Suggerimenti

Cura della Pilea, Madreperla o Fabbrica d’artiglieria

Il nome Pilea deriva dalla parola latina “Pileus” (capelli). Il genere Pilea appartiene alla famiglia delle Urticaceae ed è composto da circa 200 specie vegetali originarie dei tropici.

Alcune specie del genere sono: Pilea involucrata, Pilea cadierei, Pilea abete rosso, Pilea muscosa, Pilea forgetii, Pilea reticulata, Pilea nummularifolia. È conosciuta anche con i nomi comuni di Madreperla, Planta artilleria o pianta pirotecnica per il modo in cui diffonde il polline. Questa particolarità consiste nel fatto che il filamento che trattiene il polline salta quando i bozzoli vengono aperti, provocando una piccola scarica di artiglieria, in quanto lo fanno a brevi intervalli.

Gli stagni sono piccole piante erbacee , annuali o perenni, che non superano i 30 cm di altezza. Le loro foglie di forma ovale alternata possono essere seghettate o intere e hanno venature di solito color argento o bronzo. Questo è ciò che li rende interessanti per la decorazione perché i fiori non hanno alcun valore ornamentale.

Sono utilizzate principalmente come piante da interno, anche se possono essere conservate anche come piante da esterno.

Le piscine necessitano di un’esposizione semi ombreggiate se sono coltivate all’aperto e ben illuminate senza luce diretta del sole all’interno.

Il terreno ideale per queste piante sarebbe un terreno da giardino con 14 di sabbia e 14 di torba. Nel caso in cui si dovesse trapiantare , è meglio farlo alla fine dell’inverno.

Acqua frequentemente ma con una piccola quantità di acqua, sufficiente a mantenere il terreno fresco ma non inzuppato. Una volta alla settimana, in primavera e in estate, spruzzare le foglie con acqua priva di calcare.

Non è necessario tagliarli ma è necessario tagliarli per renderli più compatti.

Concimare quindicinale con estratto di alghe, rimuovendo delicatamente e con cura la superficie del terreno.

Il suo peggior nemico è l’eccesso di umidità , che può causare il marciume degli steli.

È possibile moltiplicarsi da semi seminati a fine inverno o inizio primavera o da talee contemporaneamente.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *