Verdure

Coltivare un orto di insalate: imparare a coltivare le verdure in vaso

Non avrai mai più una scusa per non mangiare un’insalata verde fresca se la coltivi in vaso. E’ super facile, veloce ed economico. Inoltre, la coltivazione di verdure in contenitori permette di selezionare i tipi di verdure che preferite invece di uno solo di quei mix da supermercato. Le insalate verdi in contenitore sono anche più economiche delle insalate verdi per bambini acquistate nei negozi. Un giardino di insalate è un vero vincitore. Continuate a leggere per imparare a coltivare le verdure in vaso.

I vantaggi di un orto di insalate

Anche se la scelta dei supermercati continua ad espandersi, di solito nei negozi è disponibile solo una manciata di verdure. Questa è solo la punta dell’iceberg. Ci sono molte più verdure tra cui scegliere e molte di esse sono più colorate (cioè non solo più gustose ma anche più nutrienti delle verdure acquistate in negozio).

Inoltre, è facile coltivare i propri micro-vegetativi ad una frazione del costo. Le verdure verdi possono anche essere raccolte semplicemente tirando fuori le foglie invece che l’intera pianta. Ciò significa che si ha un continuo rifornimento di verdure fresche quando si coltivano ortaggi in contenitori. Dovreste essere in grado di godere di 3 o 4 raccolti di ogni pianta, ma potete anche piantare in fila, in modo che in poche settimane avrete una pianta completamente nuova da raccogliere.

Inoltre, le verdure coltivate in vaso sono meno suscettibili alla masticazione da parte di parassiti o malattie del suolo.

L’insalata di verdure coltivate in contenitori non richiede molto spazio e nemmeno un grande sforzo. E, con un rapido ritorno, la maggior parte delle lattughe matura dopo essere stata piantata in circa tre settimane. Questo rende anche il progetto divertente ed educativo perfetto per lavorare con i vostri figli meno pazienti.

Come coltivare gli ortaggi in vaso

La lattuga è una delle verdure più antiche, sviluppatasi a partire dalla lattuga spinosa, che come suggerisce il nome era un verde meno desiderabile. Eliminando le caratteristiche meno desiderabili, come le spine, è stata creata una lattuga più commestibile.

Oggi ci sono centinaia di diverse cultivar di ortaggi tra cui scegliere e, oltre alla lattuga, è possibile coltivare altri ortaggi come spinaci, foglie di barbabietola, cavoli o bietole. Potete anche includere fiori o erbe commestibili per aggiungere un tocco di sapore alle vostre insalate. Si noti che non tutte le piante qui elencate hanno le stesse esigenze di crescita. Ad esempio, le erbe sono generalmente piante a bassa manutenzione e tolleranti alla siccità. Non sarebbero inclusi con le vostre verdure delicate, ma potrebbero essere coltivati in contenitori accanto all’orto.

Per coltivare la lattuga in vaso, scegliete un vassoio, un vaso o una fioriera larga almeno 18 cm (43 cm) e profonda 6-12 cm (15-30 cm). Assicurarsi che il fondo del contenitore abbia fori di drenaggio adeguati.

Scegliete le vostre verdure. Oltre a quelli sopra menzionati, alcuni dei molti tipi

includono

  • Razzo
  • Crescione acquatico
  • Indivia
  • Indivia
  • Mache
  • Mizuna
  • Tatsoi

Si può anche scegliere di piantare un mix “mesclun”, che di solito comprende rucola, lattuga, cerfoglio e indivia.

Riempite il contenitore con terriccio di buona qualità, preumidificato o con il vostro. Seminare i semi densamente con ½ pollice in mezzo. Mantenere il vaso umido durante e dopo la germinazione. Sottilizzare le piante quando sono alte qualche centimetro con un paio di forbici. Poi si possono gettare le punte in un’insalata come un micro-verde.

Quando le piante sono alte 4-6 cm (10-15 cm), concimarle con un fertilizzante solubile a media resistenza. Le piante possono essere raccolte dopo alcune settimane tagliando solo le foglie desiderate.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *