Suggerimenti

Come piantare i piselli

I piselli o piselli, con il nome scientifico Pisum sativum, sono un ottimo legume, con grandi proprietà nutritive e una grande fonte di proteine, motivo per cui sono un alimento particolarmente apprezzato da vegetariani e vegani in sostituzione delle proteine ​​animali e anche da quelli che, per vari motivi, vogliono mangiare meno di quella proteina. Come per tutti i legumi, non c’è niente di meglio che coltivare le proprie piante per godere di un’agricoltura biologica molto più sana e gustosa. Da non dimenticare inoltre il noto fiore della pianta del pisello, che è decorativo, profumato e molto apprezzato in giardinaggio, sebbene queste varietà di piselli da fiore non siano commestibili.

Se vuoi imparare a piantare i piselli, unisciti a noi in questo articolo di EcologíaVerde in cui vedrai una guida completa e semplice per piantarli con successo.

Quando piantare i piselli

Iniziamo chiarendo quando seminare i piselli. Il momento migliore per piantare semi di pisello è, con la maggior parte delle varietà e dei climi, in autunno, dopo le temperature più calde dell’estate e con le gelate invernali lontane.

Tuttavia, alcune varietà di piselli consentono una semina molto anticipata e in climi molto freddi è consigliabile seminare prima in modo che le gelate non arrivino con le piantine troppo vulnerabili. In questi casi è possibile piantare i piselli in estate, soprattutto alla fine di essa. Inoltre, anche i piselli delle varietà rugose accettano abbastanza bene la semina primaverile.

Come piantare i piselli in una pentola

Siamo arrivati ​​alla guida base con la quale imparerai a piantare i piselli in casa. Questi legumi accettano la coltivazione sia in giardino o terreno, sia in vaso o giardino urbano. Per piantare i piselli in un orto urbano (tavola di coltivazione) o in un vaso, attenersi alla seguente procedura:

  1. Mettere a bagno i semi di pisello per 24 ore. L’ideale in vaso è per i piselli con un cespuglio basso, con una crescita più piccola.
  2. Prepariamo il substrato per il contenitore, che realizzeremo con la miscela universale di fibra di cocco, humus di lombrico e torba in parti uguali, con l’aggiunta di vermiculite e perlite.
  3. Trova un vaso o un tavolo da coltivazione abbastanza profondo. Non necessita di una profondità superiore a circa 15 cm, poiché questa pianta non è esigente in questo senso. Fare un buco o una scanalatura di circa 2 o 3 cm, con le dita e aggiungere circa 3 semi per gruppo, distanziati di circa 20 cm l’uno dall’altro.
  4. Dopo la semina è importante provvedere ad una buona irrigazione abbondante, con acqua nebulizzata o a getti fini in modo che i semi non vengano trascinati. A seconda della varietà e delle temperature, potrai vedere i tuoi piselli germogliare tra 10 e 20 giorni dopo.

Questo metodo è valido anche per far germogliare i piselli nel letto di semina e quindi piantare i piselli germogliati nella loro posizione finale.

Come piantare i piselli nel terreno

Quando si tratta di come piantare i piselli in giardino, conviene seguire quest’altra guida, poiché molti aspetti sono gli stessi di quando si fa in vaso ma altri cambiano o vengono aggiunti.

  1. Si consiglia di lasciare i semi in ammollo per un giorno o una notte, proprio come quando li prepariamo per un vaso o un semenzaio.
  2. Nel caso dei piselli in terriccio, pur trattandosi di un legume con una grande capacità di fissare l’azoto nel terreno, si consiglia di aggiungervi del concime per ottimizzarne le possibilità di sviluppo. Vale sempre la pena aggiungere humus di vermi o compost al terreno e mescolarlo bene, anche se è possibile aggiungerlo anche in seguito quando si ricoprono i semi.
  3. Quindi prepara uno o più solchi, dove vuoi piantare i piselli. Necessita di una profondità inferiore a 5 cm e se sono presenti più solchi è conveniente separarli di circa 40-50 cm l’uno dall’altro.
  4. Aggiungere circa 3 o 4 semi in un mucchietto nello stesso punto della fila e lasciare circa 15-20 cm di separazione tra i gruppi. A seconda che siano piselli corti o più grandi, sarà conveniente allargare o ridurre lo spazio tra di loro.
  5. Coprite quindi i semi con il terriccio arricchito di fertilizzante e, infine, annaffiate abbondantemente. È importante che il terreno sia sciolto e abbia una buona capacità di drenaggio dell’acqua, poiché i piselli richiedono annaffiature abbondanti e non dovrebbero finire inzuppati d’acqua.
  6. Quando saranno cresciuti, sarà il momento di mettere a graticcio i piselli. Questo può essere fatto in molti modi, anche se, se hai piantato in un giardino in lunghi solchi, la cosa più comoda ed efficace sarà mettere dei pali inchiodati accanto ai filari di piselli e allungare una rete delle tante tipologie che esistono lungo questi pali, fissandoli poi con funi, briglie o qualsiasi altro mezzo.
  7. Una volta che la rete è a posto, possiamo aiutare le piccole piante aggrovigliandole manualmente con essa, con molta attenzione. Questo può essere fatto dopo l’inverno se li piantiamo in autunno. Infatti, con tempo freddo o ventoso, puoi aiutare a proteggere le piantine posizionando una bottiglia di plastica senza fondo attorno a ciascuna piantina durante i mesi freddi.

Quanto tempo impiega una pianta di pisello a crescere?

Concludiamo questa guida per piantare i piselli chiarendo quando i piselli vengono raccolti in modo che tu possa goderti il ​​​​tuo raccolto. Se abbiamo piantato prima dell’inverno, che di solito è l’opzione migliore, possiamo raccogliere i piselli verso maggio in più fasi, quando i baccelli sono già gonfi e di forma quasi cilindrica.

Come consiglio finale, ti consigliamo di piantare altre verdure che crescono bene accanto a questa pianta vicino ai piselli. I piselli crescono bene vicino a fagioli, mais, carote, patate, cetrioli, rape, ravanelli e rape poiché si beneficiano a vicenda e dovrebbero essere evitati vicino ad aglio e cipolle. Se sei interessato a saperne di più sulle verdure che crescono bene insieme, dai un’occhiata a quest’altra guida di EcologíaVerde.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come piantare i piselli, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.