Suggerimenti

Manutenzione dell’impianto Cyrtomium falcatum, agrifoglio o Cirtomio

Il Cirtomo è una felce originaria della Polinesia e del Sud-Est asiatico. Si chiama comunemente Cirtomio, agrifoglio, Falcata o Cirtomio.

Si tratta di una felce con fronde lunghe più di mezzo metro con foglioline alternate (pinna) a forma di diamante e di colore verde bottiglia. Dietro le foglie ci sono le spore di queste piante.

Viene utilizzata come pianta da casa appesa, anche se nei climi più caldi (mediterranei o subtropicali) può essere coltivata all’aperto.

Ha bisogno di una posizione ombreggiata e calda e non tollera temperature inferiori a 10°C. È importante non metterlo vicino a fumi e correnti d’aria.

Il terreno deve essere costituito da : 14 terriccio normale da giardino, 14 sabbia grossolana e 24 torba. Se dobbiamo trapiantare , è meglio farlo in primavera.

In estate bisogna annaffiare abbondantemente la felce di agrifoglio e l’umidità dell’aria deve essere elevata. In autunno e in inverno, l’irrigazione deve essere ridotta.

Si tratta di piante che non tollerano molto bene il fertilizzante, quindi il fertilizzante deve essere molto diluito.

Il circomio può essere influenzato da inquinamento (diventa giallo) e da marmotte e ragni rossi .

Per moltiplicarla , si può fare dividendo il cespuglio o seminando le spore nella torba a circa 25ºC.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *