Suggerimenti

Gli strumenti di base per l’orto biologico

Che si acquistino attrezzi nuovi per il giardino o che siano di seconda mano, è importante conservarli nelle migliori condizioni possibili per allungarne la vita e che siano utili il più a lungo possibile. Non è necessario acquisire tutti i tipi di strumenti per l’orticoltura , soprattutto se stiamo iniziando o se siamo stati solo in poco tempo. La cosa migliore da fare è mantenerlo semplice e pratico e acquisirli quando ne abbiamo bisogno.

Molte volte bastano alcuni strumenti di base che ci permetteranno di svolgere molte delle attività quotidiane dell’orto o dell’orto ecologico , questi strumenti sono:

  • Pala : di solito è uno degli strumenti più pratici e più utilizzati. Dovrebbe essere adattato alla tua taglia e alla forza che hai, così eviterai mal di schiena e disagio. Se è in acciaio inossidabile, sarà molto più facile da pulire e durerà più a lungo.
  • Forchetta : servirà per frantumare blocchi di terra e altre attività legate alla semina. Deve anche essere proporzionale alla nostra altezza e forza per non ferirci quando lavoriamo. L’acciaio inossidabile sarebbe la scelta migliore in termini di materiale.
  • Rastrello : Viene solitamente utilizzato per dare l’ultimo tocco per livellare il terreno di coltivazione. Se ha un manico lungo, faciliterà il compito e ci impedirà di piegare così tanto la schiena. Realizzato anche in acciaio inossidabile per durare più a lungo.
  • Zappa : spesso usata per rimuovere piante indesiderate o spontanee. Viene utilizzato facendo un movimento di spinta e trazione mentre si cammina all’indietro. Tieni la zappa il più vicino possibile al bordo in modo da avere meno piegamenti.
  • Laya : è uno strumento che ci aiuta ad aerare la terra. Se è a doppio manico, ci farà risparmiare tempo e lavoro. È molto utile per decomprimere la terra e renderla più spugnosa. Deve essere adattato alla nostra altezza per evitare di danneggiarci la schiena.
  • Tavolo di misurazione o di semina : è semplice come un semplice tavolo di legno di circa 1 metro in cui farai qualche segno ogni 15 cm e avrai così una guida della distanza a cui seminare i semi. Oltre ad essere utilizzati per misurare le distanze tra le piante e tra i semi, i bordi del tavolo possono essere utilizzati per realizzare scanalature superficiali.
  • Forbici da potatura : ti saranno molto utili, cerca quelle con cui ti senti a tuo agio, che siano leggere, altrimenti possono diventare molto fastidiose e a volte difficili da usare. Oltre a pulirli dopo ogni utilizzo, è essenziale mantenerli ben affilati, puoi usare una pietra per affilare per questo. In questo modo faremo tagli netti ed eviteremo incidenti.
  • Carriola : molto utile per trasportare compost, terra, foglie, rami, ecc. Assicurati di avere abbastanza spazio in giardino per poterti muovere senza problemi, le svolte possono essere le più complicate quando si tratta di manovrare.
  • Depiantatore : con una cazzuola possiamo rimuovere le piante indesiderate dal giardino. Lo utilizzerai anche per piantare bulbi e giovani piante. Può essere più o meno largo ea forma di forchetta o pala.
  • Secchi o bacinelle : dove realizzare i preparati fatti in casa che applicheremo e che ci aiuteranno a rafforzare le piante, concimare il terreno, evitare o combattere parassiti e altri preparati. Anche compost, piante, ecc. Possono essere trasportati al loro interno.
  • Guanti : sebbene non siano uno strumento in sé, sono molto importanti quando si svolgono una moltitudine di compiti nel frutteto o nel giardino. Dovrebbe essere abbastanza stretto in modo che non scivoli dalla tua mano e tu abbia abbastanza movimento per manipolare strumenti, piante, ecc.

Oggi hai molti strumenti che semplificano la vita dei giardinieri, tuttavia, se preferisci realizzarli da solo, ecco questa guida per la creazione di strumenti fatti in casa .

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *