Suggerimenti

La luna e i raccolti

Fin dall’antichità, le fasi lunari sono state prese in considerazione per svolgere alcuni o altri compiti in giardino . Attualmente, abbiamo tre principali fonti di informazioni sulla relazione tra la luna e le piante :

Il calendario biodinamico : che ci dà informazioni molto precise sui diversi compiti da svolgere in campo a seconda della luna.

Le pratiche tradizionali : era molto comune seminare a mezzaluna (tra luna nuova e luna piena) tutte le piante che crescevano in altezza e portavano frutti (come pomodori, piselli, fagioli…), e seminare a luna calante (tra luna piena e luna nuova) quelle piatte che si sviluppano sottoterra (carote, rape, patate….) o a livello del suolo (come le lattughe), poiché queste piantate in una falce di luna tenderebbero a fiorire prematuramente.

Le esperienze di Kolisko : seguendo le indicazioni di Rudolf Steiner , ha sistematicamente e scientificamente confrontato i risultati delle semine effettuate due giorni prima del plenilunio con quelle effettuate due giorni prima del novilunio. Ha anche effettuato piantagioni scaglionate giorno per giorno. Per tutte le piante che ha testato, che erano avena, orzo, cavolo rosso o rosso, piselli o piselli, fagioli, mais, ravanelli selvatici, barbabietole, pomodori, grano e carote, ha concluso che le piantine più favorevoli erano quelle effettuate due giorni prima della luna piena, e i più sfavorevoli quelli effettuati due giorni prima della luna nuova. Differenze nei rendimenti più elevati, che ha raggiunto l’80 e anche il 100%, è apparso negli ortaggi da frutto: pisello, fagiolo e pomodoro, quindi le esperienze di Kolisko confermano le pratiche tradizionali, ad eccezione degli ortaggi a radice. Kolisko non ha effettuato prove sulla lattuga. Ha anche osservato un’influenza significativa sulla qualità : le carote seminate due giorni prima della luna piena erano più succose e più dolci di quelle seminate due giorni prima della luna nuova.

Possiamo attenerci a questa regola generale: seminare con luna crescente, preferibilmente due o tre giorni prima della luna piena, tutte le piante tranne quelle che possono fiorire prematuramente, in particolare la lattuga, che dovrebbe essere seminata con luna calante. ( Claude Aubert )

Possiamo anche sfruttare i vantaggi di associare correttamente le verdure

.

Ti consiglio anche di leggere:

Il calendario di semine e trapianti secondo le fasi lunari

Fasi lunari e agricoltura biologica

Fasi lunari più adatte ad ogni attività in giardino

In che modo la luna influenza lo sviluppo della pianta?

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *