Suggerimenti

Tipi di fertilizzanti organici

All’orto biologico il compost è uno strumento essenziale per fornire nutrienti al terreno affinché sia ​​sufficientemente fertile, e aumentare l’attività dei microrganismi del terreno affinché le piante crescano e si sviluppino correttamente. L’apporto di materia organica fa parte delle tecniche incluse nell’agroecologia .

Tra i tipi di fertilizzanti organici per la pratica dell’agricoltura biologica possiamo trovare fertilizzanti a lenta cessione , che apporteranno gradualmente materia organica alle colture per un lungo periodo di tempo. Questo tipo di fertilizzante fornisce tutti i tipi di sostanze di cui le piante hanno bisogno in modo che non ci siano problemi dovuti a carenze di nutrienti. Si mescolano alla terra e favoriscono (soprattutto nei terreni sabbiosi) la ritenzione di elementi nutritivi e di acqua, mentre, invece, arieggiano e ammorbidiscono i terreni tendenzialmente più argillosi.

Che tipo di fertilizzanti organici possiamo trovare?

Compost

È il risultato della decomposizione di resti organici come rami, foglie, erba, piante avventizie, bucce di frutta, ortaggi, ecc. Con l’applicazione del compost stiamo aiutando la rigenerazione della vita microbica del suolo e stiamo anche migliorando la consistenza e la composizione chimica del suolo. Nelle foreste lo troviamo naturalmente come uno strato di terra scura che è il risultato della decomposizione della lettiera. Puoi anche preparare il tuo compost e il tè del compost .

humus di lombrico

È considerato uno dei migliori fertilizzanti organici. È un tipo di compost che si ottiene con l’aiuto del processo digestivo dei vermi. La sua attività migliora le proprietà del compost. Per applicarlo dobbiamo mescolarlo con la terra. Ha un pH neutro, quindi è adatto a tutti i tipi di piante. Oltre a fornire nutrienti, azoto, ormoni, ecc. inoltre aumenta la resistenza al gelo, migliora le caratteristiche dei terreni argillosi e sabbiosi, oltre alle micorrize.Impara a fare l’ humus di lombrico. (vermicompost)

.

Cenere

Devono provenire da legno senza vernice, smalti, ecc. Oltre ad essere una soluzione naturale ai parassiti e alle malattie causate da funghi, le ceneri forniscono alti livelli di calcio, magnesio e potassio. Sono molto utili per correggere suoli con pH molto acido a causa del loro leggero effetto alcalino. Leggi di più sulle ceneri in giardino .

Sovescio

È un tipo di fertilizzante che consiste nel seminare piante, principalmente quelle ricche di azoto (come i legumi), e successivamente vengono tagliate e aggiunte alla terra come se fossero compost. Il sovescio è molto utile per proteggere i terreni erosi e facilitare il recupero di terreni che sono stati soggetti all’uso di pesticidi, fertilizzanti sintetici, ecc. Inoltre, tra i loro numerosi benefici, limitano la comparsa di piante spontanee o avventizie.

.

Letame

È formato dalle feci fermentate degli animali, quindi il letame può presentare diversi livelli di nutrienti a seconda dell’animale da cui proviene. Il letame può provenire da cavalli, pecore, mucche, galline (letame di pollo), ecc. Oltre a fornire sostanze nutritive, il letame fa proliferare la vita di microrganismi che favoriranno la fertilità del suolo.

Torba

È il risultato di resti vegetali che si sono decomposti con un alto livello di umidità e poco ossigeno. La torba è una materia spugnosa e fibrosa. Aiuta a stimolare la crescita delle radici delle piante, a migliorare la struttura del terreno, donando più morbidezza, evitando il trascinamento dei nutrienti e favorendo l’assorbimento dell’acqua. Possiamo trovare due tipi di torba: nera (a pH neutro) e bionda (consigliata solo in alcune colture per il suo pH acido).

Guano

Il guano è formato dagli escrementi di uccelli marini e pipistrelli, quindi è un tipo di letame. Ha alti livelli di azoto, potassio e fosforo.

.
.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *