Suggerimenti

Coltivazione del basilico : La guida completa alla coltivazione, alla coltivazione e alla raccolta del basilico

Il basilico è una delle erbe da cui sono ossessionato per crescere bene. Ha un aroma unico che riempie l’orto di un profumo fresco e speziato che non mi stanca mai, e dona ai piatti un sottile sapore pepato in tutti i tipi di cucina, da quella italiana a quella thailandese. Come la maggior parte delle erbe, anche per voi è salutare.

Come se non bastasse, il basilico non è così difficile da coltivare come alcune piante commestibili. Questo nativo dei tropici è felice di crescere all’aperto, al chiuso, in terra, in vaso o anche in un sistema idroponico. Il raccolto è così semplice. Potete raccogliere le foglie quando volete usarle, e continueranno a crescere.

In effetti, il basilico è così facile da coltivare e così utile in casa, che penso sia una pianta essenziale per qualsiasi giardino (o davanzale).

Ci sono decine di varietà tra cui scegliere, ognuna con sapori e usi unici. Questa guida vi aiuterà a scegliere ciò che è meglio per la vostra casa e come farla prosperare.

>


Varietà di basilico

Ci sono molti tipi di basilico e la scelta di uno di essi dipende dall’uso che ne farete e dalle vostre preferenze di gusto. Alcune varietà hanno un gusto più forte di altre, altre sono più dolci. Alcuni sono migliori per la medicina, altri sono perfetti per il pesto.


Basilico dolce

>

Il basilico dolce è probabilmente il tipo che la maggior parte delle persone associa al basilico. Ha foglie grandi, lisce, di colore verde brillante.

Il genoa è una delle varietà più comuni di basilico dolce, ed è spesso quello che si vede al supermercato. Come ci si aspetterebbe dalla quintessenza del basilico italiano, è delizioso nel pesto e con il pomodoro. Questa varietà è ideale se siete nuovi alla coltivazione del basilico, perché non è difficile. Ha una buona produzione di foglie e un robusto sapore di chiodi di garofano. Ci vogliono dai 60 ai 90 giorni per maturare e raggiunge circa 24 cm di altezza.

Lattuga Il basilico coltiva foglie grandi che possono essere grandi come la tua mano. Ci vogliono circa 75 giorni per maturare e raggiungere i 2 metri di altezza. Ha un sapore dolce e dolce.


Basilico thailandese

>

Come suggerisce il nome, questo è il tipo che si trova spesso nella cucina thailandese. Ha un caratteristico aroma di liquirizia e aggiunge ai piatti sapori di anice e chiodi di garofano. Le sue foglie sono più robuste di quelle del basilico genovese, permettendogli di resistere alla cottura in cibi come la zuppa.

Ci sono molte varietà di basilico thailandese, tra cui il basilico persiano , che ha un sapore di limone, speziato. La Regina del Siam è un’altra varietà che ha enormi fiori viola. Entrambi raggiungono la maturità in 60-90 giorni e misurano tra i 18 e i 24 cm.


Basilico viola

>

Ci sono diversi tipi di basilico viola, tutti con bellissime foglie viola e fiori lilla. Le foglie hanno un odore dolce e sono ideali per condimenti e insalate.

La varietà Purple Frills è una varietà viola con un gusto più forte del basilico dolce. Come suggerisce il nome, ha foglie seghettate e ondulate che sono una bella aggiunta al giardino. Midnight Round cresce su un fitto tumulo di profumate foglie viola scuro. Misura 12 cm di altezza e 10 cm di larghezza. Opale scuro Il basilico ha steli rosso scuro e fiori lilla. Cresce di circa 30 centimetri.


San Basilio

>

Conosciuto anche come tulsi o basilico sacro, il basilico sacro è una varietà versatile del sud-est asiatico che può essere utilizzata in diversi stili di cucina, come il tè, il potpourri e la medicina. Gli studi dimostrano che può avere molti benefici per la salute.

Ha un forte odore di canfora e di foglie opache su sfondo rosso. È alto circa 12 cm.


Basilico al limone

>

Il basilico al limone è un’antica varietà reliquia che ha un intenso sapore di limone che si sposa bene con il pesce o il pollo. La pianta ha foglie strette e allungate e fiori bianchi profumati di limone. Può raggiungere i 18 cm di altezza e matura in 60-90 giorni.


Basilico greco

>

Conosciuto anche come basilico a palloncino, è una varietà di reliquia originaria del sud-est asiatico. Ha foglie piccole su piante compatte a forma di cupola. L’altezza è di soli 8 cm circa, il che lo rende ideale per la coltivazione in vaso.


Basilico blu africano

>

Questo ibrido si differenzia dalle altre varietà perché può essere enorme per il basilico, fino a 1 metro di altezza. In alcune regioni è anche una pianta perenne. Produce fiori rosa sterili e ha un sapore unico.


Cardinale

>

La coltivazione del basilico non dovrebbe essere limitata alla produzione di alimenti. Il basilico cardinalizio ha dei bellissimi fiori rossi che danno colore al giardino delle erbe. Si possono mangiare gli enormi fiori, ma anche le foglie hanno un sapore delizioso e piccante. Può raggiungere i 30 cm di altezza e matura in 60 giorni.


Come piantare il basilico


Zone

Il Basilico prospera nelle zone da 4 a 10.


Quando piantare il basilico

Quando si coltiva il basilico in casa per il trapianto, iniziare 4-6 settimane prima dell’ultima data di gelo.

Pianta all’aperto all’inizio della primavera fino a quando le temperature non scendono sotto i 50 °F. In caso di dubbio, piantare in una serra, in un tunnel o al chiuso. Se la temperatura scende sotto i 39°F, il basilico si raggomitola sulle dita dei piedi e muore.

Nella maggior parte delle aree, può essere piantato in un vaso sul davanzale in qualsiasi momento per l’approvvigionamento durante tutto l’anno.

>


Semina diretta

Cospargere i semi all’esterno in un letto preparato dopo che il pericolo del gelo è passato e il terreno è a 50°F. Coprirli con terra fino a 14 cm di profondità.


Coltivare il basilico in vaso

>

Riempire i vasi con una miscela di semi di buona qualità. Cospargere generosamente con semi di basilico e coprire con un sottile strato di terra. Spruzzare il terreno con un irroratore ogni giorno per mantenerlo umido.


Requisiti della luce solare

Basilico ha bisogno di molto sole, circa 6-8 ore al giorno. Ma se al basilico piace il sole, le foglie possono bruciare in piena luce. Se le temperature superano regolarmente gli 86°F, si ottiene una parziale ombreggiatura delle piante durante il mezzogiorno.


Requisiti del suolo

Il basilico preferisce un pH del terreno compreso tra 6 e 7. Assicurarsi che il terreno sia ben drenato e arricchito di fertilizzante.


Spaziatura

Lasciare 12 cm tra le piante e 16-24 cm tra le file. Tenete presente che un po’ di basilico può essere alto, quindi non piantatelo accanto a verdure a crescita bassa che possono finire all’ombra.


Trapianto

Una volta che le piantine sono germogliate e cresciute di almeno 1,5 cm, trapiantatele nel vostro giardino.


Come prendersi cura del basilico


Pozzo d’acqua

>

La coltivazione del basilico ha bisogno di acqua regolare. Sapete che il vostro basilico è troppo assetato se inizia a cadere dal calore del sole. Assicuratevi di annaffiare alla base e non sulle foglie, perché il calore del sole brucerà a morte le foglie bagnate.

Dare almeno 1 o 2 cm di acqua alla settimana, lasciando asciugare il terreno tra un’annaffiatura e l’altra. Basilico apprezza una buona ammollo piuttosto che frequenti innaffiature.


Proteggere dal vento

A Basil non piace il vento perché si asciuga in fretta. Utilizza una barriera che lo protegge dal vento, ma non impedisce al sole di raggiungerlo.


Taglio

>

Il basilico è famoso per la sua capacità di essere imbullonato per la semina precoce. Ciò può essere dovuto ad un’irrigazione insufficiente durante una lunga e calda estate. Morde i fiori per preservare il sapore delle foglie.

Più ne prendi, più basilico ottieni. Continuare a raccogliere le foglie in modo che la pianta continui a produrre di più. A volte la vita del basilico può essere breve, quindi raccogliete, amanti del basilico.


Concimazione

In generale, il basilico non ha bisogno di fertilizzante se è stato piantato in un terreno ben composto. Se non produce foglie grandi, è possibile aggiungere un fertilizzante bilanciato ogni 4-6 settimane.


Diserbo

Tenete a bada le erbacce per evitare che malattie e insetti possano attaccare le vostre piante di basilico in crescita.


Problemi e soluzioni comuni per la coltivazione del basilico

Se nutrito e annaffiato correttamente e piantato nel posto giusto e al momento giusto, il vostro basilico dovrebbe essere una pianta forte e sana. Detto questo, potresti incontrare qualche problema. Ecco alcune cose da tenere a mente e come correggerle.

  • Foglie sbiadite e scolorite – Il basilico ha bisogno di una buona quantità di azoto perché utilizza le foglie. Utilizzare un concime liquido bilanciato se le foglie non crescono bene.
  • Crescita ritardata – Questo è spesso un segno che il basilico è stato piantato troppo presto e ha sofferto il freddo. Potrebbe anche essere una mancanza di nutrienti.
  • Macchie bianche sulle foglie – Il vostro basilico potrebbe soffrire di troppa luce. A Basil piace il sole, ma non troppo. Non dimenticate di usare l’ombra parziale a vostro vantaggio.


Afidi

Allineare”>>

tramite plantdoctor.co.nz

Gli afidi sono disponibili in tutte le forme e dimensioni e come tutto ciò che ti piace mangiare. Se non ispezionate regolarmente il vostro basilico, avrete tra le mani un’infestazione di afidi. Spruzzare le piante con uno spray d’acqua per uccidere gli afidi e usare olio di neem per controllarli. Mi piace l’olio di neem perché rende la pianta poco attraente per gli insetti nel tempo.

In generale, l’olio di neem non è uno spray istantaneo, ma richiede alcune applicazioni nell’arco di un mese circa. Ho mescolato il piretro organico con l’olio di neem in alcune occasioni per ottenere un effetto shock e un impatto prolungato dell’olio.


Rotolo di foglie

Allineare”>>

attraverso researchgate.net

Gli involtini di foglie sono probabilmente il problema più comune che ho incontrato con il basilico. Alle tarme piace deporre le uova sul lato inferiore delle foglie di basilico. Si possono vedere sulle piante, e sembrano piccoli puntini bianchi. Si possono vedere anche le foglie di basilico leggermente arrotolate verso l’interno. Infatti, il bruco si è avvolto in un bozzolo utilizzando i lati del

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *