutto il possibile con quello che state facendo, è il momento di mettere sulla carta i vostri obiettivi futuri. Dovete pensare a quale sarà il vostro gioco finale.

Tuttavia, vi consiglio di essere flessibili nella definizione di questi obiettivi.

Nel nostro caso, il nostro obiettivo sembrava essere quello di creare una microazienda. Volevamo coltivare il più possibile sui nostri due ettari. Una volta che eravamo autosufficienti, pensavamo di essere finiti.

Poi la vita è passata e gli obiettivi sono cambiati. Ci siamo resi conto di aver preso una proprietà pignorata e l’abbiamo abbellita. Improvvisamente è stato prezioso e ci siamo potuti permettere di trasferirci in una casa più grande grazie all’investimento di 5 anni che avevamo fatto nell’immobile. Non fraintendetemi, è stata una strada difficile da percorrere e su questa proprietà è stato versato molto sangue, sudore e lacrime.

Ma quando mia suocera è morta, improvvisamente non potevamo sopportare di trovarci alla fine di una strada sterrata privata, l’unico paesaggio sulla nostra porta d’ingresso era la sua vecchia casa. Tutto il posto ci sembrava la morte.

Così abbiamo cambiato i nostri obiettivi e abbiamo deciso che ci piacerebbe avere una casa più grande con una magnifica vista sulle montagne, grandi pascoli e alberi da frutto maturi. E l’abbiamo trovato.

Questo significa che si possono fissare degli obiettivi, ma che si può capire che possono cambiare nel tempo. Continuate a sognare, continuate a cercare di raggiungere e sappiate che se cinque anni dopo il sogno è stato realizzato, è normale essere felici dove siete, ed è anche normale prendere e iniziare un sogno ancora più grande. Non ci sono limiti all’agricoltura in casa.


6. Bilancio, bilancio, bilancio

Questa è la parte difficile. Molte persone pensano di non poter avere una casa perché non possono permettersi di comprare un terreno.

Beh, come abbiamo detto, l’agricoltura non è sempre basata sulla terra. Si tratta di prendere ciò che si ha e di imparare a sfruttarlo al meglio. Quando iniziate a fare le cose per conto vostro, vi accorgerete presto di avere dei soldi in più.

Per noi, quando ho iniziato a fare qualcosa di piccolo come la conserviera, ci ha fatto davvero risparmiare un sacco di soldi. Con il lavoro di mio marito, il suo stipendio è instabile.

Così guadagna spesso molto denaro in estate e molto poco in inverno. Quando ho usato alcuni di quei grossi assegni per portare il cibo per l’inverno, non ho più raschiato il fondo del barile in inverno.

Invece, mi era rimasto del denaro che poteva essere utilizzato per altre cose in casa o in un conto di risparmio. Ha reso la vita molto più equilibrata e più facile.

Quindi dovrete rendervi conto che vorrete fare un budget. Mettete da parte tanti soldi per fare alcune delle cose nuove che volete fare nella vostra situazione attuale. Quando vedi più soldi che si aprono, fai più cose nuove.

Naturalmente, se il denaro non è troppo scarso per voi, iniziate a mettere da parte parte parte del vostro stipendio per le cose nuove che volete provare e anche per obiettivi a lungo termine.

Ma un budget vi aiuterà a sapere dove siete, dove sta andando il vostro denaro, e vi aiuterà anche a risparmiare per quello che vi aspettate.


7. Sbarazzarsi dei debiti

La maggior parte di noi ha dei debiti. È difficile vivere nella nostra società moderna e non avere una o due carte di credito. Pensavo che fosse normale finché non ho sviluppato una mentalità da contadino.

Ora mi rendo conto che posso fare le cose in modo diverso. Non ho bisogno di essere indebitato. Ci vuole molto lavoro per uscire dai debiti e rimanere fuori dai debiti.

Ma con un po’ di pianificazione intenzionale e un po’ di forza di volontà, è possibile. Ecco i miei consigli per aiutarvi a ridurre il vostro debito.

Dovete quindi sapere che se siete un acquirente (e soprattutto un acquirente che acquista a credito), dovrete cambiare questa abitudine. Vorrai vivere con i tuoi mezzi perché meno soldi devi a qualcun altro, più puoi investire nel tuo sogno e anche renderti più indipendente, che è l’obiettivo finale della maggior parte dei coloni.


8. Conservare ciò che si ha

Molte persone pensano che una volta fatto ciò che possono con la loro situazione attuale, una volta che hanno obiettivi futuri, una volta che hanno risparmiato per quegli obiettivi, e una volta che sono senza debiti o almeno ci stanno lavorando, allora sono pronte a fare il grande salto in una grande casa.

Beh, lasciate che vi dica, anche da parte di qualcuno che l’ha pensato in precedenza, che dovete concentrarvi sul mantenere quello che avete. Il motivo è questo: se hai problemi a stare al passo con quello che sei, come farai a stare al passo con gli altri?

In breve, non lo farai. Vi sfinirete e brucerete troppo in fretta.

È quindi necessario ottenere un piano di manutenzione per la vostra situazione attuale. Ad esempio, anche se si vive in città in un piccolo appartamento e si cerca di fare il bucato a mano, di tenere il proprio cibo e di fare la maggior parte degli articoli che si usano da zero, è necessario avere una routine e fare queste cose per diversi mesi, purché si sappia di poterla mantenere anche quando la vita diventa frenetica.

O se si vive in periferia con poche galline ovaiole, oltre a cercare di conservare il proprio cibo, a fare la maggior parte degli articoli che si usano regolarmente e a fare il bucato a mano, allora è necessario avere una routine gestibile in qualsiasi stagione.

Ma una volta che avrete fatto questo per un po’ di tempo e avrete visto che siete in grado di mantenere la vostra casa mentre fate tutte queste cose extra e volete ancora una casa più grande, saprete, una volta sistemate le vostre finanze, che probabilmente riuscirete a cavarvela.

Per me, quando è arrivato il momento di trasferirmi in una casa più grande, ho capito quanto lavoro ci vuole per mantenere una casa grande su un lotto più piccolo.

Così sono stato molto chiaro quando siamo andati a cercare una casa: se volevamo più terra, dovevamo optare per una casa più piccola perché sapevo di non poter aggiungere molto alla mia routine quotidiana. Quindi vi consiglio di fare con calma per vedere cosa potete realmente gestire e stabilire obiettivi realistici sulla base di questo fatto.


9. Sviluppare come si può

attraverso Inside Indiana Business

Ora, una volta che si hanno obiettivi realistici, non c’è niente di male a lavorare per raggiungerli. Se sapete cosa potete gestire e avete modificato i vostri obiettivi per adattarli a questa realtà, allora, una volta che siete pronti finanziariamente, se volete espandere la vostra casa, fatelo.

Rendetevi conto che questo potrebbe significare semplicemente aggiungere altro alla proprietà in cui vi trovate già o potrebbe essere come quello che abbiamo fatto noi e comprare una casa più grande. In effetti, siamo cresciuti un po’ alla volta nella nostra casetta. Abbiamo iniziato con la paesaggistica, poi abbiamo aggiunto i polli, poi le capre, poi i conigli.

Tuttavia, quando ci siamo trasferiti in una casa più grande, ci siamo resi conto che stavamo ricominciando con un po’ più di aiuto.

Quindi ci siamo preoccupati di mettere tutto a posto e ci siamo concentrati sul mantenimento di ciò che avevamo già prima di lanciare nuove idee. Siamo qui solo da circa sei mesi, quindi abbiamo delle idee, ma non le abbiamo ancora lanciate.

In sostanza, fate quello che potete fare come potete. Non sovraccaricarti troppo in una volta sola.


10. Abbiate un po’ di pazienza

Infine, il modo migliore per realizzare il sogno della fattoria è la pazienza. Bisogna lavorare lentamente. Non si può essere un contadino ben addestrato da un giorno all’altro. Ci vuole pazienza e pratica.

Inoltre, è necessario stabilire un budget e degli obiettivi che vi consentano di lavorare per realizzare il vostro sogno. Poi dovrete aggiornare le vostre abilità una volta arrivati al punto in cui potrete lanciare il vostro grande sogno.

Quindi godetevi il posto in cui vi trovate. Godetevi l’apprendimento di nuovi processi e competenze. Rendetevi conto che più siete pazienti e più vi concentrate su ogni passo, meglio dovreste essere in grado di fare tutto ciò che i coloni devono fare.

Ecco i miei consigli su ciò che dovete sapere prima di iniziare a lavorare in fattoria, ed ecco le basi dell’agricoltura che dovrete conoscere anche sulla strada.

Bene, ora sai come fare della fattoria la tua realtà… proprio ora… dove sei.

Ma vorrei sentirti dire: se sogni di fare il contadino, cosa te lo impedisce? Se sei già un contadino, dicci come hai fatto a farlo.

Ci piace sentirvi, quindi non esitate a lasciare i vostri commenti nello spazio sottostante.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *