Suggerimenti

Seminare fiori di Oca o Oxalis: [Necessità, substrato, irrigazione e coltivazione]

 Il fiore di Oca o Oxalis È una bellissima pianta tropicale che può fiorire tutto l’anno, ideale per la coltivazione in vaso.

Circa 600 varietà sono state riconosciute in tutto il mondo.

In genere non raggiungono altezze superiori a 30 cm.

Ma sono molto resistenti, possono espandersi quasi ovunque perché resistono alle alte temperature, data la loro natura di origine tropicale e si adattano anche al periodo invernale.

È considerata una pianta erbacea annuale, perenne , con una caratteristica particolare: la maggior parte delle specie riconosciute ha foglie che emulano un perfetto quadrifoglio, composto da tre a dieci foglioline a forma di cuore.

   

Ci sono foglie che hanno molte sfumature di toni preziosi sul retro e un altro colore sul retro.

Il suo fiore, un po’ meno famoso per ovvi motivi, ha cinque petali allungati e altrettanti sepali che gli conferiscono molta vistosità e un notevole contrasto rispetto alle foglie, anch’esse solitamente molto vistose.

Varietà Oxalis

La varietà Oxalis debilis non richiede cure. I suoi fiori sono piuttosto vistosi e hanno petali allungati con colori rosa, viola e gialli.

C’è un’altra oca dai fiori gialli il cui nome scientifico è Oxalis pes-caprae , originaria di Israele.

Ma il più famoso è il cosiddetto Oca o False Clover , che nasce nelle zone tropicali della Colombia, del Brasile, del Messico e di parte dell’America Centrale.

C’è un’altra molto comune chiamata l’oca di Bowie che cresce liberamente nell’Africa meridionale, i cui fiori sono fucsia. È altamente raccomandato per la coltivazione in vaso.

Infine, c’è un oxalis molto famoso chiamato oxalis triangularis, e abbiamo un articolo a riguardo.

   

Temperatura: dove piantare l’Oca Flower?

Si coltiva perfettamente in ambienti con una temperatura che varia dai 15 ai 21°C e anche di più.

Ci sono alcune varianti dell’Oca che sono molto invasive e creano cumuli molto densi in pochi mesi, resistendo anche al freddo.

Luce: quali sono le esigenze dei Fiori d’Occasione?

Non tollera il sole diretto, quindi può essere un’interessante pianta da interno .

A casa dovrebbe essere posizionato in un luogo adatto, poiché ha bisogno di una buona luce naturale.

Substrato e Compost: come prepariamo il terreno?

Il terreno dove vivi deve combinare, in egual modo, quantità di torba, sabbia grossolana e pacciamatura fogliare.

In parole povere: un buon substrato , ricco di sostanze nutritive (materia organica) e un buon drenaggio, garantisce, insieme ad un’irrigazione ottimale e ad una buona luce naturale, che questa pianta fiorisca durante tutto l’anno.

È così nobile che sono sufficienti tre grandi quantità di fertilizzante minerale all’anno. Possono essere forniti all’inizio della primavera , autunno e inverno.

Il periodo ideale per piantarlo, secondo esperti giardinieri, è durante l’ autunno .

   

Coltiva oxalis passo dopo passo

  1. Prepara una buca abbastanza profonda nel caso si tratti di una piantina. Se proviene da seme, saranno sufficienti diversi centimetri.
  2. Depositare il substrato ( humus di lombrico , letame decomposto …) all’interno del foro.
  3. Innaffia leggermente la buca e deposita i semi o la piantina.
  4. Innaffia di nuovo leggermente.

Potatura: come possiamo far fiorire l’Oca?

Non richiede potature rigide o regolari. Ma è importante rimuovere con cura le foglie secche per prevenire la crescita amorfa.

   

Irrigazione: quanto e come?

L’ideale per lei ricevere un’irrigazione moderata due volte a settimana.

In estate, dove le temperature sono più elevate, potrebbe necessitare di annaffiature giornaliere. Il resto dell’anno le innaffiature possono essere diradate.

La nostra raccomandazione è di utilizzare l’irrigazione a goccia o l’irrigazione con un annaffiatoio. In questo modo eviteremo che la terra si accumuli e causi funghi o altre malattie.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.