Suggerimenti

Proprietà medicinali e applicazioni dell’olio di Argan e come coltivarlo

L’ albero di Argan (Argania Spinosa) è della famiglia delle Sapotaceae ed è un albero sempreverde, originario del Marocco. Può misurare fino a 10 metri e vivere per più di 150 anni. Ha spine e il suo tronco è screpolato e ruvido. Le sue foglie, molto numerose, sono piccole e ovali con fiori gialli a 5 petali che sbocciano ad aprile.

I frutti sono noci ricoperte da un guscio che contiene da 2 a 3 semi. A giugno, quando le noci maturano, si seccano e diventano marroni.

.

Suggerimenti per coltivare l’albero di Argan

L’albero di Argan viene utilizzato per climi secchi e aridi al di sotto degli 800 metri, quindi avrà maggiori possibilità di svilupparsi in queste condizioni.

Le noci di Argan si seminano da gennaio a giugno. Affinché i semi germinino più facilmente, dobbiamo immergerli in acqua tiepida 48 ore prima della semina. Una volta seminate, possono impiegare fino a 3 mesi per germogliare. Si consiglia di conservarli in serra oa temperature comprese tra 17 e 23ºC e di non dar loro luce diretta per favorire il processo.

L’eccesso di acqua può essere un punto delicato nella coltivazione dell’albero di Argan. Ricorda che è un albero con una grande resistenza alla siccità. Per questo motivo, se si innaffia troppo, si possono verificare marciumi e altri squilibri nella piantina e nell’albero adulto. Ecco perché è importante annaffiare poco e regolare e conoscere le esigenze idriche che hai, queste esigenze si basano sul clima e sul tipo di terreno in cui lo coltivi. Il terreno asciutto è preferibile al terreno umido, soprattutto per le piantine, che sono più delicate.

Ha bisogno di un’esposizione diretta al sole e di un minimo di ore per svilupparsi correttamente.

Dobbiamo tenere a mente che questo albero ha radici molto profonde

L’albero di Argan può impiegare dai 5 ai 6 anni per dare i suoi frutti.

.

Proprietà e applicazioni terapeutiche dell’olio di Argan

L’olio di Argan può essere gustato in cucina e le sue proprietà medicinali possono essere utilizzate anche per la salute in generale e il buono stato della pelle e la rigenerazione cellulare in particolare.

I semi sono ricchi di acido oleico (Omega 9) e acido linoleico (Omega 6), beta-carotene, polifenoli (antiossidanti), tocoferoli (Vitamina E) o steroli.

Nell’uso cosmetico, possiamo aggiungerlo quando facciamo saponi, creme, maschere per la pelle o i capelli, per rinforzare le unghie, ecc. Anche se possiamo anche applicare e utilizzare solo l’olio e continuare così a sfruttare i suoi benefici.

L’olio di Argan è stato tradizionalmente usato per

  • L’olio di Argan migliora e allevia le malattie gastrointestinali
  • Previene le malattie cardiovascolari
  • Ha una grande azione antitumorale grazie agli steroli.
  • Inoltre, l’olio di Argan ha un effetto antisettico, essendo molto utile per pulire piccole ferite.
  • L’effetto fungicida rende l’olio di Argan un rimedio molto efficace quando si tratta di combattere i funghi delle unghie, ecc. Viene applicato sulla zona interessata e lasciato durante la notte. Inoltre, li rafforzerà notevolmente.
  • Allevia i dolori reumatici se massaggiamo con olio le zone colpite.
  • Migliora i casi di eczema
  • Dona forza e vita ai capelli deboli o sfibrati.
  • Fornisce elasticità alla pelle, da qui i suoi benefici nell’usarlo per evitare smagliature o rughe
  • Lenisce il prurito e l’irritazione della pelle.
  • È un buon protettore della pelle contro l’esposizione al sole
  • Regola la secrezione sebacea della pelle, motivo per cui è utile in casi come l’acne o altri problemi della pelle e del cuoio capelluto in cui è presente uno squilibrio di questo tipo.
  • Lenisce e rigenera la pelle in caso di ustioni

Affinché l’olio di Argan mantenga tutte le sue proprietà, i semi già tostati devono essere spremuti a freddo.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.