Suggerimenti

5 attività ambientali da vivere con i bambini

L’obiettivo dell’educazione ambientale è che il bambino prenda coscienza della realtà globale, delle relazioni che gli esseri umani instaurano tra loro e con la natura, e delle conseguenze che ne derivano. Ed è compito degli adulti trasmettere questa conoscenza.

Il 22 aprile si celebra la Giornata della Terra , e da ECOagricultor proponiamo cinque divertenti attività ambientali , sia all’aperto che in spazi dedicati alla divulgazione, che potrete vivere con i più piccoli contribuendo alla loro educazione al rispetto e alla cura della natura.

Qual è lo scopo delle attività? Educazione ambientale per bambini

Gli obiettivi principali delle seguenti attività ambientali con i bambini che proponiamo sono:

Acquisisci comprensione ed empatia

Familiarizzare i bambini con tutto ciò che è “naturale” che li circonda, cioè alberi e piante, uccelli, insetti e così via. Perché capiscano che gli esseri viventi nascono, crescono e muoiono proprio come noi, e hanno anche bisogno di acqua, ossigeno e luce solare; di essere anche a conoscenza del comportamento degli animali o di processi e fenomeni naturali influenzati dal clima, come alluvioni o siccità.

Sensibilizzare e instillare valori

Educare i minori al rispetto e alla cura dell’ambiente circostante e dell’ambiente nel suo insieme, in aspetti quali il consumo ecologico, il risparmio energetico e idrico, il riciclaggio, l’inquinamento acustico o luminoso, ecc. È molto importante far loro vedere che le nostre azioni hanno un’impronta ecologica e che dobbiamo garantire che questa sia la più piccola possibile.

5 attività ambientali con i bambini

Queste sono le cinque attività ambientali che proponiamo per celebrare la Giornata della Terra in famiglia :

  • Attività 1: “seminare la vita”

Tutti nella ‘scuola’ facevano quell'”esperimento” in cui mettevamo un fagiolo in un piccolo contenitore con del cotone, aggiungevamo acqua, e subito dopo eravamo affascinati da come, per magia, sarebbe germogliata una pianta!

Acquista semi e terriccio in un vivaio e semina piante aromatiche per creare il tuo orto in casa, le possibilità sono infinite: prezzemolo, basilico, rosmarino, menta piperita… I bambini capiranno come, con le dovute cure e pazienza, crescono sani e forti . Puoi anche piantare un albero se hai della terra o farlo durante una delle tue gite.

  • Attività 2: riciclo “fatto in casa”

Artigianato legato al riciclaggio puoi servire tutti i tipi di imballaggi: scatole di elettronica o giocattoli, barattoli di vetro, cartoni di latte o succo, la carta igienica di cartoncino barile … Con loro puoi “fabbricare” penne, vasi da fiori, vasi o figure decorative , e quindi dare loro un secondo utilizzo. Se hai il coraggio di fare qualcosa su “scala più ampia”, crea una struttura per posizionare le tue piante aromatiche con un pallet usato.

La creatività dei bambini è infinita! Lasciali sperimentare e sicuramente ti sorprenderanno con le loro creazioni.

  • Attività 3: gite e gite

Qualsiasi escursione nell’ambiente naturale, montagna, montagna o spiaggia, è un’occasione perfetta per disconnettersi, divertirsi e imparare con i bambini . Puoi “estendere” la festa all’intero weekend e visitare una delle meravigliose aree naturali protette, terrestri o marittime, che sono sparse in tutta la nostra geografia, tra parchi naturali e nazionali, riserve naturali, aree marine protette, monumenti naturali e paesaggi protetti .

Migliaia di ettari su cui svolgere numerose attività all’aria aperta : visite guidate, percorsi a piedi o in bicicletta, escursioni in kayak, ecc. Questi spazi hanno per lo più centri visitatori e di interpretazione dove ti informeranno di tutti loro.

  • Attività 4: visita un museo della scienza, un museo di storia naturale o un giardino botanico

Visitare uno di questi centri di divulgazione scientifica e ambientale è uno dei modi migliori per divertirsi e allo stesso tempo imparare con i più piccoli. Ebbene, potrete vedere campioni e mostre di numerose specie vegetali e animali in situ , e anche farlo “mano nella mano” con guide professionali che trasmetteranno le loro conoscenze su diverse questioni legate all’ambiente.

Quando torni a casa, tutti condividono ciò che hai visto e imparato; Chiedi al bambino di condividere le sue impressioni e di disegnare ciò che gli è piaciuto o che ha colpito di più.

.

  • Attività 5: visitare un centro di educazione ambientale o una fattoria didattica

Con l’arrivo della primavera e dell’estate, molti di questi centri sviluppano attività di fine settimana per famiglie , genitori e bambini, oppure organizzano eventi in occasione della Giornata della Terra o della Giornata Mondiale dell’Ambiente .

I bambini avranno la possibilità di fare lavoretti all’aperto, fare il pane o la marmellata fatti in casa, prendersi cura dell’orto e degli animali, mungere le mucche o andare a cavallo; tutto questo in un’enclave naturale, immerso nella natura.

I bambini sono la nostra garanzia del futuro, di un futuro migliore e più sostenibile. Educarli al rispetto e alla cura dell’ambiente è fondamentale perché saranno, come noi oggi, i “maestri” delle generazioni future.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *