Suggerimenti

Semi di pomodoro: come conservare i semi di diverse varietà

Molto bene a tutti. In questo post parlerò di come raccogliere il seme oi semi di pomodoro .

Possiamo estrarre i semi dai pomodori maturi e conservarli in modo che la primavera successiva possiamo utilizzarli per piantare il nuovo orto. Quel seme che abbiamo raccolto e conservato con tanta cura ci aiuterà a creare l’orto durante la stagione successiva.

I semi di pomodoro possono essere conservati o conservati al massimo per quattro anni , che è la durata della germinazione dei semi di pomodoro.

Vantaggi dell’estrazione e della conservazione dei semi di pomodoro

Questa tecnica di conservazione dei semi  è molto interessante per diversi motivi.

In primo luogo, se abbiamo trovato una varietà molto resistente alle malattie o che funziona bene per noi nel nostro giardino, possiamo conservare i semi per seminarli l’anno successivo e continuare a gustare i nostri pomodori preferiti.

Inoltre, se abbiamo prodotto così tanto pomodoro da non avere abbastanza amici/familiari per regalare tanto pomodoro, possiamo sfruttare in vari modi i pomodori avanzati o molto maturi. La prima cosa è estrarre i semi del pomodoro e poi possiamo usare i frutti per fare il gazpacho o altre cose come quelle che ci hanno detto nel post « 3 cose da fare con i pomodori maturi « .

Inoltre, conservare o conservare i semi di pomodoro ci aiuterà a risparmiare quanto ci costerebbe un sacchetto di semi nel vivaio. Di seguito è riportata una tabella dei prezzi di mercato dei semi di pomodoro per varietà, raccolti da un negozio online:

VARIETÀ DI POMODORO PESO CIRCA (g) NUMERO DI SEMI ATTIVO PREZZO SOPRA (€)
valenciano 1 350 1.35
Roma VF 2,5 875 1.35
Andine Cornue 2,5
cuore di bue 1 550 1.35
Zebra verde 2,5
ciliegia 0,5 175 1.35
Marmande CR tipo Olanda RAF 2,5 875 1.35
Margoble 2,5 876 1.35
Muchamiel Due 700 1.35
Balarga 0,4 140 1.35
Montserrat 1 1.35
Rio Grande 2,5 875 1.35
Tre canzoni 1 350 1.35
Amarena 0,3 2,5
Regina arancione 0,3 2,5
zucca viola 0,3 2,5
Appeso, maiorchino 1.35
Pepita d’oro alla ciliegia 2,5

Prezzo di mercato dei semi di pomodoro. Fonte: Planetahuerto

Infine, un altro vantaggio dell’estrazione e conservazione dei semi di pomodoro è che, se il nostro è un orto biologico e privo di sostanze chimiche, i semi che otterremo dai pomodori saranno semi biologici .

Passaggi da seguire per ottenere il seme o i semi di pomodoro

I pomodori vanno preferibilmente prelevati da sotto la pianta poiché sono quelli che escono prima e più grandi diventeranno. Allo stesso modo, dovrebbero essere lasciati maturare il più possibile, finché non vediamo che possono rompersi in qualsiasi momento. Puoi anche prendere il pomodoro dal cespuglio e farlo maturare al sole.

  • Tagliamo a metà il pomodoro e con un cucchiaino estraiamo tutti i semi con il gel che li circonda (bisogna fare attenzione a non togliere la carne dal pomodoro).
  • Li lasceremo in un bicchiere con acqua per 2-3 giorni, a poco a poco la differenza di densità farà sì che i semi rimangano sopra l’acqua.
  • Dopo questi 2-3 giorni la superficie sarà ricoperta da un telo bianco, risultato dei processi chimici avvenuti. Verranno lavate in un colino a maglie fini, in modo che si stacchino l’una dall’altra e il gel e la ragnatela formatasi vengano completamente eliminati.
  • Quando avremo lavato tutti i semi, li mettiamo a parte e li lasceremo asciugare su carta da cucina. Se li abbiamo puliti bene, non dovrebbero attaccarsi alla carta.
  • Una volta essiccati, li metteremo in una barchetta o in un sacchetto di carta e li conserveremo in un luogo fresco, dove la temperatura non sia alta e asciutta, con poca umidità. Se si dispone di diverse varietà di pomodoro, è consigliabile etichettare ogni busta o vasetto.

Prima di tutto, consiglio una visita a questi altri post:  Coltivare i pomodori nell’orto biologico  e  Come fare un semenzaio in cui Lucía ci dà alcuni consigli per coltivare i nostri pomodori e annaffiarli. In questo modo avremo pomodori sani e ben seminati alla fine della stagione del raccolto.

Alcune varietà di pomodoro da cui possiamo estrarre i semi

Alcune delle varietà “garden king” più comunemente utilizzate per la coltivazione e la conservazione dei semi sono:

pomodoro ciliegino

La sua dimensione è come quella di una ciliegia, da qui l’origine del suo nome. Attualmente è una delle varietà più famose, forse perché si è diffusa nell’alta cucina (lo stesso è successo alle patate piccole, che un tempo venivano mangiate dai maiali e ora sono una prelibatezza per i ristoranti). È molto usato nelle insalate per il suo sapore dolce e come decorazione.

Pomodoro appeso o maiorchino

Ha una polpa molto carnosa con poca acqua, motivo per cui viene utilizzata per fare la famosa pa amb tomaca .

pomodoro Roma

Questo pomodoro è molto riconoscibile per la sua forma a pera. Si usa per fare le conserve, in quanto ha pochi semi e una polpa carnosa.

Pomodoro RAF o coscia nera

È una varietà molto apprezzata nelle insalate per la sua dolcezza e carnosità. Il suo nome si riferisce alla sua resistenza al fungo fusarium.

Pomodoro Margoble

Il pomodoro Margoble è un pomodoro ideale per fare il gazpacho. Ha una grande resa, con una buccia sottile e pochi semi.

Andine Cornue

È facile riconoscere questo pomodoro dalla sua forma a peperone e dalle sue piccole dimensioni. È una varietà molto gustosa e digestiva.

Spero che questo post su come conservare i semi di pomodoro vi sia d’aiuto, aspetto i vostri commenti! Ti auguro il meglio.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *