Suggerimenti

Potare le olive: [Importanza, Tempo, Considerazioni e Passaggi]

L’olivo è uno degli alberi più importanti e produttivi che abbiamo in Spagna.

Sebbene sia preferibile averlo nei climi mediterranei , ha una capacità di adattamento molto elevata, che varia dai climi freddi a quelli più caldi.

Quando si hanno una o più colture, è necessario sapere che la potatura fa parte delle cure di base affinché sia ​​molto salutare. E oggi qui ti daremo tutti i dettagli in modo che tu possa eseguire molto bene questa procedura anche se sei un principiante.

Perché potare gli ulivi?

Gli ulivi devono essere potati per garantire che siano completamente sani per l’intera durata della loro vita. Tuttavia, nella maggior parte dei casi questo scopo è incluso nell’obiettivo della potatura di produzione.

L’idea è quella di eseguire potature pianificate che aiutino l’ albero a generare una maggiore quantità di frutti e quindi gli impediscano di compiere il suo normale ciclo e fermarsi. È una pratica che vale non solo per gli ulivi ma per quasi tutte le specie vegetali.

Quando le potature sono ben applicate, aiuteranno anche l’albero a rimanere più giovane più a lungo.

Quando è meglio effettuare la potatura degli ulivi?

La potatura dell’olivo va effettuata quando il processo produttivo dei frutti è rallentato . Nella maggior parte dei casi questo periodo corrisponde all’arrivo dell’inverno ed è possibile eseguirlo se le temperature ambientali lo consentono.

Quali strumenti dobbiamo usare per potare gli ulivi?

Essendo un albero, la potatura dell’olivo richiederà l’uso di diversi strumenti, soprattutto per lavorare i rami in base al loro spessore. La cosa normale è avere a portata di mano delle normali forbici da potatura per rimuovere le parti più tenere che non necessitano di molta forza. 

La sega è un altro elemento necessario per avanzare con rami di medio spessore e di altezza adeguata. Quando lavori le parti più alte del vetro, avrai bisogno di forbici per l’altezza e una scala se necessario.

Se è necessario potare rami molto più spessi che genererebbero un lavoro eccessivo quando si utilizza una sega, la motosega sarà un ottimo alleato. È importante notare che ciascuno di questi strumenti deve essere ben disinfettato prima di procedere con le attività.

Anche se sta per essere passato da un albero all’altro, anche se è della stessa specie, deve essere disinfettato per ridurre i rischi di soffrire di malattie. Infine, non dimenticare che la sicurezza personale è molto importante quindi indossa guanti, occhiali e, se possibile, anche un casco .

Cosa dobbiamo tenere in considerazione durante la potatura degli ulivi?

La potatura degli ulivi deve essere effettuata quando non sono più presenti le olive sulla struttura degli stessi , è necessario assicurarsi di pulirla bene. È necessario effettuare una revisione primaria della struttura, almeno un giorno prima e quando c’è abbastanza luce solare per pianificare bene come sarà la potatura.

Questa azione ti aiuterà a fare un lavoro migliore e a investire meno tempo perché conoscerai già i punti esatti su cui concentrarti.

Come potare gli ulivi senza danneggiare l’albero?

La potatura degli ulivi attraverserà diverse fasi a seconda dell’obiettivo che si spera di raggiungere con la sua applicazione. 

Una prima potatura è quella di formazione che si applica agli alberi quando sono in piena crescita e il cui obiettivo è quello di aiutare a strutturarla.

È una potatura importante ma va eseguita con grande delicatezza per evitare un numero di tagli maggiore del necessario.

Quando i giovani alberi vengono potati molto duramente, il tempo di attesa per l’inizio della produzione sarà senza dubbio più lungo. Ora, la potatura che ha a che fare con la stimolazione vegetativa e produttiva dell’olivo seguirà i seguenti passaggi:

  1. Eliminare le parti che sono in cattive condizioni. Questo deve essere un passaggio da seguire sempre per evitare di intaccare altre aree dell’albero.
  2. Definire quale sarà il tronco principale dell’albero e procedere al taglio dell’eventuale altro secondario che si è formato e impedisce il corretto afflusso di aria e luce solare verso le zone interne dell’olivo.
  3. Controllare tutti i rami che sono stati scoperti in una posizione sfavorevole . Cioè, che presentano qualche deformità o che si scontrano tra loro (in questo caso, potrebbe non essere necessario eliminarli entrambi).
  4. Taglia dei rami molto lunghi per renderli tutti più o meno della stessa lunghezza .

Eseguire una potatura annuale e con una buona pianificazione degli ulivi aiuterà a massimizzare il loro potenziale produttivo e la loro vita in generale.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *