Suggerimenti

Manutenzione della distilleria, della distilleria o della scacchiera

Il genere Fritillaria , della famiglia Liliaceae , comprende circa 100 specie di piante bulbose originarie del bacino del Mediterraneo, del Nord America e dell’Asia. Alcune specie di questo genere sono : Fritillaria graeca (fritillaria greca), Fritillaria imperialis (corona imperiale), Fritillaria persica (fritillaria persiana), Fritillaria meleagris, Fritillaria atropurpurea, Fritillaria liliacea.

A loro vengono dati i nomi volgari di Fritilaria o Scacchi.

Sono piante bulbose che possono misurare tra 30 cm e 1 metro, a seconda della specie. Le foglie sono di colore verde brillante e possono essere a nastro o lanceolate. I fiori attraenti svasati si presentano in piccoli grappoli o solitari e possono essere marroni, rossi, rosa, gialli, verdi o arancioni, a seconda della specie. Fioriscono da fine inverno a inizio estate.

Sono utilizzati in giardini rocciosi, aiuole, bordure miste con altri bulbi e, nel caso di specie di piccole dimensioni, in vasi per balconi e terrazze.

Le fritillarie prosperano in pieno sole e in penombra , ma ben protette dal vento. Non sono resistenti al freddo sotto i 5 ºC. Nelle regioni estive del Mediterraneo è consigliabile non esporsi alla luce diretta del sole.

Il terreno può essere un normale terreno da giardino ben drenato con sabbia grossolana. Il trapianto o l’impianto nella sua sede definitiva viene effettuato preferibilmente in autunno.

Acqua moderatamente, in attesa che il terreno si asciughi prima di annaffiare nuovamente. Aumentare un po’ l’annaffiatura quando i boccioli iniziano ad emergere e interrompere l’annaffiatura quando le foglie iniziano a ingiallire dopo la fioritura.

Concimare con concime organico in polvere in autunno; in primavera e fino all’inizio dell’estate possiamo aggiungere concime minerale ogni mese con l’acqua di irrigazione.

Si consiglia di rimuovere gli steli dei fiori una volta appassiti. Le lampadine possono essere lasciate sepolte senza annaffiare.

Il suo principale nemico è l’irrigazione eccessiva perché può far marcire la lampadina.

Il modo più semplice per moltiplicarli è quello di farlo dai bulbi che la pianta produce; questo avverrà in piena estate quando la pianta andrà in dormienza.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *