Suggerimenti

Cura di Saponaria officinalis, Jabonera o Savonnière

All’interno della famiglia Cariophilaceae è il genere Saponaria , formato da una trentina di specie di piante perenni, annuali e biennali, la maggior parte delle quali originarie del bacino del Mediterraneo. Le specie principali sono : Saponaria officinalis, Saponaria calabrica, Saponaria ocymoides, Saponaria caespitosa, Saponaria pumila, Saponaria lutea. Alcuni hanno proprietà medicinali come la Saponaria officinalis, che veniva usata come sapone quando veniva strofinata con acqua.

Sono piante con fusti molto ramificati, anche striscianti, che in genere non superano i 20 cm di altezza. Hanno piccole foglie ovali o ellittiche . Producono abbondanti fiori singoli che possono essere rosa brillante, rosa pallido, bianchi o rossi. Fioriscono in estate.

Sono utilizzati in giardini rocciosi, bordure, aiuole basse o in vasi da fiori per terrazze e balconi.

Essendo una buona pianta mediterranea, necessita di un’esposizione al sole pieno e a temperature abbastanza elevate.

La jabonera è una pianta molto resistente che può crescere in qualsiasi terreno (meglio se sabbioso), anche in riva al mare. La semina nel luogo finale viene effettuata in inverno dopo il pericolo di gelo (se esiste).

Acqua molto leggera in tutte le stagioni.

Un fertilizzante a base di concime minerale è sufficiente qualche settimana prima della fioritura (ricordate che fiorisce in estate).

Queste piante sono abbastanza resistenti ai parassiti e alle malattie, ma possono essere attaccate dagli afidi .

Vengono moltiplicati dai semi seminati in primavera nella loro posizione finale o dividendo il cespuglio al momento della semina.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *