Suggerimenti

Erba di San Giovanni o erba di San Giovanni, proprietà, benefici e usi medicinali

Hypericum , Corazoncillo o iperico , Hypericum perforatum , erba perenne ben nota per essere considerata un antidepressivo naturale. Ma questa pianta ha molte più applicazioni terapeutiche.

Il grande Dioscoride , medico dell’antica Grecia, aveva già ben documentato le proprietà dell’erba di San Giovanni ei suoi usi medicinali.

Il Cuoricino o Erba di San Giovanni è una pianta che possiede principi attivi molto interessanti che sono ciò che gli fornisce il suo effetto terapeutico sulla salute:

  • Tannini
  • flavonoidi
  • Oli essenziali
  • ipericina
  • iperforina

I fiori dell’iperico sono utilizzati principalmente per uso medicinale.

In questo articolo troverai informazioni molto utili sulle proprietà dell’erba di San Giovanni, i benefici e gli usi dell’erba di San Giovanni, come assumere l’erba di San Giovanni e le controindicazioni dell’erba di San Giovanni.

Proprietà medicinali dell’erba di San Giovanni

L’erba di San Giovanni è una delle piante medicinali più studiate e utilizzate che ci informano sulla sua azione medicinale:

  • Antisettico
  • Vermifugo
  • Antivirale
  • Digestivo
  • Antispasmodico
  • Espettorante
  • Antibiotico
  • Guarigione
  • Vulnerario
  • Antidolorifico
  • Astringente
  • Diuretico
  • Sedativo

Altri articoli sulle piante medicinali .

Erba di San Giovanni o erba di San Giovanni, benefici e usi

Erba di San Giovanni per lieve depressione e ansia . È una pianta molto utile per curare ansia, insonnia, nervosismo, irritabilità e lieve depressione. Da quando i greci usavano l’erba di San Giovanni per questo tipo di disturbi, non ha smesso di essere usata fino ad oggi. Va sempre assunto sotto la supervisione di un professionista che possa valutare la progressione e le dosi da utilizzare.

Erba di San Giovanni per la menopausa . L’erba di San Giovanni può essere molto utile per alleviare i sintomi della menopausa come gli sbalzi d’umore. Può essere assunto come infuso.

Erba di San Giovanni per il mal di testa . Per le persone che soffrono di mal di testa, che si tratti di emicrania o emicrania, l’erba di San Giovanni ha un alleato naturale per alleviarlo e sentirsi meglio. Anche altre piante medicinali come il Partenio , la menta o l’ Achiote sono efficaci rimedi casalinghi.

Erba di San Giovanni per la gastrite . Per i casi di gastrite, mal di stomaco, cattiva digestione e bruciore di stomaco o bruciore di stomaco, prendi l’infuso di iperico dopo il pasto per migliorare te stesso.

Erba di San Giovanni per le vene varicose . In questo caso, il moncone viene utilizzato esternamente o localmente per riattivare la circolazione e migliorare le vene varicose. Puoi anche fare semicupi con l’infuso di erba di San Giovanni per le emorroidi esterne.

Erba di San Giovanni per le ustioni . Per lenire la pelle e favorire la guarigione delle ustioni, puoi applicare su di esse l’infuso di iperico a temperatura ambiente o leggermente fredda. Si applica con garze o impacchi puliti che vengono lasciati per 20 minuti.

Erba di San Giovanni per smettere di fumare . Per entrambe le persone che smettono di fumare, l’erba di San Giovanni può essere di grande aiuto per alleviare l’ansia, la tensione e il nervosismo che la dipendenza da nicotina può causare.

Erba di San Giovanni per la sciatica . Per alleviare naturalmente il dolore causato da nevralgie, come la sciatica, applicare l’olio di iperico sulla zona interessata facendo un leggero massaggio. In generale, l’erba di San Giovanni è molto efficace per il mal di schiena.

Erba di San Giovanni per infiammazioni muscolari e dolori articolari . Possiamo ridurre o eliminare i dolori muscolari e articolari utilizzando l’olio di iperico. Per la sua azione antinfiammatoria e analgesica, se lo usiamo per massaggiare la zona che fa male o è infiammata, noteremo un miglioramento.

Guarda come fare l’ olio di iperico fatto in casa .

Come usare l’erba di San Giovanni o l’erba di San Giovanni

Uso interno dell’Iperico : per uso interno dell’Iperico si assume principalmente come infuso. Per preparare l’infuso di iperico devi solo mettere un cucchiaino di fiori secchi in una tazza e aggiungere 200 ml di acqua calda. Coprire e lasciare riposare 5 minuti. Quindi viene filtrato e bevuto a poco a poco mentre si raffredda.

Un altro modo per assumere l’erba di San Giovanni per uso interno è con una tintura. La tintura è un preparato concentrato e per utilizzarla bisogna diluire alcune gocce (il loro numero dipenderà dalla persona e dal disturbo da trattare) in un bicchiere d’acqua.

Uso esterno dell’iperico : l’uso topico e locale dell’iperico si fa con l’olio di iperico o anche mediante l’infuso. In entrambi i casi si applica localmente mediante un leggero massaggio (con l’olio) oppure mediante impacchi o garze impregnate dell’infuso.

Controindicazioni dell’erba di San Giovanni

Non deve essere consumato durante la gravidanza e l’allattamento.

L’erba di San Giovanni può interagire con farmaci come gli antidepressivi e la pillola contraccettiva.

Le piante medicinali dovrebbero essere utilizzate sotto la supervisione di un professionista. Queste sono informazioni generali sull’erba di San Giovanni o sull’erba di San Giovanni, se vuoi sapere come prendere questa pianta, consulta un professionista che conosce la tua storia medica e può darti delle linee guida sul suo uso per il tuo caso particolare.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.