Suggerimenti

Il laghetto nell’orto biologico

Per realizzare un laghetto nell’orto biologico non è necessario dedicare molto spazio, anche un piccolo laghetto favorirà la comparsa di vita animale benefica per il giardino e avere un piccolo laghetto sarà molto meglio che non averne. Lo stagno sarà utilizzato da molti animali per scopi diversi: bere, fare il bagno, cacciare…

Per attirare la vita animale, posiziona lo stagno in un luogo aperto e soleggiato. Crea un pendio su un lato dello stagno, come se fosse una spiaggia, in modo che gli animali possano entrare e uscire facilmente. Se puoi, crea uno stagno di almeno un metro quadrato il più profondo possibile. Se il laghetto è troppo piccolo, soprattutto se è troppo poco profondo, si riscalderà rapidamente, favorendo la crescita di alghe ed erbacce indesiderate. L’acqua nei nuovi stagni inizialmente diventerà verde, ma si depositerà rapidamente e si schiarirà se si coltivano piante che forniscono ossigeno.

Tipi di rivestimenti per laghetti

Gli stagni erano tradizionalmente rivestiti con cemento, un materiale difficile da usare che deve essere sigillato per avere una finitura adeguata. Dopo alcuni anni il cemento spesso si fessura e, nonostante sia ancora utilizzato in alcuni laghetti, in realtà è poco consigliabile.

I rivestimenti in gomma butilica sono probabilmente i migliori e i più facili da usare, specialmente negli stagni dove c’è vita animale. Il miglior butile durerà 25 anni. Il vantaggio principale del butile è che è flessibile e può essere utilizzato qualunque sia la dimensione e la forma del tuo laghetto. Ti incoraggio anche a fare qualche ricerca su quali materiali disponibili nella tua zona potrebbero essere usati per costruire lo stagno e quindi sfruttare le risorse locali.

.

Come scavare e rivestire uno stagno

Per creare uno stagno rivestito in butile, scava una buca leggermente più grande dello stagno per fare spazio al sottofondo protettivo e al rivestimento. Crea una sporgenza poco profonda su un lato dello stagno per far crescere le piante. Quando hai scavato il buco, esamina attentamente la superficie per rimuovere eventuali pietre taglienti, radici di piante e altri oggetti che potrebbero forare e danneggiare il rivestimento. Usa una livella per controllare che i lati siano ben bilanciati, posizionando una striscia di legno per tutta la lunghezza e la larghezza del laghetto. Se necessario, aggiungere o rimuovere lo sporco. Stendi uno strato di sabbia di due pollici e coprilo con un rinforzo, come un vecchio tappeto o un rinforzo specifico per laghetto.

Stendi il liner sul foro, assicurandoti che una parte significativa di esso sia sovrapposta. Posiziona alcune pietre attorno ai bordi per fissarlo in posizione e in modo che il rivestimento possa scivolare nel foro. Muovi le pietre quanto basta per riattaccare il rivestimento, quindi inizia lentamente a riempire il foro. Il peso dell’acqua spingerà il liner verso l’interno. Se vuoi piantare le piante direttamente nel laghetto, metti un po’ di terra sul fondo durante questa fase. Quando il laghetto è pieno per metà, ricontrollare il livello dei lati e regolare se necessario.

Quando il laghetto è pieno, controlla di nuovo il livello e seppellisci i bordi del rivestimento per evitare che la luce del sole lo danneggi. Metti delle piante intorno per farlo sembrare il più naturale possibile. Puoi vedere alcuni esempi:

. .

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.