Suggerimenti

4 tipi e varietà di cavolo più famosi Famous

Cavolo cappuccio, con il nome scientifico Brassica oleracea var. capitata, appartenente alla famiglia delle Crocifere, presenta varietà in varie tonalità di verde, rossastro e viola. 

È una pianta erbacea, dalla fioritura dicotiledone e le sue foglie originano un grappolo compatto o gemme chiuse ad alta densità molto caratteristiche.

Ce ne sono di diversi tipi, a foglia riccia, a cavoli bianchi , oltre a quelli di Milano. Crescono in terreni molto fertili, hanno un aspetto tipico che va dalla comune versione tonda a quella appiattita e appuntita.

I provini verdi sono più universale, sebbene il rosso cavolo variante (cavolo rosso) è sempre più usato in tutto il mondo cucina. Hanno un eccezionale potere vitaminico e sono ottimi crudi per le insalate, ma sono anche sott’aceto e fermentati.

La composizione chimica del cavolo ha una generosa quantità di vitamine A e C, ferro , calcio, fosforo , potassio , sodio, carboidrati, lipidi e proteine. E le varietà ricce sono ottime per fare cavoli e insalate, soprattutto quelle con teste grandi che maturano più tardi. 

Possono essere coltivate praticamente tutto l’anno, data la loro buona tolleranza al freddo, quindi ci sono cavoli primaverili , estivi e invernaliSi ritiene che le varietà attuali derivino dal cosiddetto Cavolo Selvatico e Brassica oleracea , specie localizzata sulle coste della regione meridionale e occidentale dell’Europa. 

Tra le varietà più conosciute ci sono: 

Cavolo verde

Le sue foglie sono di colore verde scuro all’esterno e quelle interne sono da verde chiaro a verde chiaro.

Cavolo rosso o cavolo rosso

È un tipo di cavolo riccio, con foglie arrotolate, con la particolarità di avere delle linee ondulate blu-verdi sulle foglie, oltre ad essere più piccolo del normale.

Ha un sapore leggermente piccante in giardino, la sua forma particolare offre un bellissimo spettacolo visivo.

Varietà commerciali di cavolo

Tra le varietà commerciali più importanti ci sono:

  • Cavolo cappuccio bianco liscio a ciclo breve (90 giorni di coltivazione) dove spiccano le varietà denominate Cecile e Rotonda.
  • Cavoli a ciclo medio (90-120 giorni di coltivazione), con varietà come Ducati, Early Glory e i seguenti ibridi : Gloria Fa e Rotan.
  • Cavoli a ciclo tardivo (120 giorni di coltivazione), con la varietà Quintal de Alsacia, tra gli altri.
  • Cavolo rosso, con le varietà Colorado Mammoth-Ranchero e l’ibrido Red Head.
  • Cavolo cappuccio crespo, con la varietà Milano Vertus.

Altre varietà di Cavolo

Ci sono altre varietà chiamate:

  • Cuore di bue, con forma corazzata.
  • Lorena, anche lei a forma di cuore 
  • Mercato di Copenaghen, arrotondato.
  • Golden Acre, ugualmente rotondo.
  • Quintel de Alsacia, appiattito.
  • Espresso, corazzata.
  • Wakefield Jersey, forma corazzata.
  • Languendijk, è arrotondato.
  • Late Black, anche rotonda.
  • Brunswick, è appiattito.
  • Testa di pietra, è rotonda.
  • San Dionisio, è appiattito.
  • Vela è un ibrido .
  • Re dei precoci, un’altra varietà ibrida
  • Unigreen Early, è un altro ibrido molto gustoso.
  • Colahat, è un ibrido
  • Erfurt rosso scuro.
  • Testa Nera.
  • Breco, anche ibrido.
  • Langendijk Red

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.