Suggerimenti

Suggerimenti per il trapianto delle viti

Le viti sono un’opzione fantastica se vuoi ricoprire un muro con piante o decorare un pergolato, una recinzione o simili. In altre occasioni abbiamo già parlato della loro coltivazione e mantenimento, quindi oggi vorrei concentrarmi su cosa dovete fare per poterli trapiantare in modo efficiente.

Partendo dal presupposto che sai già che trapiantare è estrarre una pianta da un posto per piantarla in un altro, a Green Ecology ti lasciamo con alcuni consigli per trapiantare la vite.

dimensione delle viti

Viti o rampicanti di medie o grandi dimensioni hanno una piccola complicazione quando si tratta di trapiantare, il che significa che nella maggior parte dei casi non viene eseguita.

Solitamente il suo trapianto è escluso poiché essendo attaccato ad un muro o ad un pergolato è molto difficile riuscire a separarlo tutto senza che si spacchi, oltre al fatto che bisognerebbe potare tutti i suoi rami per poterlo fare e non ne varrebbe la pena poiché rimarresti praticamente con una pianta nuda.

Come trapiantare la vite in base alla dimensione

  • Se la vite è piccola: avvolgere la zolla in plastica pesante o un telo e legarla saldamente in modo che non si rompa o si sfaldi.
  • Se è di grandi dimensioni: dovresti avvolgerlo con del filo di ferro e poi applicare del cerotto per assicurarti che rimanga in buone condizioni.

specie di vite

Ci sono specie che hanno più strutture quando si tratta di essere trapiantate, poiché altre non sono in grado di superare il fatto che la maggior parte delle loro radici si rompono.

Ad ogni modo, tutte le piante subiscono un piccolo trauma quando le trapianti perché perdono parte delle loro radici, quindi hanno sempre bisogno di tempo per riprendersi.

Trapianto in inverno

Il trapianto della vite va effettuato quando la pianta è nella stagione di riposo, che è sempre l’inverno. Non farlo mai quando è in fase di crescita o in primavera o estate poiché lo lasceresti senza radici nel momento in cui i fiori e le foglie ne hanno più bisogno.

Anche l’autunno può essere un buon periodo, anche se non nelle zone dove fa caldo e le piante continuano a crescere. Evita i periodi invernali quando ci sono gelate e molto freddo in modo che le radici non soffrano troppo.

Come fare il trapianto

Durante il trapianto, assicurati che il terreno sia un po’ umido prima di scavarlo e fai una potatura seria per ridurre la lunghezza dei rami e facilitarne lo spostamento.

Quando lo hai spostato nella sua nuova posizione, dovresti piantarlo facendo una buona buca e mescolando il terreno con fertilizzante organico. Innaffialo in modo che possa iniziare la fase di germogliamento e assicurati che non si secchi mai, poiché le sue radici sono deboli dal trapianto e hanno bisogno di molta acqua per svilupparsi nuovamente.

Se desideri leggere altri articoli simili a Consigli per il trapianto della vite, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.