Suggerimenti

Burro di Karitè: il rimedio naturale per rigenerare la pelle, prevenire smagliature, arrossamenti e problemi cutanei

Cos’è il burro di karitè?Il burro kartié è un prodotto molto utilizzato in particolare nella cosmesi, ma anche nell’industria alimentare in sostituzione o aggiunta al burro di cacao. In molti modi può essere simile all’olio di cocco , entrambi utilizzati per pelle e capelli sani e luminosi.

Gli usi dell’albero Katité ( Viltellaria Paradoxa, sinonimo Butyrospermum parkii ) sono noti fin dal XVI secolo (Busson, 1965), si tratta infatti di un albero considerato sacro nell’Africa subsahariana, dove cresce spontaneo, per la sua molteplici usi. .

In Burkina Faso la parola “sii” è usata per riferirsi sia al karitè che alla vita. È tradizionalmente associato sia al cibo che alla fertilità, alla vita rigenerante, essendo usato nei rituali del matrimonio, delle nascite, dell’iniziazione e dei funerali.

I frutti, con polpa commestibile, contengono un nocciolo o noce che contiene il seme sotto forma di mandorle, di cui il 50% del suo peso sono grassi noti come burro di kartie.

L’estrazione tradizionale del grasso viene effettuata facendo bollire in acqua le ossa precedentemente frantumate, quando il materiale grasso emerge, si lascia raffreddare per recuperarlo. Con questo procedimento si ottiene un grasso di bell’aspetto ma di odore sgradevole e di scarsa conservazione, poiché, dopo il lavaggio in acqua calda, oltre a perdere grasso, si sviluppano reazioni ossidative. .

Attualmente il processo viene effettuato cuocendo le mandorle per migliorarne le prestazioni in insaponibicalbes, e pressando le ossa a temperatura controllata. Il burro ottenuto ha un colore giallo o giallo-verdastro.

Ci sono molte varietà di karité che forniscono burri molto diversi. Uno dei più conosciuti, per il suo eccezionale apporto di insaponificabile, è quello estratto dalla varietà Mangifolia.

Composizione e proprietà del burro di karitè

Come altri oli o grassi vegetali, è composto principalmente da trigliceridi, e nel caso del karitè sono stati individuati 21 tipi di trigliceridi, tra cui spiccano quelli monoinsaturi, che rappresentano il 50% del totale.

Tuttavia, la cosa più caratteristica e pregiata del burro di karitè è la proporzione di componenti che compongono la frazione insaponificabile, ricca di principi attivi .

Le proporzioni variano molto a seconda del grado di maturazione del frutto da cui è stato estratto il burro e della zona geografica di provenienza, ma in genere sono comprese tra il 4 e il 17% – mentre la frazione di insaponificabili di altri grassi vegetali fa non raggiungere l’1%. .

L’interesse principale dell’industria cosmetica, oltre a quanto sopra, risiede nel suo alto contenuto di esteri dell’acido cinnamico, che funge da efficace schermo contro i raggi ultravioletti ed è il più attivo nello sviluppo dell’eritema solare, grazie alla sua potente azione guarigione .

Inoltre, contiene antiossidanti , come tocoferoli ( vitamina E ) e catechine, e alcoli triterpenici con proprietà di ridurre l’infiammazione , e luperolo, che previene gli effetti dell’invecchiamento cutaneo inibendo gli enzimi che abbattono le proteine ​​della pelle.

Usi del burro di karitè

Il burro di karitè è stato usato per millenni per curare la pelle in Africa, in particolare nei bambini .

Le sue ottime proprietà idratanti, emollienti e nutrienti servono sia la pelle che i capelli, proteggendoli dagli agenti esterni come il sole e il vento .

Inoltre protegge la pelle stimolando la produzione di proteine ​​strutturali da cellule dermiche specializzate. Viene utilizzato per prevenire la formazione di smagliature , rigenerare la pelle e levigare le rughe , oltre ad essere efficace nel trattamento della psoriasi .

Nei prodotti farmaceutici, gli elementi insaponificabili vengono utilizzati per produrre un trattamento antinfiammatorio per l’ osteoartrite e il trattamento topico di eczema e altri disturbi della pelle, comprese le lesioni causate dall’herpes .

.

Come usare il burro di karitè

Può essere utilizzato direttamente o nella preparazione di creme fatte in casa insieme agli Oli Essenziali , applicandolo con delicati massaggi sulla zona interessata o per proteggerla.

Il burro di karitè è ideale per ginocchia, piedi, gomiti e labbra secche, soprattutto durante l’inverno, o per il naso irritato da allergie o raffreddori .

Non essendo comedogenico (non produce punti neri) è ideale per curare l’ acne ed è anche molto utile da applicare dopo la ceretta e la rasatura .

Usato in combinazione con l’olio di rosa canina, trova impiego nella preparazione di creme antietà , contribuendo alla riattivazione della sintesi del collagene.

Per applicarlo direttamente è necessario scaldarlo un po’ con le mani in modo che si sciolga e ne permetta la distribuzione, essendo un prodotto leggermente duro a freddo oa temperatura ambiente. Una piccola quantità è sufficiente per trattare la pelle localmente. Basta strofinare un po’ le mani ed è pronto. .

Nel caso di una maschera per capelli , quando i capelli sono asciutti, i capelli vengono applicati e avvolti in un asciugamano per 20 o 30 minuti, quindi i capelli vengono lavati normalmente. Questo ci aiuta a mantenere i capelli lucenti, con punte ben curate, sani, nutriti, vivi e senza effetto crespo o crespo.

Precauzioni

Le persone che hanno un’allergia al lattice dovrebbero evitarne l’uso, poiché contiene una percentuale di lattice naturale.

Insomma, burro di karitè….

Ci protegge dai raggi ultravioletti, migliora gli arrossamenti, è cicatrizzante, antiossidante, riduce le infiammazioni, rigenera la pelle e ha un effetto antietà, è idratante, emolliente, nutriente, antirughe, migliora psoriasi ed eczemi e disturbi della pelle, previene l’allungamento segni, si usa per l’artrosi, nei trattamenti antietà, contro l’acne e per il dopo rasatura.

Inoltre mantiene la lucentezza del capello, lo nutre e previene l’effetto crespo o crespo e le doppie punte.

Il Burro di Karitè Biologico è la scelta migliore per assicurarti di utilizzare un prodotto sicuro e di altissima qualità.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *