Suggerimenti

Come coltivare i piselli biologici in giardino

Coltivare i piselli nel proprio orto biologico può aumentare la biodiversità delle piante da esso coltivate ed anche questa pianta orticola ha la caratteristica (come altri legumi) di aiutare a fissare l’azoto nel terreno , pertanto è considerata un ammendante. .

Per questo se ne consiglia la coltivazione anche per favorire la fertilità del terreno, indispensabile per avere piante sane, vigorose e con buoni raccolti.

Ti consigliamo inoltre quali semi biologici utilizzare , le migliori fioriere, cassette e tavoli da coltivazione per il tuo giardino e libri indispensabili per imparare tutto sul giardinaggio biologico .

Il pisello , detto anche pisello o pisello , è il seme della pianta annuale Pisum sativum appartenente alla famiglia botanica Leguminosae . I piselli sono piante rampicanti che possiamo trovare principalmente in tre varietà: enrame, enrame medio e nano. I piselli sono contenuti nei baccelli e questi possono trasportare tra le 4 e le 10 unità.

Possiamo consumare piselli o piselli freschi e secchi. I piselli secchi vengono utilizzati per fare la farina di piselli. I piselli freschi o piselli possono essere inscatolati o congelati.

Questo legume è molto nutriente e dovremmo includerlo nella nostra dieta abituale, vi invito a leggere i benefici e le proprietà dei piselli per sapere perché.

Come coltivare piselli o piselli biologici in giardino

Semina

Con la semina diretta ad una profondità non superiore a 5 cm ea seconda della zona geografica, la coltivazione del pisello può iniziare in autunno e la semina può essere interrotta in primavera. Se la tua zona ha inverni con gelate, ti consiglio di iniziare a piantare piselli quando il pericolo di gelate è passato, alla fine dell’inverno. Se invece la zona in cui vivi ha inverni più miti, inizia a coltivare i piselli da ottobre o gennaio.

I piselli possono essere una buona coltura da aggiungere al tuo orto urbano o in vaso, dato che non necessitano di grandi spazi per essere coltivati.

substrato

I piselli preferiscono terreni leggeri con terreno ben ammortizzato, che non si incrosta. Con pH tra 6 e 6.5 vengono molto bene. I piselli non richiedono terreni eccessivamente profondi. È una coltura poco esigente in termini di fabbisogno di sostanza organica. Ma se il terreno in cui le coltiveremo è povero, possiamo aggiungere dei lombrichi o del compost diversi giorni prima.

Tempo metereologico

I piselli o i piselli di solito preferiscono i climi temperati con un po’ di umidità. Le sue temperature ottimali sono comprese tra 15 e 22 ºC. Con temperature inferiori a 8ºC la pianta smette di crescere e interrompe il suo sviluppo.

Leggero

Amano stare in pieno sole, anche se in mezz’ombra potrebbero essere coltivate ma la loro resa sarà inferiore.

Leggi altri articoli sull’orto biologico

Irrigazione

Sebbene durante la coltivazione dei piselli dobbiamo mantenere un certo grado di umidità nel terreno, se usiamo l’acqua i semi marciscono. Utilizzare l’irrigazione a goccia per aggiungere gradualmente acqua durante il giorno e la notte e in quantità moderate. Durante il periodo di fioritura e sviluppo del baccello, le piante necessitano di un maggiore apporto di acqua.

Tutorato

Durante la crescita del pisello avremo bisogno di tutorare le piante. Questo lavoro viene svolto per favorire l’esposizione della pianta alla luce solare, in modo che sia adeguatamente aerata e affinché i baccelli possano svilupparsi adeguatamente. Guarda come puoi tutorare le piante .

Piaghe e malattie

Durante la coltivazione dei piselli possono insorgere parassiti come afidi, tripidi e la falena del pisello. Per quanto riguarda le malattie, anche l’oidio e l’antracnosi sono relativamente frequenti in questo tipo di coltura.

Raccolto

A seconda della varietà che coltivi e delle condizioni che la pianta ha avuto durante la coltivazione, possiamo iniziare a raccogliere i piselli o i piselli dopo 100 giorni. Sebbene ci siano varietà che possono richiedere altri 40 o 50 giorni.

Per sapere che i tuoi piselli o piselli sono pronti per la raccolta, devi solo sentire delicatamente i baccelli e notare i grumi dei piselli formati.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *