broccoli

Cura del Broccolo Romanesco – Come coltivare le piante di broccolo Romanesco

La brassica romanesco è un ortaggio divertente della stessa famiglia del cavolfiore e del cavolo. Il suo nome più comune è broccoli romanesco e produce teste verde limone piene di piccoli fiori simili al cugino cavolfiore. Piantare il broccolo romanesco è un ottimo modo per portare la varietà nella dieta della vostra famiglia.

Il gusto unico e l’aspetto folle della pianta sono i preferiti dai bambini e possono partecipare alla coltivazione del broccolo romanesco. Imparate a coltivare il romanesco ed esponete i vostri amici e familiari ad una bussola unica che può essere usata fresca o cotta.

Cos’è il Romanesco?

La prima volta che vedrete questo strano vegetale, vi chiederete che cos’è il romanzo. Il colore verde neon è soprannaturale e tutta la testa è inchiodata in modo non uniforme. Quello che per primo sembra provenire da Marte è in realtà un membro della famiglia dei cavoli, che comprende cavoli, broccoli e altre verdure di stagione.

Il Romanesco cresce molto simile al cavolfiore, con fusti spessi, larghi e ruvidi

se ne va. La testa centrale si allarga e l’intera pianta può coprire un diametro di due piedi. Lascia molto spazio per la coltivazione del broccolo romanesco, perché non solo è grande, ma ha bisogno di molte sostanze nutritive per far crescere gli enormi cespi. La pianta è resistente nelle zone di coltivazione USDA da 3 a 10 e può crescere bene in autunno nelle zone temperate.

Come coltivare il Romanesco

Il broccolo romanesco ha bisogno di un terreno ben drenato in pieno sole. Preparare il letto di semina con l’aggiunta di materia organica e crescere bene. Seminare i semi a maggio se semina diretta. È meglio piantare i broccoli romaneschi nelle zone più fresche fin dall’inizio. Si possono piantare in semenzai da sei a otto settimane prima della semina.

La cura dei giovani broccoli romanesco dovrebbe includere regolari annaffiature e diserbo intorno alla pianta per evitare la concorrenza delle erbacce. Posizionare le piante ad almeno 2 piedi di distanza l’una dall’altra in file di 3 piedi

.

Il broccolo romanesco è una pianta della stagione fredda che esplode quando è esposta al calore. Nelle zone temperate si può ottenere un raccolto primaverile e uno autunnale. Se piantate il seme di broccolo romanesco tra la fine di luglio e l’inizio di agosto, otterrete un raccolto autunnale.

Cura dei broccoli romanesco

Le piante hanno bisogno delle stesse cure dei broccoli o dei cavolfiori. Tollerano alcune condizioni di siccità, ma la migliore formazione della testa avviene quando sono costantemente umidi. Acqua alla base della pianta per prevenire problemi di funghi delle foglie.

Condite le piante con il concime e concimatele con un fertilizzante idrosolubile due volte durante il periodo di crescita. Tagliare i boccioli quando raggiungono la dimensione desiderata e conservarli in un luogo fresco e asciutto.

Il broccolo romanesco è eccellente, cotto al vapore, scottato, alla griglia o semplicemente in insalata. Provate a sostituirlo in molti dei vostri piatti di verdure preferiti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.