Orti di cura generale

Come coltivare e curare gli ortaggi di tipo asiatico

Quando ero bambino, mangiare verdure asiatiche a casa significava comprare una lattina al supermercato, sciacquarne il misterioso contenuto e mescolarlo con un’altra lattina di carne e salsa. Pensavo che un terzo della popolazione mondiale mangiasse solo verdure “bianche”, come germogli di fagioli e castagne d’acqua.

Come giardiniere, i nomi delle piante vegetali asiatiche erano notevolmente assenti dai miei cataloghi. Poi, venite a vedere, sono successe due cose: la popolazione di origine asiatica è aumentata e il resto di noi è diventato più attento alla salute, cercando più varietà nei nostri ortaggi. Urrà per me!

Oggi le verdure in stile asiatico sono ovunque. Originari dell’Asia orientale e sudorientale, questi ortaggi sono finalmente accessibili a tutta la popolazione. Per i giardinieri, le possibilità sono infinite. Le verdure a radice asiatica abbondano e, sì, anche le verdure a foglia. I nostri lotti possono produrre una varietà molto maggiore di quella disponibile nel reparto prodotti freschi del vostro negozio locale. Naturalmente, con queste nuove possibilità di coltivazione, sorgono domande sui nomi delle piante di ortaggi e sulla cura da prestare alle verdure asiatiche.

Cura delle verdure in stile asiatico

Mentre i nomi delle specie di piante asiatiche possono sembrare esotici, la maggior parte sono semplicemente sottospecie diverse dalle loro controparti occidentali, e le piante asiatiche non richiedono alcuno sforzo extra per essere curate. Un ortaggio a radice asiatico richiede condizioni di coltivazione simili a quelle di ravanelli, barbabietole e rape, che vengono coltivate ogni anno. Ci sono cucurbitacei come cetrioli e zucche, crocifere o cavoli come cavoli e broccoli, e legumi. Per aiutarvi a scegliere, ecco una guida di base alle verdure asiatiche.

Guida alle verdure asiatiche

Si prega di notare che la seguente Guida alle verdure asiatiche non è affatto completa e ha il solo scopo di incoraggiare i nuovi arrivati. Ho usato i nomi più comuni delle piante vegetali asiatiche per facilitarne la selezione.

  • Zucca asiatica – Ce ne sono troppe per poterle menzionare qui. Basti dire che la maggior parte di loro è coltivata come varietà estiva e invernale e cucinata allo stesso modo.
  • Melanzana asiatica – Più piccola della melanzana a cui siete abituati, è coltivata allo stesso modo. Possono essere utilizzati in tempura, saltati in padella o farciti e cotti al forno. Sono dolci e deliziosi e vanno cucinati con la pelle.
  • (marc_12) Asparagi o fagioli di Yardlong (marc__12) – Vite lunga e trascinante, strettamente legata al pisello dagli occhi neri, che deve crescere in un traliccio. Come dice il nome, è un fagiolo lungo e si presenta in verde chiaro o verde scuro e rosso. Mentre i colori più scuri sono più popolari, il verde chiaro è generalmente più morbido e tenero. I fagioli vengono tagliati in pezzi da un pollice e utilizzati per le fritture.
  • Broccoli cinesi – Gli steli e le punte delle foglie vengono raccolti poco prima che i fiori bianchi sboccino. Anche se è una pianta perenne, dovrebbe essere coltivata come annuale. I risultati saranno più morbidi e gustosi.
  • Cavolo cinese – Esistono due forme principali di cavolo cinese: il cavolo di Napa, un tipo di cavolo con foglie larghe e cespo compatto, e il cavolo cinese, le cui foglie lisce e verde scuro formano un mazzo cespuglioso. È leggermente piccante al gusto. Sono colture della stagione fredda e sono coltivate come la lattuga o il cavolo, anche se il loro sapore è più delicato.
  • Ravanello Daikon – Rispetto al ravanello comune, questo ortaggio dalle radici asiatiche viene solitamente piantato in primavera e in autunno. I ravanelli Daikon sono grandi radici che amano i terreni ricchi di materia organica.
  • Edamame – La soia commestibile è coltivata come ortaggio. Il fagiolo è sensibile all’umidità e non deve essere eccessivamente annaffiato durante la germinazione. I fagioli dovrebbero essere raccolti quando sono ancora verdi e grassi. Tutti i baccelli della stessa pianta devono essere raccolti contemporaneamente, per cui si raccomanda la semina successiva.
  • Aglio – Come gli altri tipi di erba cipollina del vostro giardino, anche questa è una pianta perenne. Il suo sapore è un dolce incrocio tra cipolla e aglio. Utilizzare l’erba cipollina all’aglio nelle patatine fritte o in qualsiasi altro piatto in cui sia necessaria l’erba cipollina.
  • Pak Choi – Con le sue foglie succulente e il suo sapore delicato, è un’eccellente aggiunta alle insalate e alle zuppe. La crescita è veloce e questo ortaggio dovrebbe essere raccolto giovane. Le falene del cavolo lo adorano, quindi siate preparati.
  • Zucchero o piselli da neve – Colture di stagione fredda da piantare all’inizio della primavera, quando i fagioli sono piantati nella boscaglia. I baccelli e i fagioli sono commestibili. I fagioli bianchi vanno raccolti quando sono piatti, lo zucchero si rompe quando sono pieni e rotondi. Entrambi sono meravigliosi snack crudi o croccanti da friggere o da usare come contorno.

Altre buone notizie! Per chi frequenta i mercati contadini locali, c’è una nicchia di verdura in stile asiatico che aspetta solo di essere riempita. Quindi, che siate alla ricerca di profitto o semplicemente di un’avventura culinaria, provate ad aggiungere alcuni nomi di verdure asiatiche alla vostra lista di degustazione.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Cerrar