Orti di cura generale

Come intagliare un bonsai come Mr. Miyagi…

Guardando i film di Karate Kid negli anni ’80, pensiamo che sarete d’accordo che una delle cose più importanti da ricordare del film è l’amore e l’attenzione al dettaglio del signor Miyagi nella cura del suo bonsai. Il signor Miyagi cercava di dare consigli sulla vita applicando le caratteristiche del bonsai alla vita quotidiana. Ma, siamo onesti, eravamo tutti piuttosto gelosi del modo in cui il suo bonsai veniva mantenuto. Ecco alcuni consigli su come tagliare il proprio bonsai.

Il bonsai è simile a qualsiasi altra pianta in quanto richiede una cura e una manutenzione particolari. Le dimensioni di un bonsai sono leggermente diverse da quelle di una normale pianta da interno o da esterno. A seconda del bonsai che avete, dipenderà dalla cura e dalla potatura di cui avrete bisogno per prendervi cura del vostro albero.


Tipi di bonsai

Ci sono 3 tipi principali di bonsai che si possono avere:

  1. Foglie decidue – di cui 17 specie
  2. ConifersPines – ci sono 7 specie di questo albero
  3. TropicalSubtropicale – 35 altre specie diverse
  4. Il vostro bonsai avrà una serie di caratteristiche diverse che determineranno il tipo di albero. Sono legni duri, la maggior parte dei quali appartiene alla categoria dei legni duri. Conifere, che avranno un fogliame a forma di ago o di squame, o le diverse caratteristiche di un bonsai tropicale subtropicale.

    Ciò che va tenuto presente con le latifoglie e le conifere è che questi bonsai sono piante da esterno e non devono essere tenuti in casa. I vostri bonsai all’aperto sono alberi resistenti che possono tollerare anche i nostri inverni più rigidi. Quindi non dovete preoccuparvi se pensate che tutti i bonsai debbano vivere in un clima caldo.

    Tuttavia, i bonsai tropicali e subtropicali dovrebbero essere tenuti in casa. Questi alberi preferiscono condizioni di umidità, e la chiave è, ovviamente, nel nome. Questi alberi devono essere tenuti in una zona della casa esposta al sole e ad una temperatura costante tra i 15 e i 20 gradi Celsius. Il signor Miyagi avrebbe avuto un bonsai tropicale subtropicale, dato che di solito lo si vedeva potare il suo bonsai al chiuso.


    Le dimensioni dei bonsai

    Come abbiamo già detto, la potatura è molto importante per la cura generale delle vostre piante. Le piante di bonsai non sono diverse da questo punto di vista. Dovrete potare i rami, i germogli e le foglie del vostro albero per dargli la giusta forma. Il motivo per cui i rami del vostro albero cresceranno in modo irregolare è che i rami dell’albero cresceranno per competere per la luce del sole e questo è noto come “dominanza apicale”. È necessario potare per contrastare questa situazione.

    Dovrete assicurarvi di rimuovere le erbacce dalla pianta, in quanto saranno una crescita comune sul vostro nuovo bonsai. Assicuratevi di rimuoverli senza disturbare i germogli o le foglie del vostro albero.

    È anche possibile pizzicare i nuovi germogli per consentire la crescita sui germogli più vecchi. Questo comporta l’uso del pollice e dell’indice per “pizzicare” il nuovo germoglio e dovrebbe essere fatto in concomitanza con la potatura. Naturalmente, se sei il signor Miyagi, userai le bacchette, come hai fatto in Karate Kid 1.

    Sarà necessario potare una miscela di foglie e germogli per decidere la forma generale della chioma dell’albero. Per prendere questa decisione, avrete bisogno delle foglie dei germogli che non corrispondono alla forma generale del vostro albero. Potete usare le cesoie per questo e non preoccupatevi di disturbare le foglie in cima, perché questo favorirà una crescita costante. Assicuratevi di tagliare i rami (vecchi) scoloriti, le foglie e gli steli morti.

    Dovete cercare di incoraggiare la crescita dei germogli laterali e delle foglie e dovete cercare di prevedere il percorso di crescita dei vostri germogli e assicurarvi di aver lasciato abbastanza spazio per farli crescere. Dovete anche fare in modo che i rami e le foglie sul lato inferiore della pianta non siano trascurati, in quanto non riceveranno tanta esposizione al sole quanto la parte superiore della pianta.

    È importante determinare dove tagliare e tagliare. Quando guardate i rami che impediscono una nuova crescita, assicuratevi di tagliare al di sopra della parte “nobile” della pianta, perché è qui che crescerà un nuovo germoglio. Anche in questo caso, assicuratevi di pianificare la sua traiettoria e che sia conforme alla forma generale della vostra pianta. Assicuratevi che tutti i tagli siano effettuati orizzontalmente. Cercate i rami spessi che non corrispondono alla forma generale del vostro albero e tagliateli con le forbici a ramoscello. Assicuratevi di potare il vostro bonsai prima della stagione estiva. Vi suggerisco di potare il vostro albero a fine aprile o inizio maggio.

    Avete un bonsai che avete scolpito alla perfezione? Se è così, ci piacerebbe vederlo. Vi preghiamo di inviarci il vostro capolavoro bonsai attraverso i nostri social media.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *