Suggerimenti

Come piantare gli spinaci: guida di base [passo dopo passo + immagini]

 Tre motivi perché dovresti piantare gli spinaci nel tuo giardino :

  • Sono facili da coltivare.
  • Sono raccolti velocemente.
  • Sono ENORMI nutrienti e gustosi.

E inoltre, sono il cibo preferito di Popeye . Hai ancora dubbi?

Ti chiedo  di dedicare 6 minuti del tuo tempo alla lettura di questa piccola guida. Imparerai come seminare spinaci nel tuo giardino con successo.

 

La semina degli spinaci passo dopo passo:
  • Quando? Varietà autunnali a fine agosto, varietà primaverili a febbraio.
  • Dove? Aree che ricevono la luce solare. In estate sono da preferire le zone ombreggiate.
  • Tempo di raccolta? Tra 2-3 settimane.
  • Come prepariamo il terreno? Ricco di humus , argilloso, sopporta bene l’umidità.
  • Come paghiamo? Con la propria materia organica di una precedente semina. In caso di utilizzo di compost o letame molto decomposto.
  • Come li piantiamo?  Preparare due file, interrare due o tre semi a 2 cm di distanza e lasciare 30 cm di distanza tra di loro.
  • Come innaffiamo? Irrigazione a goccia ideale. Molto costante, ma poco tempo. L’ideale è poco, ma tutti i giorni.
  • Quando raccogliamo? Quando le foglie raggiungono una buona dimensione, le tagliamo e lasciamo che quelle al centro ricrescano.
  • Cosa seminiamo accanto a loro? Broad fagioli , piselli , fragole , sedano , fagioli , cavoli , bietole , indivia, lattuga .
  • Che nemici ha?  Lumache e umidità in eccesso.

 

Caratteristiche degli spinaci

Gli spinaci, il cui nome scientifico è Spinace oleracea , sono un tipo di verdura a foglia  conosciuta in tutto il mondo per essere il cibo preferito del marinaio Popeye.

Sono molto più gustosi e nutrienti se li prendiamo freschi dal nostro orto . Quindi imparare a piantarli può essere una delle cose migliori che facciamo per la nostra salute .

Lo sapevate…
lo spinacio è un ortaggio originario dell’Iran, coltivato da secoli in Europa per le sue grandi qualità nutritive e il suo facile adattamento a qualsiasi clima e terreno?

Gli spinaci  sono ottimi per accompagnare qualsiasi piatto .

Può essere usato per fare insalate, ma anche per fare purè di patate o zuppe . Insieme all’aglio , possono essere tremendamente gustosi .

Inoltre, chi non ha provato una frittata di spinaci?

Gli spinaci sono ricchi di sostanze nutritive. Tra i quali possiamo evidenziare:

  • Proprietà lassative, rinfrescanti e antianemiche.
  • Vitamine A, C, B1, B2, PP e K.
  • Calcio, rame, ferro , iodio, manganese, magnesio, fosforo , zinco e zolfo .
Lo sapevate…
Per un errore in un laboratorio, per molti anni le agenzie pubblicitarie hanno creduto e riportato che gli spinaci avessero molto più ferro di quello vero? Questo perché i chimici hanno commesso un errore nel registrare la quantità di ferro per grammo di spinaci.

 

Quando posso iniziare a coltivare gli spinaci?

Dipende dalla varietà.

Nel caso si tratti di varietà autunnali , possiamo iniziare a seminarle a fine estate . A seconda del tempo, cioè se l’estate dura fino all’inizio dell’autunno, possiamo seminare anche durante questo mese.

Se seminiamo all’inizio dell’autunno possiamo raccogliere gli spinaci fino alla prossima primavera .

Per le varietà primaverili inizieremo a seminare tra febbraio e marzo (a seconda dell’emisfero in cui vi trovate) , e se diamo una buona annaffiatura alle piante potremo raccogliere fino a dopo l’estate.

Da dove iniziamo a coltivare gli spinaci?

Siamo fortunati a non aver bisogno di molto per coltivare gli spinaci . Si adattano a molti climi , anche se preferiscono le zone umide e gradiscono molta freschezza nell’ambiente.

Non si congelano facilmente e si adattano bene al freddo . La maggior parte delle varietà di spinaci (ce ne sono molte) resiste bene al gelo.

D’altra parte, la mancanza di umidità e la siccità fanno sì che gli spinaci diventino facilmente amari.

Abbiamo invece bisogno che gli spinaci siano molto esposti alla luce del sole durante tutto l’anno, tranne in estate per i climi molto caldi, come il Mediterraneo. Il motivo è che gli spinaci richiedono molta umidità e in estate si seccano facilmente.

Quindi, preferiamo le zone ombreggiate , come gli agnelli (anche se lo preferiscono tutto l’anno).

Come vogliamo la terra?

Abbiamo bisogno di terreni che:

  • Ricco di humus .
  • Trattengono bene l’umidità.
  • Argilloso.

Come concimiamo la terra?

Come altre piante come la bietola e lo zafferano richiedono letame e compost , ma molto decomposti . Non tollera bene letame scarsamente decomposto.

Pertanto, è l’ideale per sfruttare le aree in cui abbiamo piantato altri ortaggi più esigenti come pomodori , cavoli o melanzane

In caso di concimazione del terreno perché molto povera di nutrienti, lo faremo quasi un mese prima di piantare gli spinaci.

Trucco:
I fertilizzanti fogliari con consolida o liquame di ortica , oltre al tè di compost, di solito danno ottimi risultati con gli spinaci.

Come innaffiamo gli spinaci?

Gli spinaci, come abbiamo discusso in precedenza, richiedono un terreno costantemente umido . Pertanto, cercheremo di mantenere il terreno innaffiato quotidianamente , e a piccole dosi .

Per questo e come la maggior parte delle volte, l’opzione a goccia è l’ideale . Nel caso degli spinaci è interessante farlo quotidianamente, per circa 30 minuti . A seconda della zona climatica in cui ci troviamo, della siccità e di quanto fa caldo.

Più caldo e secco , aumenteremo i minuti di irrigazione.

La semina degli spinaci passo dopo passo

  1. Possiamo seminare spinaci dai semi . La sua coltivazione è semplice.
  2. Per prima cosa dobbiamo preparare il terreno come abbiamo commentato in precedenza.
  3. Più è mescolato e ricco, più facile sarà piantare gli spinaci.
  4. Facciamo due righe e mettiamo due o tre semi per terra .
  5. Sepolto a circa 2 cm e schiacciando la terra.
  6. Tra ciascuno dei semi interrati lasceremo uno spazio di circa 30 cm.
  7. Una volta che i semi germogliano e crescono con forza, praticheremo il diradamento per aiutare la pianta a crescere più facilmente.

Cosa coltiviamo accanto agli spinaci?

Gli spinaci crescono molto velocemente e possiamo piantarli insieme a molte altre verdure.

In ogni caso, si distinguono:

  • Fave.
  • Piselli verdi.
  • Fragole.
  • Sedano
  • Lattuga
  • Cavoli.
  • Indivia.
  • ebreo.

Quando possiamo raccoglierli?

Approssimativamente quando le foglie raggiungono una buona dimensione . Il tempo è vario, ma varia da cinque a sette settimane dopo aver piantato i semi di spinaci.

Si consiglia di scegliere sempre le foglie più grandi e lasciare quelle al centro , poiché da lì continueranno a crescere e daranno la possibilità di ottenere nuove foglie.

Una pianta di spinaci permette di tagliare una foglia fino a cinque volte. Successivamente, taglieremo o estirperemo l’intera pianta.

Trucco:
Non piantare tutti i semi di spinaci in un unico lotto, perché ti daranno una tonnellata di spinaci che non potrai mangiare prima che vadano a male.

È molto più interessante salvare i semi e fare la semina sfalsata. In questo modo possiamo avere un rifornimento costante di spinaci.

Per saperne di più, leggi: Varietà di spinaci .

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *