Suggerimenti

La noce: [Pianta, cura, irrigazione, substrato, parassiti e malattie]

Una noce ( Juglans regia) è un grande albero che produce una delle noci più consumate al mondo: le noci.

È una specie della famiglia delle juglandaceae che produce varie specie e tutte rispondono a condizioni ambientali leggermente diverse.

Importante: Si stabilisce con radici larghe, quindi ha bisogno di essere piantato lontano da qualsiasi tipo di costruzione.

Sei interessato ad avere uno di questi nel tuo giardino di casa? Bene, attenzione perché con questa guida il successo sarà assicurato.

   

Punti importanti quando si pianta una noce
  • Quando? In autunno .
  • Dove? In esterno , che riceve luce dal sole per sempre. Climi freddi, sconsigliati climi desertici e/o tropicali .
  • Come prepariamo il terreno? Mescolando accuratamente e inumidendo prima.
  • Come dovremmo annaffiare? A goccia , in modo mirato.
  • Ogni quanto bisogna annaffiare? In fioritura e fruttificazione abbondante. Il resto del tempo quando il terreno è un po’ secco.
  • Quali parassiti e malattie hanno? Vermi e afidipossono essere visti come parassiti. Nelle malattie abbiamo l’ antracnosi e l’inchiostro di noce.

   

Caratteristiche della noce

La noce è un albero favoloso. Cresce e si sviluppa in climi freddi e montuosi. Per questo motivo vi sconsigliamo di provarne la coltivazione se vivete in una zona dal clima tropicale o mediterraneo.

La noce può crescere fino a oltre 30 metri. Inoltre, con le giuste condizioni, può crescere molto velocemente.

Esistono molte varietà di noci, come ad esempio:

  • Mollar Noce.
  • Moyete di noce.
  • Noce Barthere.
  • Franquette Di Noce.
  • Noce Dagli uccelli.
  • Noce Comune.
  • Parisienne in noce.
  • Becco di pernice di noce.
  • Noce Tardivo.
  • Noce Precoce.
  • Bijoux Noce.

   

Dove piantare un albero di noce?

Il noce va piantato in un’area ampia, all’aperto, dove riceve quotidianamente una buona quantità di luce solare.

È anche importante che il terreno abbia un buon livello di drenaggio perché, all’interno della sua cura, un’abbondante irrigazione è una parte fondamentale .

Allo stesso modo, è necessario assicurarsi che il luogo prescelto sia di buona profondità per dare tranquillità di espansione alle sue radici.

Infine, la misurazione del pH deve generare un livello neutro.

   

Quando dovrebbe essere coltivato un albero di noce?

Il periodo consigliato per piantare il noce è durante l’autunno .

È necessario assicurarsi che sia nei primi giorni, dove le temperature scendono ma non c’è rischio di gelate precoci.

Quanto tempo impiega un noce per dare i primi frutti?

Le prime produzioni possono essere generate fino a cinque anni dopo aver piantato l’albero , purché sia stato effettuato mediante innesto.

È inoltre fondamentale aver mantenuto tutte le cure consigliate che gli permettano di essere in condizioni ottimali.

Nel caso di produzioni maggiori, il tempo arriva solitamente fino a 30 anni dopo la semina.

L’abbondante produzione di noci richiede tempo ma rende il risultato molto valido.

   

Che fabbisogno idrico hai?

Il noce è un albero che non resiste in nessun caso alla siccità, quindi è fondamentale mantenere un buon programma di irrigazione .

Questo processo diventa ancora più importante nel mese e mezzo che segue l’inizio della fioritura.

È necessario curare molto anche questo aspetto nella fase di fruttificazione e crescita del frutto perché sarà quello che dirà se sarà di buona pezzatura o meno.

In generale si consiglia un’abbondante irrigazione a goccia localizzata . Cioè, direttamente sulla base dell’albero.

Come piantare un albero di noce passo dopo passo?

  1. La semina del noce inizia con la corretta preparazione del terreno che deve essere tolto e gli viene data profondità in modo che il terreno sia sciolto.
  2. È necessario annaffiare con giorni di anticipo per assicurarsi che il terreno sia umido al momento di procedere con la semina del noce.
  3. Il meccanismo più consigliato per la semina è attraverso l’uso di piante acquistate nei negozi agricoli o nei vivai. Questi sono stati preparati in base alle condizioni climatiche della zona per avere un migliore sviluppo.
  4. È importante tenere in considerazione che le radici della noce sono molto delicate, quindi il terreno deve essere molto ben preparato prima di rimuoverlo.
  5. Inoltre, deve essere posizionato con molta attenzione per evitare danni alle radici, poiché ciò potrebbe esporvi a malattie.
  6. Dopo aver terminato la messa a dimora del noce nel terreno, bisogna riempire gli spazi liberi con terriccio aerato e annaffiare abbondantemente.
  7. A differenza di altre specie che si consiglia di pressare per evitare sacche d’aria, nel caso del noce sarà il contrario.
  8. Alla fine di questo intero processo, è una buona idea pacciamare per garantire che il terreno mantenga il livello di umidità più lusinghiero.

Se vuoi approfondire, puoi vedere: Taglio della noce .

   

Come raccogliamo le noci?

Le noci, come le conosciamo, sono prodotte attraverso un frutto a guscio verde. Quando arriva il momento della raccolta (da agosto in poi), i gusci iniziano ad aprirsi naturalmente.

In questo modo avremo accesso all’interno del frutto, che è proprio dove si trova il dado, che rimuoveremo facilmente.

Poiché esiste la possibilità che questi possano cadere, è molto importante mantenere la base della pianta pulita dalle foglie secche.

Quali parassiti e malattie ha la noce?

Il noce è molto soggetto a parassiti e malattie e la sua prevenzione inizia dal momento in cui viene selezionato il terreno e inizia la semina.

   

I parassiti

Tra i principali parassiti abbiamo:

  • Verme della noce: attacca i frutti quando sono piccole larve per poi passare al tronco quando sono maturi. Può essere combattuto attraverso l’uso di insetticidi o trappole a feromoni.
  • Zeuzera: si tratta di bruchi che danneggiano le piante più giovani, alterandone il normale sviluppo. Il suo combattimento sarà possibile solo con prodotti chimici.
  • Afidi: gli afidi sono i parassiti meno dannosi ma esercitano comunque un certo livello di danno. Deve essere trattato con insetticidi.

Le malattie

Per quanto riguarda le malattie, abbiamo quanto segue:

  • Inchiostro di noce: è una malattia che viene prodotta da un fungo e attacca direttamente le radici. Se non trattata in tempo, può causare la morte dell’albero. In generale produce sintomi quali: debolezza, caduta delle foglie, rami secchi, ecc. Purtroppo non esiste un trattamento efficace. Se compaiono questi sintomi, sarà necessario controllare la radice ed eliminare le parti che si vedono con macchie scure. Quando la malattia è molto avanzata, l’unico passo che aiuterà è la rimozione dell’albero.
  • Marciume: viene prodotto anche attraverso un fungo che penetra nelle radici e provoca poca produzione di frutti, foglie gialle e rami secchi. Alcuni fungicidi possono essere usatiper combatterlo.
  • Antracnosi di noce: è evidenziata da macchie sulle foglie di colore scuro ma il cui contorno è giallastro. Mentre avanza, fa cadere le foglie. Il trattamento chimico e la potatura delle parti interessate dovrebbero essere applicati per prevenirne la diffusione.

   

Proprietà e benefici delle noci

Le noci fanno parte della famiglia delle noci con la più alta quantità di elementi benefici per il consumo umano. Attualmente è considerato un super alimento.

All’interno di questi abbiamo:

  1. Aiutano a controllare i livelli di colesterolo nel corpo, fornendo colesterolo buono e riducendo il colesterolo cattivo.
  2. Sono un ottimo compagno quando si lavora sulla perdita di peso perché migliorano il processo metabolico.
  3. Fanno un lavoro positivo nella gestione del diabete.
  4. Hanno elementi che riducono le infiammazioni del corpo.
  5. Permettono un migliore assorbimento del calcio e, quindi, migliorano la salute delle ossa.
  6. Limitano la crescita delle cellule tumorali nel corpo.
  7. Facilitano il processo di conciliazione del sogno.
  8. Altri dati importanti risiedono nella sua composizione perché includono vitamine, minerali, grassi, proteine, carboidrati ed energia calorica.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.