Suggerimenti

Come nutrire le piante con letame e fertilizzanti

Oltre all’acqua e alla luce, le piante hanno bisogno di un’altra serie di cure necessarie ed essenziali affinché possano crescere senza problemi. È molto importante nutrirli con diversi tipi di letame e fertilizzanti che aiutano il corretto sviluppo e la crescita della pianta per tutta la sua vita.

Poi ti parlerò in modo molto più dettagliato dei tipi di letame e fertilizzanti che sono in commercio in modo che tu possa utilizzare quelli che sono i migliori per le tue piante e puoi goderne sia all’interno della tua casa che in giardino.

Concimi organici

L’aggiunta di fertilizzante organico alle piante è qualcosa di abbastanza consigliabile e consigliato. Questo tipo di fertilizzante fa sì che il substrato in cui si trova la pianta migliori notevolmente sotto tutti gli aspetti. Aiuta le radici ad aerare e l’acqua si distribuisce perfettamente su tutto il substrato. Inoltre, il fertilizzante organico facilita in ogni momento il corretto assorbimento dei nutrienti da parte della pianta. Il momento migliore per aggiungere il compost è durante i mesi invernali. Per fare questo, devi mescolare detto fertilizzante con il terreno, facendo attenzione a non danneggiare le radici. Un esempio di questo tipo di fertilizzante che puoi preparare da solo è il compost. Puoi fare questo fertilizzante da resti vegetali come le foglieo erba. Devi mantenere questo compost umido e mescolarlo di tanto in tanto per averlo pronto in 4 mesi.

fertilizzanti minerali

In commercio puoi trovare molti fertilizzanti minerali in modo da poter scegliere quello che funziona meglio per le tue piante. Uno altamente raccomandato è il fertilizzante organico di Semillas Battle. Puoi optare per un fertilizzante universale o uno specifico per piante da fiore. Questi fertilizzanti hanno lo scopo di fornire nutrienti alle piante ma dovrebbero essere considerati complementari poiché i fertilizzanti naturali hanno il compito di mantenere il substrato in perfette condizioni e garantire che la pianta possa crescere senza problemi. Tra i fertilizzanti minerali spicca il fertilizzante di tipo liquido.

Per applicare questo fertilizzante è necessario diluire il fertilizzante nell’acqua di irrigazione e aggiungerlo alla pianta in questione. Questi fertilizzanti hanno un effetto immediato, quindi sono efficaci contro qualsiasi problema nutritivo che la pianta potrebbe avere. Per quanto riguarda la frequenza di utilizzo, va somministrato un paio di volte al mese e nei mesi che vanno dalla primavera all’autunno. Se hai piante coltivate in vaso, puoi usare questi fertilizzanti senza problemi.

Un altro tipo di fertilizzante molto richiesto e utilizzato è il fertilizzante granulare a lenta cessione. Questo fertilizzante fornisce una buona quantità di nutrienti e il suo periodo di azione dura fino a due mesi. Detto fertilizzante è composto da minerali importanti come fosforo, potassio o magnesio. Puoi usarlo sia su piante piantate in vaso che nel giardino stesso. Con questo fertilizzante, le piante coprono perfettamente i loro bisogni e ricevono i minerali necessari per mantenersi in perfette condizioni.

Conclusioni

Se oltre all’irrigazione necessaria e alla luce di cui hanno bisogno tutte le piante, utilizzi il giusto compost e fertilizzante, puoi avere un giardino o un terrazzo con piante meravigliose e splendide. Ricorda che il fertilizzante è fondamentale per mantenere il substrato nelle migliori condizioni possibili e il fertilizzante è necessario affinché la pianta possa ricevere i nutrienti necessari affinché possa svilupparsi senza problemi. Con questa serie di cure le tue piante cresceranno in perfette condizioni e potrai godertele.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come nutrire le piante con concimi e fertilizzanti, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.