Suggerimenti

Vitamina E per prendersi cura del nostro cuore, vista, sistema nervoso e combattere i radicali liberi

Proprietà della vitamina E o del tocoferolo

La vitamina E o Tocoferolo (con alfa-tocoferolo e gamma-tocoferolo) è un tipo di vitamina liposolubile (si dissolve nei grassi) che ha un effetto antiossidante sulla membrana delle nostre cellule, proteggendola dagli attacchi dei radicali liberi.

Immagazziniamo la vitamina E nel nostro fegato e nei tessuti adiposi.

Un altro tipo di grasso – solubili vitamina è la vitamina A .

Benefici della vitamina E

Questa vitamina è molto benefica per il nostro organismo, poiché risulta essere un potente antiossidante, cardioprotettivo, immunostimolante, antinfiammatorio, neuroprotettivo e antitumorale.

A cosa serve la vitamina E?

  1. Ha un grande potere di combattere la comparsa e lo sviluppo delle cellule cancerose
  2. Migliora la fertilità
  3. Previene la cataratta
  4. Riduce il rischio di trombosi, poiché previene la coagulazione del sangue
  5. Riduce il rischio di malattie cardiovascolari
  6. Regola i livelli di colesterolo
  7. Stimola il funzionamento del nostro sistema immunitario
  8. Ritarda l’ invecchiamento
  9. Migliora la salute dei nostri occhi
  10. Partecipa alla formazione dei globuli rossi
  11. Riduce l’infiammazione cronica
  12. Mantiene la nostra pelle , capelli e unghie sani e forti
  13. Previene il Parkinson
  14. La vitamina E partecipa alla formazione di nuovi tessuti
  15. Previene la demenza e il declino cognitivo
  16. Migliora la guarigione e la guarigione delle ferite
  17. Prenditi cura delle nostre arterie e vene, mantenendole in buone condizioni
  18. Promuove il corretto funzionamento del sistema nervoso
  19. Migliora la memoria e l’apprendimento
  20. È essenziale durante le fasi di crescita
  21. Contribuisce alla buona funzione muscolare e migliora le prestazioni e il recupero dopo l’attività fisica

Di quanta vitamina E hai bisogno al giorno?

Per i bambini fino a 12 mesi: 5 milligrammi al giorno

Per i bambini da 1 a 13 anni: da 7 a 11 milligrammi al giorno

Dai 14 anni: 15 milligrammi al giorno

Donne in gravidanza e allattamento: 20 milligrammi al giorno

Essendo una vitamina che viene immagazzinata nel corpo in caso di mancato apporto giornaliero della quantità prevista, abbiamo una riserva a cui il nostro corpo farà ricorso in caso di una carenza specifica.

Sintomi di carenza di vitamina E

Se ci sono problemi nella digestione e nell’assimilazione dei grassi, la carenza di vitamina E può manifestarsi anche quando si aggiungono alla dieta alimenti che la contengono in quantità sufficiente.

In caso di carenza di vitamina E, si osservano disturbi neurologici, sterilità, problemi cardiaci e circolatori, anemia, problemi alla vista, irritabilità, apatia e depressione, macchie cutanee, scarsa memoria, mancanza di concentrazione e difficoltà di apprendimento. .

Malfunzionamento dell’intestino tenue, celiachia e altre allergie e intolleranze alimentari, nonché diete molto rigide in grassi, alcol e alcuni farmaci possono ridurre l’ assorbimento della vitamina E

D’altra parte, l’ eccesso di vitamina E (quando si consumano più di 150 milligrammi al giorno continuamente) può causare sanguinamento, nausea o diarrea.

Alimenti ricchi di vitamina E

Per migliorare l’assorbimento della vitamina E prendila insieme a cibi che contengono selenio (noci, semi, verdure come aglio, cetriolo, pomodoro, cavolfiore e asparagi, legumi e frutta come melone, prugna, uva, fragole o pesca).

  • Olio di semi di girasole
  • Nocciole
  • mandorle
  • Olio di mais
  • cartamo
  • Pistacchi
  • Olio extravergine d’oliva
  • Olio di germe di grano
  • Semi o semi di girasole
  • Broccoli
  • Verdure a foglia verde (spinaci, bietole, lattuga)
  • Sesamo o sesamo e il suo olio
  • Spirulina,
  • Piante aromatiche come origano, salvia, timo e basilico
  • albicocche
  • Olive
  • Peperoni
  • Asparago
  • Kiwi
  • Zucca
  • pignoni,
  • Semi di lino o semi di lino e il loro olio
  • Avocado o avocado.

La vitamina E non viene distrutta durante il calore quando la cuciniamo, ma può essere alterata durante il processo di congelamento.

Le vitamine sintetiche che vengono vendute non hanno l’effetto che hanno le vitamine negli alimenti, quindi non pensare che una dieta squilibrata e l’assunzione di pillole mantengano una buona salute. Mangia bene: mangia una varietà di cibi biologici freschi di stagione.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *