Suggerimenti

Casuarina: [Coltivazione, cura, parassiti e malattie]

La casuarina si presenta come un’opzione ideale per la decorazione delle piante, poiché il suo principale vantaggio ha a che fare con l’ ornamentale .

È originario dell’Australia e di altre isole del Pacifico meridionale, quindi la sua tendenza è quella di prediligere i climi tropicali .

Tuttavia, la sua bellezza ha invogliato molti che desiderano godersi un esemplare nel proprio giardino o campo e qui vedremo come realizzarlo.

   

Cos’è la casuarina?

La casuarina è un albero simile a una conifera che può raggiungere dai 10 ai 16 metri di altezza . Ha un legno molto utile per la creazione di elementi altamente resistenti come i mobili .

Tuttavia, la sua principale utilità nel settore della carpenteria è orientata alle navi. Per la sua forma e struttura, la casuarina è anche conosciuta come pino australiano .

Dove seminare la casuarina?

La casuarina deve essere seminata in uno spazio che sopporta temperature comprese tra 10 e 30ºC

Sebbene sarebbe bello averlo disponibile in tutti i giardini, questo albero non è resistente al gelo, quindi dovrebbe essere pianificato prima di piantarlo.

Tuttavia, ci sono stati casi che hanno resistito fino a 7º sotto zero, ma sono molto occasionali. Ha bisogno della luce del sole per crescere e rafforzarsi .

È qualcosa che otterrai facilmente dopo essere cresciuto, ma devi fornirlo nei primi giorni. Per la forma del suo tronco, la casuarina è abbastanza resistente ai venti, quindi può essere collocata in zone dove soffiano molto.

In questo modo si utilizzerà una sorta di frangivento che decora anche l’ambiente in modo molto gradevole. Come regola generale, si consiglia di effettuare la piantumazione a circa 5 metri di distanza da qualsiasi costruzione , solo per precauzione.

Quando dovrebbe essere coltivata la casuarina?

Il periodo ideale per la semina è tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera .

Si consiglia di offrire a questo albero un clima il più fresco possibile, ma senza diventare freddo.

   

Come prepariamo il terreno?

La preparazione del terreno sarà più orientata a dare conforto alle radici .

La ragione è che casuarin può prosperare in qualsiasi condizione, se il terreno ha un acido, base o alcalino pH . La casuarina è in grado di resistere anche alle terre che presentano un elevato carico di sale , caratteristica comune nelle isole del Pacifico.

La raccomandazione, per aiutare le radici a muoversi agevolmente, è di togliere il terreno giorni prima di procedere alla semina . In questo modo il terreno sarà sciolto e disponibile ad espandersi a piacimento.

Come seminare una casuarina passo dopo passo?

La semina partirà dal seme che dovrete mettere in un vaso con un substrato adatto , come un misto di torba e sabbia .

Perché la pianta germini, non avrà bisogno di molta profondità, quindi è importante che il seme sia posto superficialmente.

Il substrato deve essere umido per dare l’ambiente migliore al seme che inizierà il suo processo e inizierà a germogliare circa 6 giorni dopo.

Quando la pianta è alta circa 8 centimetri, va trapiantata . Il periodo indicato per questo è il tardo inverno e l’inizio della primavera , come abbiamo già detto.

Se non ha un ottimo drenaggio, aggiungere un po’ di sabbia prima di piantare diventa un buon piano. Le radici devono essere ben coperte per dargli compattezza e permettere al tronco di svilupparsi senza intoppi.

Dopodiché, ti servirà solo una buona annaffiatura (senza annaffiare) e una leggera pressione con le dita per modellarla e aiutare il terreno a compattarsi.

Di che cure hai bisogno?

Le cure principali di questa specie sono orientate all’irrigazione. Al momento della semina necessitano di frequenti annaffiature per almeno i primi due anni .

Questa irrigazione dovrebbe occupare due o tre volte alla settimana per garantire un’idratazione sufficiente. Nei giorni in cui la temperatura ambiente è più bassa, l’irrigazione sarà ridotta a una volta alla settimana.

Per quanto riguarda il fertilizzante organico, non farà male, approfittando della primavera per applicarlo.

L’argomento della potatura sarà molto semplice perché non ne hai bisogno . Come è logico, se c’è un ramo secco, dovrà essere tagliato, ma niente oltre.

Quali parassiti e malattie attaccano la casuarina?

In generale sono abbastanza resistenti a qualsiasi attacco nemico, ma ciò non impedisce situazioni come marciume radicale, agrotis o bruchi .

Nel primo caso si verifica quando il terreno non ha un buon drenaggio e l’acqua irrigua o piovana rimane stagnante. L’agrotis è un parassita che assomiglia a una falena e danneggia la struttura della pianta quando la attacca.

I bruchi, invece, riescono a divorare l’intero interno della casuarina entrando attraverso il tronco, rendendone difficile il controllo.

La Casuarina è una specie che viene sempre più coltivata in Spagna per i suoi benefici non fruttiferi. Infatti in molti spazi è stato preso come sostituto degli abeti per gli alberi di Natale.

Bibliografia e riferimenti

  • Geilfus, Frans. (1994). L’albero al servizio del contadino. Guida alle specie . Enda-Caribe / CATIE. Turrilaba-Costarica.
  • Centro di ricerca e insegnamento dell’agricoltura tropicale . (1991). Casuarina: Casuarina equisetifolia L. ex JR Forst. & G. Forst., Albero multiuso in America Centrale. CATIE. Turrialba-Costarica.
  • Valdés, María; Cayetano Rodrigo, Abele; Leyva, Marco A.; Camacho, Alejandro D. (2004). Promozione della crescita in vivaio di Casuarina equisetifolia (L.) da parte di microrganismi simbionti. Terra Latinoamericana. Società messicana di scienza del suolo. Chapingo-Messico. Riprodotto da: http://www.redalyc.org/articulo.oa?id=57322209
  • Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti. (2000). Bioecologia degli alberi autoctoni ed esotici di Porto Rico e delle Indie Occidentali . Istituto Internazionale di Foreste Tropicali. Río Piedras-Porto Rico. Riprodotto da:  https://data.fs.usda.gov/research/pubs/iitf/Bioecologia_gtr15.pdf#page=119
  • Villaseñor Araiza, Julio César; Rutiaga Quiñones, José Guadalupe. (2000). Casuarina equisetifolia L. legno, chimica e indici di qualità della polpa . Legno e foreste. Istituto di ecologia, AC Xalapa-México. Riprodotto da:  http://www.redalyc.org/articulo.oa?id=61760103

Seminare il mango: la guida passo passo per mangiare questo delizioso frutto [12 passaggi]

Quando? Tarda primavera e inizio estate. Dove? È sensibile al freddo (albero tropicale) e necessita di molta luce. Quanto …
Leer Más

Come piantare un ulivo passo dopo passo: [Guida completa + immagini]

Quando? In autunno o primavera. Dove? Richiede tra le 8 e le 12 ore al giorno di luce. Si sviluppa molto bene…
Leer Más

Hackberry o Lidonero: [Semina, Cura, Irrigazione, Substrato, Problemi]

Il bagolaro (Celtis australis) è un albero dalla tessitura forte che si trova in zone prossime alla macchia mediterranea, quasi sempre…
Leer Más

Il Pino: [Pianta, Caratteristiche, Irrigazione, pH, Potatura, Problemi]

Un pino è un tipo di conifera del genere Pinus, nella famiglia delle Pinaceae. Pinus è l’unico genere del …
Leer Más

L’albero di Jacaranda: [Caratteristiche, semina, cura, irrigazione e substrato]

La prima volta che qualcuno vede un albero di jacaranda (Jacaranda mimosifolia), potrebbe pensare di aver visto qualcosa preso da …
Leer Más

L’Acacia: [Caratteristiche, Semina, Cura, Irrigazione e Substrato]

Le acacie sono alberi graziosi che crescono in climi caldi come le Hawaii, parti dell’Africa, Messico e sud-ovest …
Leer Más

Algarrobo: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

Il carrubo è un albero sempreverde che si adatta molto bene ai climi di tipo mediterraneo, raggiungendo un …
Leer Más

Nespolo: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

Il nespolo è un albero che produce un frutto dalla polpa densa e dolce noto con lo stesso nome. Lo so …
Leer Más

Kaki: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

Il kaki è un albero da frutto che ha guadagnato molta popolarità per la sua capacità di adattarsi a quasi tutti i tipi…
Leer Más

Kiri: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

L’albero del kiri è uno dei più imponenti che possiamo trovare perché raggiunge i 20 metri di altezza. Anche …
Leer Más

Leccio: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

Il leccio è una specie di albero ampiamente utilizzato per ripopolare aree di terreno rimaste deserte per …
Leer Más

Ceibo: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

L’Erythrina crista-galli è un piccolo albero originario del Sud America, dei paesi dell’Uruguay, del Brasile, del Paraguay e dell’Argentina. È …
Leer Más

Pioppo nero: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

Populus nigra è una delle specie autoctone più importanti dell’Europa centrale e mediterranea. Si è diffuso da…
Leer Más

Budleia: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

Buddleia o Buddleja è un genere che riunisce circa 100 specie del Nord e del Sud America, da …
Leer Más

Bella Sombra: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

Bella ombra, è un albero originario della regione calda e umida dell’Argentina. Tuttavia, è stato introdotto per …
Leer Más

Hackberry: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

Il bagolaro è un albero deciduo molto longevo (da 400 a 600 anni), tipico della regione mediterranea. È originario di…
Leer Más

Albero dell’amore: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

L’albero dell’amore è una specie arborea del sud-ovest e sud-est dell’Europa e dell’Asia occidentale. Il suo …
Leer Más

Pioppo canadese: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

Il pioppo canadese è un albero ibrido prodotto dall’incrocio tra Populus deltoides, originario del Nord America, e Populus …
Leer Más

Carambolo: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

L’Averrhoa carambola è un frutto tropicale originario dell’Asia sudoccidentale. La sua coltivazione si è diffusa in vari paesi con …
Leer Más

Acerola: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

La Malpighia emarginata è un albero originario del Centro America ed è distribuito naturalmente dal sud del …
Leer Más

Albero di Giove: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

L’albero di Giove è una specie originaria della Cina, della Corea e del Giappone, coltivata anche nelle regioni subtropicali…
Leer Más

Agrifoglio: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

L’Ilex aquifolium è un albero solitamente utilizzato come pianta ornamentale per le sue foglie spinose e i suoi frutti rossi. Il suo …
Leer Más

Boldos: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

Il boldo è un albero originario del Cile ampiamente riconosciuto come una delle specie forestali con il più alto valore ambientale…
Leer Más

Durillo: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

Il Viburnum tinus è una specie originaria delle foreste temperate della regione mediterranea. Si distingue per il suo grande valore ornamentale e …
Leer Más

Agrifoglio: [Pianta, cura, irrigazione, substrato, parassiti e malattie]

L’agrifoglio è una delle piante ornamentali più belle da avere in giardino. Il contrasto tra…
Leer Más

Piantare un ciliegio: la guida per farlo [Immagini + passo dopo passo]

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.